Jump to content
PLC Forum

Mattia1978

Prese Shuko, Quando Servono?

Recommended Posts

Mattia1978

Ciao a tutti cari amici, una domanda, nel rifare un impianto elettrico nuovo, dove devo calcolare le prese shuko?

Io le stavo calcolando anche per le tv, ma oggi ho fatto caso in un centro commerciale che le tv di ultma generazione, hanno le prese normali e non shuko, potreste indicarmi quali sono i dispositivi che hanno bisogno di queste shuko?

Grazie a tutti.

Edited by Maurizio Colombi
Soatituita formattazione testo
Link to post
Share on other sites

Maurizio Colombi

Sicuramente frigorifero, lavastoviglie, lavatrice ed asciugatrice, escono direttamente dalla fabbrica con la spina montata.

Ma nessuno ti proibisce di installarne ovunque!

Link to post
Share on other sites
vinlo

Io, oltre come detto da Maurizio e dietro le tv come hai intenzione di fare tu, le metto pure nei bagni nei pressi dello specchio, sul piano di lavoro della cucina e nei corridoi per l' aspirapolvere.

Link to post
Share on other sites
Mattia1978

Ciao e grazie a entrambi, gentilissimi.

Si quelle dette da Maurizio sono d'obbligo e' vero.

Scusate, ma che vantaggio c'è con queste scuko?

Tanto se dovessi mettere quelle normali, con un semplice riduttore si usa ugualmente o sbaglio?

P.s. Ma per le televisioni cosa faccio?

Oggi girando in un centro commerciale ho fatto caso che erano tutte normali e non scuko, ma sentendo vinlo pare che consiglia le schuko anche per le tv...

Ditemi voi cosa devo fare.

Grazie.

Link to post
Share on other sites
frunzio1961

solitamente uso mettere nei posti tipo piano lavoro della cucina, postazioni pc, punti in cui va il televisore, e diconseguenza tutti gli altri apparati , per ogni scatola sia una schuko universale che una bipasso ( o anche di più dipende dalla scatola murata e dal progetto di impianto) .

Link to post
Share on other sites
Mattia1978

Queste sono le cose che ho calcolato io, le 15 schuko sono dovute al fatto che le avevo calcolate per le 6 televisioni, ma che poi ho riscontrato un paradosso in quanto le

Tele moderne sono dotavate di presa normale, se poi voi mi consigliate di mettere anche sulle 6 tv le scuko, proseguo così!

Frutti:

-interruttori 13

-pulsanti 16

-pulsante tapparelle 7 più quello generale che lo

Mettero all'entrata per farle alzare e abbassare tutte contempranemente, quindi 8!

-prese bivalenti 28

-prese schuko 15

-prese tv 6

-prese tel 2

-prese rj 45 2

Bipolari 16A 2

Supporti 3p 38

Supporti 6p 7

Cassette incasso:

-503 38

-506 5

-deriv pt9 1

-deriv pt10 1

-deriv pt8 1

-quadro incasso 24m

Interruttori da quadro:

-1 Magnetotermico termico 25A 2 mod

-2 magnetotermico differenziale 10A

-3 magnetotermico differenziale 16A

-3 magnetotermico 10A 1mod

Link to post
Share on other sites
vinlo

L' altro giorno ho installato una lg ed aveva la shuko.

Inviato dall'app. Mobile di PLC Forum da SM-G350

Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

Scusate, ma che vantaggio c'è con queste scuko?

Tanto se dovessi mettere quelle normali, con un semplice riduttore si usa ugualmente o sbaglio?

Le spine Schuko sono ormai universali in Europa continentale. Se preferisci l'adattatore vedi tu. A parte il fatto che quando servono molti non li trovano, gli adattatori portano al massimo 1500 W.

Link to post
Share on other sites
vinlo

A casa di mai madre, per la lavatrice, dopo che si è fuso prima un adattatore, poi un altro adattatore più la presa,(penso che sia stato un mix di assorbimento più alveoli deformati per via del peso della spina shuko più l' adattatore) mi sono deciso a mettere una shuko e non si è più fuso niente..... Almeno fino ad ora :smile:

Link to post
Share on other sites
Valerio5000

Io le Shuko le installerei praticamente "d'obbligo" per il frigorifero, forno, lavastoviglie, lavatrice e in qualsiasi posizione certa di provabile alto assorbimento.

Poi ho trovato molto comodo installarne nelle varie 503 "di servizio" e cioè nei corridoi e vicino l'ingresso delle camere per eventuali elettrodomestici per le varie pulizie sempre con vicino una normalissima bi-passo.

Poi a volte la trovo utile installarla vicino le varie postazioni per pc e sopratutto tv.

Il pro di queste prese sono l'indiscutibile resistenza avendo la spina fermata completamente all'interno della presa oltre a sopportare un più alto assorbimento. Il contro personalmente non è tanto l'estetica che dipende dalla serie utilizzata ma tanto dall'occupare 2 posti dentro le varie 503

Link to post
Share on other sites
Nanotek

Nella zona pc tipicamente una 504 e due shuko - universali ( Pc e stampante)

Lavatrice: 503 con una shuko- universale e interruttore bipolare per il carico.

Gli ultimi forni che ho visto (da incasso) uscivano senza presa.. ma solo cavo, 1,5 mt crimpati con i terminalini. Li ho collegati con normali spine Tipo L da 16 A... (le spine shuko sono difficilissime da trovare e non utilissime)

In effetti gli elettrodomestici da incasso come forno e frigo.. non si sà mai se in casa le prese stanno sopra i mobili o nascoste sotto

Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

le spine shuko sono difficilissime da trovare e non utilissime

Come non si trovano? si trovano persino al supermercato!

Link to post
Share on other sites
Nanotek

Ma no.. è solo un esempio di shuko da montare.. era giusto per capirci.

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Qualsiasi negozio di hobbistica e fai da te, ha a scaffale almeno un paio di modelli di spine schuko, magari Vimar, BTicino e Scame.....

Link to post
Share on other sites
Nanotek

Al supermercato sicuro no.. dovrei fare un giro più attento al brico.. sicuro il fornitore non l'aveva (nessuno gliele chiede.. così non le tengono) mesi fa' ne cercavo una a 90° per rimpiazzarne una che è stata accidentalmente tagliata.. poi per comodità l'ho rimpiazzata con una tipo L che avevo già.

Link to post
Share on other sites
batta

Le spine Schuko sono ormai universali in Europa continentale.

E io aggiungerei: purtroppo!!!

Io le Shuko le installerei praticamente "d'obbligo" per il frigorifero, forno, lavastoviglie, lavatrice e in qualsiasi posizione certa di provabile alto assorbimento.

Sinceramente io vedo l'installazione di prese schuko utile solo perché, purtroppo, molti elettrodomestici sono venuti con spine schuko.

Ma non vedo assolutamente questa grande superiorità delle schuko rispetto alle classiche spine italiane tanto decantata. Anzi, trovo le schuko inutilmente ingombranti.

Personalmente, se devo collegare un elettrodomestico fornito con spina schuko e non dispongo di presa schuko nelle vicinanze, cambio la spina.

Se si tratta di un elettrodomestico ad elevato assorbimento (e dall'elenco io tirerei via il frigorifero, che al massimo assorbirà 2-3 A), installo la spina da 16 A. Altrimenti, va benissimo quella da 10 A.

Non ho mai avuto problemi di surriscaldamento.

Edited by batta
Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Mah...le shuko sono e rimangono prese sicure e robuste...anche se costano di più.

Gli elettromestici, sono quasi prettamente in questo standard.

Semmai, le prese di oggi, non sono più le medesime di un tempo come le Magic in termini di robustezza.


Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

E io aggiungerei: purtroppo!!!

Confesso di non capire. O meglio capivo, una volta forse la pensavo anche io così, poi ho cambiato idea.

Distinguerei due aspetti.

1.

E’ utile una presa standard europea per le applicazioni domestiche?

Come mai esiste una presa europea, anzi IEC, per le applicazioni industriali (IEC 60309-2) ma non per quelle domestiche?

Prese e spine diverse sono un ostacolo alla circolazione delle merci e delle persone.

La spina si trascina tutto l’apparecchio (lavatrice, abat-jour, ecc). Chi vuole esportare/importare si troverebbe a dover gestire almeno dieci varianti europee del suo prodotto, con conseguente aggravio dei costi (pesante soprattutto per le apparecchiature più economiche e per i costruttori più piccoli). Vale in entrambe le direzioni. Chi abita non lontano dal confine sarebbe scoraggiato dall’andare a fare acquisti oltre confine.

Certo esistono delle soluzioni, come il cavo staccabile con connettori serie IEC 60320 lato apparecchio (questi sì universali!), ma non sono una soluzione sempre idonea.

Se i grandi costruttori si sono sempre opposti all’adozione di una presa universale (che pure è stata definita: la IEC 60906-1) una ragione ci sarà (divide et impera).

E’ anche una difficoltà per le persone che viaggiano. Chi come me viaggia parecchio per l’Europa deve sempre ricordarsi di portare l’adattatore giusto. Ma c’è sempre chi lo si dimentica, oppure porta quello sbagliato. Nelle riunioni, per pc e telefonini, vedi veramente delle oscenità per dare energia a tutti. Una volta ho contato ben cinque tra adattatori e multiple uno nell’altro (britannico, svizzero, tedesco, italiano….), in alcuni casi forzati. Quanto sarebbe tutto più semplice se si adottasse una presa unica europea (almeno)!

La mancanza di una presa universale, però, alimenta il mercato degli adattatori di vario tipo, ciabatte multistandard, riduzioni che non sono né comodi né sicuri. Mercato non irrilevante visto i cestoni che si trovano nei negozi. A Londra, l’adattatore per la presa british, è ormai un simbolo venduto nei negozi di souvenir, come il Big Ben o il bus a due piani.

2.

Ma non vedo assolutamente questa grande superiorità delle schuko rispetto alle classiche spine italiane tanto decantata.

Immagino che tu non abbia mai visto prove comparative. Lo svantaggio della spina italiana è l’assenza di uno zoccolo che si inserisce nel colletto della presa, che evita che gli sforzi sul cavo ricadano esclusivamente sugli spinotti, con la conseguenza di modificare la pressione di contatto. Inoltre la mancanza del colletto obbliga alla presenza del tratto isolato dei pin riducendo la superficie utile di contatto. Non mi sembra sia un esempio di buona progettazione.

Comunque, che sia la IEC 60906-1, la schuko o la british, una qualunque andrebbe bene. La mancanza di un accordo per una presa unica non ha fatto altro che lasciar decidere il mercato. La schuko non è solo tedesca, ma è anche francese (presa tedesca e francese sono interoperabili), dei paesi nordici, della Spagna, ecc. L’industria tedesca, francese, ecc messe assieme sono una potenza industriale tale da rendere standard de facto il loro formato.

Link to post
Share on other sites
Elettroplc

Immagino che tu non abbia mai visto prove comparative. Lo svantaggio della spina italiana è l’assenza di uno zoccolo che si inserisce nel colletto della presa, che evita che gli sforzi sul cavo ricadano esclusivamente sugli spinotti, con la conseguenza di modificare la pressione di contatto. Inoltre la mancanza del colletto obbliga alla presenza del tratto isolato dei pin riducendo la superficie utile di contatto. Non mi sembra sia un esempio di buona progettazione.

Vero..lo volevo dire pure io...ma non volevo dilungarmi troppo...mi è capitato di avere per le mani una vecchia presa 16A standard Shuko serie Tias palazzoli da terziario ..con guscio resina e sportello stagno...credo che una serie del genere non ha uguali nel settore residenziale, dai materiali agli alveoli femmina ricavati dal pieno....altro standard id qualità.

Se facessero delle prese serie residenziali così, non cio sarebbro problemi di resistenza e di affidabilità.

Link to post
Share on other sites
Carlo Albinoni

Tias palazzoli da terziario ..con guscio resina e sportello stagno...credo che una serie del genere non ha uguali nel settore residenziale, dai materiali agli alveoli femmina ricavati dal pieno....altro standard id qualità.

Se facessero delle prese serie residenziali così, non cio sarebbro problemi di resistenza e di affidabilità.

Per ciò che riguarda l'essere stagno prese e spine schuko domestiche dichiarate IP44 in Germania le trovi (per uso esterno). Per ciò che riguarda le altre caratteristiche non saprei.

Vero che da quelle parti con la schuko coprono parte delle applicazioni per le quali in Italia si passa alle IEC 60302-2.

Edited by Carlo Albinoni
Link to post
Share on other sites
Juri Cioffo IL Professore

Sinceramente per me abolirei le prese da 16A e le bipasso 10/16A, oggi come oggi si ha necessità di prese 10A (piccole) e Schuko (europee) e prese USB, sfido io chiunque a trovare oggi un elettrodomestico che esce di fabbrica con la spina a 16A, purtroppo, bipasso e 16A le commercializzano ancora!

Tra l'altro io sono un pionere, sui nuovi impianti, quando la serie civile contiene l'articolo a listino, propongo sempre di mettere le prese USB a fianco del letto e della zona dove anrà il divano in soggiorno, per caricare i vari tablet, smartphone e quant'altro!

Link to post
Share on other sites
Darlington

Le tv con la spina "europlug" e non Schuko sono prevalentemente quelle di piccole dimensioni e di marche minori: quella soluzione l'ho vista ad esempio su Kennex e Telesystem da 19", mentre per quanto riguarda Samsung, LG, Philips solo Schuko sia per modelli piccoli, che grandi...

C'è da dire che in moltissimi casi il cavo di alimentazione nelle marche maggiori non è collegato direttamente all'interno dell'apparecchio, ma si aggancia con vaschetta IEC quindi la via più breve sarebbe quella di comprare il cavo IEC - spina 10A; che poi il 99,9% dei consumatori non siano a conoscenza di questa soluzione, che tra l'altro non crea alcun problema in caso di necessità di intervento in garanzia perché non si tagliano fili, e preferiscano cacciare dentro a forza la schuko nella bipasso è un altro discorso.

Detto questo io installerei 2 o anche 3 Schuko (compatibilmente con il numero di scatole esistenti e loro dimensioni) sul banco di lavoro della cucina, perché moltissimi piccoli elettrodomestici la usano, un'altra Schuko nel posto del frigo per lo stesso motivo, Schuko vicino alle prese d'antenna, e poi? Schuko nel posto della lavatrice, e magari Schuko vicino allo specchio, se usano il phon...

L'ideale è mettere direttamente le universali, 10-16A + Schuko, anche se costano più delle Schuko pure...

Poi vabbé, i clienti preferiscono pagare 20€ l'una le placche della bTicino Supercostous Arricchit Da Far Schif rivestite in pelle umana piuttosto che 6€ una presa che effettivamente può essere utile, ma questa è un'altra storia... :P

Link to post
Share on other sites
fraandco

cioffo: i forni elettrici per dirne uno vengono forniti senza spina: sei tu che devi collegarla ed è meglio che sia da 16 come la presa

ormai come presa si montano tutte bivalenti salvo condizioni particolari della linea

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...