Jump to content
PLC Forum


smercki

Parere su impianto Inim

Recommended Posts

smercki

Buongiorno a tutti

sono un nuovo iscritto e vorrei confrontarmi con voi per quanto riguarda l'installazione di un sistema antintrusione Inim;

mi sono documentato sul sito e sembra che soddisfi tutte le mie esigenze

Recentemente a casa nuova (per mancanza di tempo) ho fatto installare un sistema antifurto tradizionale filare a 8 zone dotato di combinatore telefonico gsm esterno che mi avvisa in caso di intrusione però non mi segnala cosa ha generato l'allarme, per me una grossa pecca visto che lavoro un po lontano da casa

per queste ragione vorrei sostituirlo recuperando e riutilizzando alcune parti dell'impianto (sensori magnetici su porte infissi, 3 pir, 2 sensori esterni in giardino a tripla tecnologia, sirena interna piezo, sirena esterna autoalimentata) e integrare/sostituire tutto il resto con centrale smartliving 515 a 5 zone 15 terminali

Vi illustro un piccolo schema di come dovrebbe venire secondo me l'impianto, la spesa preventivata per il materiale circa 750 euro

Vorrei confrontarmi con voi sulla fattibilita del progetto ed eventuali pecche o miglioramenti da apportare

ringrazio fin da subito chi vorra intervenire nella discussione

 

 

schema_inim.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Enzox1

Mi sembra tutto ok. Tra l'altro con l'arrivo del cloud e col Nexus/G credo potrai utilizzare anche l'app per il controllo remoto (occhio che puoi scegliere se usare il Nexus/G per inviare sms o per utilizzare l'app. Non le due cose assieme. Invece il comunicatore vocale funziona sempre).

 

Unica cosa: se pensi che il garage possa essere in qualche modo violato sposterei l'isolatore nel tratto tra la Alien e il lettore del garage.

Altra cosa, nei pressi della centrale metti sempre un sensore pir o dt a ulteriore protezione della stessa.

Altra cosa ancora, il Nexus non ha una scatola quindi devi metterlo dentro il box della centrale (se ci sta). Altrimenti se lo metti fuori dalla centrale prepara una scatola che abbia gli switch antiapertura/antistrappo e lo metti lì dentro.

 

P.S. La centrale ovviamente è 15 zone, 5 aree, 5 terminali a bordo :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Grazie per la celere risposta

la centale è posizionata nel locale sottotetto caldaia al 2° piano, non ho previsto particolari protezioni in quanto il locale non comunica con l'esterno tranne che dall'interno tramite porta protetto dal pir in corridoio...

Invece mi rimane il dubbio sul discorso aree e zone (non ancora chiaro)

attualmente in centrale arrivano i seguenti cavi

1 - volumetrico garage ritardato

2 - volumetrico esterno tripla tecnologia ritardato

3 - volumetrico esterno tripla tecnologia posteriore + contatto porta principale

4 - contatti porta retro e finestre P.t.

5- contatti Balcone + finestre P.1°

6 - contatti finestre camere da letto P.1

7 - contatti finestra bagno + porta cucina P.1

8 - 2 volumetrici interni corridoio P.1 e P.2

 

quindi ogni cavo (linea) la collego ad una zona (totale 8 zone) che dopo raggruppo per area, per esempio (4)

area 1 - esterno (zone 2,3),

area 2 - sensori pir P.1 e P2 (zona 8),

area 3 - sensore pir garage (zona 1),

area 4 - contatti infissi/porte (zone 4,5,6,7)

in modo che in modalita "in home" posso escludere l'area 2 e quindi i due pir interni e lasciare tutto il resto allarmato

è corretto?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Allora, per linea si intendono 2 conduttori, quindi una linea va collegata ad un terminale di centrale.

In una linea, tramite delle resistenze, puoi collegare fino a 2 zone (rivelatori) così da poterli gestire utilizzando un solo terminale fisico. Verranno gestite come due zone perfettamente indipendenti, tranne che per l'evento di sabotaggio che sarà unico e per comodità la centrale associa alla zona "principale" tra le due.

In programmazione puoi associare ogni zona alle aree che preferisci in modo per esempio da non inserire l'area con i sensori di movimento quando sei in casa.

 

Quindi come dicevi puoi creare uno scenario "in home" che esclude l'area con i sensori di movimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Perfetto tutto chiaro Enzox1

oppure non volendo utilizzare le resistenze potrei fare un collegamento come segue

 

 

 

IMG_7834.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Le resistenze devi usarle lo stesso. Ogni volta che a un terminale fisico colleghi 2 zone devi per forza usare le resistenze, ma non è niente di complicato...

Ovviamente le due zone devono essere vicine (per esempio contatto persiana e contatto vetrata interna), cioè la linea deve partire dal terminale e arrivare in un unico punto dove trova i due rivelatori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

ok

però utilizzando lo schema come sopra, ad ogni linea collego solo una zona e non debbo utilizzare resistenze

purtroppo ogni infisso ha un solo contatto sulla parte intena e niente sugli scuri

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Ma nell'immagine vedo per esempio nella Alien 6+7 poi vedo in T5 primo e secondo piano.. Poi vedo finestra+balcone, ecc.. Bagno non lo vedo più...

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

intendevo collegarli N.O. in parallelo oppure N.C. in serie

Il bagno ho dimenticato a riportarlo ma fa parte della zona 7 che colleghero insieme alla zona 6

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Certo puoi collegarli in serie (se NC) o in parallelo (se NO) ma non li puoi gestire separatamente (la centrale li vede come un solo sensore). Se ti va bene puoi anche fare così.

In questo modo le resistenze non sono necessarie, ma sarebbero consigliabili per avere le segnalazioni di sabotaggio col doppio bilanciamento (tamper, taglio e corto).

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Si, sto leggendo nel manuale le varie configurazioni

sicuramente farò il bilanciamento ma li gestiro tutte come unico contatto per semplificare l'impianto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

 

Semplice curiosità, perché questa scelta?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Di installare una Inim? o dei contatti collegati insieme?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Si, i sensori collegati insieme.

E già che ci siamo come sei arrivato a Inim XD 

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Per semplificare l'impianto , tanto se aprono la finestra sala oppure quella della camera da letto mi serve poco saperlo con precisione, piuttosto reputo importante che mi segnali un allarme del sensore esterno, magari dovuto ad un animale ( probabile falso allarme) che piuttosto un infisso porta o volumetrico interno.....

in futuro ho intenzione di espandere e completare l'impianto con un sistema di videosorveglianza

Per la Marca Inim per caso, cercando tra le miriade di pagine su internet, poi sui forum ne parlano bene, ditta italiana, e soddisfa tutto quello che mi serve implementare, sono rimasto molt oaffascinato dalla tastiera Alien/G.... e visto che dovevo comprare un cronotermostato a parte perche' non puntare su un "all in one"

Unica cosa che mi frena un po è che i prezzi migliori li ho trovati su ebay, ho letto che la Inim non fornisce assistenza ai privati e ho paura che in caso di necessita di ritrovarmi in altomare...

spero di trovare aiuto negli iscritti su questo forum che da quelo che leggo in termini di esperienza ne sanno a pacchi :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonio82ba

Se permettete una centrale 515 per questo impianto mi sembra sottodimensionata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Condivido Antonio.. Però dice che collega i sensori a gruppi. L'importante è che sappia le limitazioni.

 

Smerkci io ho fatto l'impianto a mia zia con una 1050L, due tastiere, una miriade di sensori ecc.. Ho preso tutto in blocco da un rivenditore online (vende tutto materiale per la sicurezza ed è autorizzato anche da alcuni marchi) che si è dimostrato molto serio, anche in occasione di una sostituzione in garanzia. Tutto sta con chi si va a finire. Ah, e aveva i prezzi più bassi del web.

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Mi puoi dare il link, anche in privato

te ne sarei grato

Quella che ho trovato io è di

San Giovanni Teatino (CH)

 

@antonio82ba 

ciao Antonio, dici di investire 50 euro in piu e prendere lo step successivo a 10 zone?

solo l'alimentatore migliore forse vale l'investimento dei poki euri in piu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Lo step successivo è la 1050 ed ha ben 50 zone e un alimentatore più potente. La 515 ha 15 zone.

Per il negozio ora ti mando un messaggio privato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
antonio82ba

Ti sei risposto da solo. Io investirei per una 1050, se hai spazio è ancora qualche euro in più prenderei la 1050L. Così puoi installare una batteria più potente che ti garantisce davvero un'autonomia elevata. In ogni caso la 1050 ha un alimentatore al posto del semplice trasformatore delle centrali 505 e 515.

Dimenticavo, un giorno potrei volere espandere il tuo impianto anche per automazioni, irrigazione, accensione clima etc...

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Preso il materiale e la centrale 1050 (la 1050L troppo grande e costosa....)

non vedo l'ora che arrivi il tutto per mettermi all'opera... :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Enzox1

Ok! Per qualsiasi cosa siamo qui.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panter

Una nota

@smercki, dal tuo schema a blocchi vedo che hai previsto sulle due tastiere di programmare un ingresso come uscita critica (comando cronotermostato e portone d'ingresso).

 

Non puoi farlo perché le uscite su Tastiera non garantiscono lo stato in caso di uscita da programmazione o reset automatico del i-bus. In pratica potresti trovarti il portone aperto o il cronotermostato non nello stato di lavoro.

Riguarda proprio una nota di Inim, quindi per quelle uscite devi usare terminali di centrale o di espansione.

 

Ora che hai optato, per la 1050, e hai ingressi a sufficienza, ti consiglio di usare un'espansione per i contatti delle finestre. Non è necessario tanto per l'indicazione del punto in allarme (come tu dici) quanto per sapere con esattezza in caso di guasto di un contatto magnetico o di un sensore.

 

Ti consiglio inoltre di usare il collegamento bilanciato (meglio doppio bilanciamento) per tutti i sensori dato che le Normative non prevedono collegamenti NC e NA. Inutile usare un marchio di prestigio se poi non vengono fatti ad arte i collegamenti.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
smercki

Ciao Mario e grazie per i suggerimenti

il collegamento del portone sulla tastiera era riferito al contatto magnetico, attualmente il precedente installatore (con mio rammarico) lo aveva collegato in parallelo al sensore esterno a tripla tecnologia portando solo un cavo fino in centrale, sicuramente collegarlo indipendente sarebbe l'ideale ma volevo evitare di passare un altro cavo fino in centrale ( posizionata nel sottotetto)

del precedente impianto avevo intenzione di non toccare i cablaggi e recuperarli, però mi sa che conviene riprendere tutto da zero e fare le cose perbene...

Per i collegamenti a doppio bilanciamento ho visto gli schemi sul manuale e provvederò ad eseguirli, d'altronde tornano utili in caso di anomalia o guasto su qualche sensore o contatto

Avevo ordinato anche una espanzione flesx5 per pilotare eventuali carichi esterni (illuminazione esterna, irrigazione ect.) ma mi sa che conviene che la utilizzo appunto come dicevi tu per portargli i contatti delle 4/5 finestre del 1° piano e quindi evitare di portare i singoli cavi in centrale

 

Non ho capito invece il discorso dell'uscita per il cronotermostato... non debbo utilizzare quella prevista sulla tastiera Allien/G? 

in questo caso come debbo fare i collegamenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...