Jump to content
PLC Forum


Lizzeru83

Opinione per cella frigo frutta e verdura

Recommended Posts

Lizzeru83

Allora per il secondo preventivo ci vogliono 3000€ in più che del primo. Secondo te ci sta o pure no? Ovviamente considerando tutto..

 

 
Link to post
Share on other sites

Lizzeru83

comunque se bene ho capito si può creare anche lo stesso tasso di umidità anche con un evaporatore ventilato... magari lo fa... ora che ci penso non ho mai visto montato un evaporatore statico in vita mia...? Qui tutti hanno quello ventilato.. e come consumo di corrente sono uguali?

 

 
Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Si non è la stessa cosa però, ma si fa comunque.

È proprio un problema di dimensioni del pacco evaporante e altri dettagli tecnici.

Link to post
Share on other sites
Lizzeru83

In effetti riscontro questo problema della verdura secca sul mio camion frigo .. potrei intervenire anche li quindi per aumentare l'umidità? Ho un carrier  zephyr 30s

 

 
Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Al massimo intervieni sulla temperatura di evaporazione, ma non puoi bloccare le ventole del tutto perché altrimenti non hai scambio.

Link to post
Share on other sites
Lizzeru83

E come posso fare? C'è una manopola regolatrice o qualcosa del genere?

 

 
Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Devi intervenire sulla temperatura di evaporazione e condensazione, lo deve fare uno che lo sa fare.

Link to post
Share on other sites
joule 70

Come farsti tu Frigorista scaricando un po' di gas ovviamente con manimetri collegati.E per diminuire la velocità delle ventole queste presentano un potenziometro con diverse velocità o nel caso  se ne scollega una?

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

No no anzi bisogna alzarla la temperatura di evaporazione, non abbassarla, quindi bisogna alzare nei limiti quella di condensazione, lavorare con la carica del gas e con la regolazione del surriscaldamento della valvola, quello che secca la verdura frutta e carne è il salto eccessivo tra la temperatura di set Point è quella di evaporazione, insomma è una questione un po' complessa, poi bisogna diminuire la velocità delle ventole ma non troppo, c'è da lavorare ma si risolve, per quello l'evaporatore statico sarebbe perfetto, ma messo nel posto giusto però, e con una razionale sistemazione della merce che è diversa da avere quello ventilato dove l'aria viene spinta a forza su tutta la merce.

Link to post
Share on other sites
joule 70

Sì hai ragione volevo dire il contrario bisogna eventalmente aggiungere gas se non si riesce aprendo un po' la termostatica.E per diminuire la velocità delle ventole conme si fa'?

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Vendono regolatori dj velocità, resistenze, inverter, è più un problema da elettricista, però non è mai un lavoro completo perché se vanno troppo piano c'è poco scambio che si ripercuote sulle pressioni, poi magari vanno piano quando dovrebbero andare al massimo, tipo all apertura della porta o quando entra merce "calda", insomma non è un lavoro fatto bene, sono dei compromessi più o meno buoni.

Link to post
Share on other sites
joule 70

Per quanto mi riguarda faccio gli impianti elettrici al pari di quelli termoidraulici seguendo la normativa meglio di un elettricista che fa solo quello.Non vi è qualche  controller della velocità   delle ventole con una sonda sul condensatore che regola appunto la velocità delle ventole in funzione della temp. di condensazione?

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Certo per la condensazione ci sono dei regolatori proporzionali che regolano la velocità della ventola per cercare di tenere il più costante la pressione di condensazione, e li va bene, il problema è dalla parte dell evaporazione, le ventole devono andare, non possono troppo piano perché poi non c'è scambio e si gela la batteria, oltre al non raffreddare!

In altre parole è un compromesso, le ventole evaporatore possono andare più piano ma non troppo, perché in fin dei conti è l'unico modo perché l'aria della cella passi attraverso la batteria.

Comunque ripeto l'evaporatore statico per la frutta verdura carne è il Top, ma la maggioranza sono ventilati, però poi perdi in umidità quindi peso quindi denaro, oltre che di qualità, ma puoi comunque coprire come fanno tutti con sacchetti di plastica la merce per cercare di ovviare al problema.

Link to post
Share on other sites
Erikle

la differenza che salta all'occhio è che la seconda ha pannelli da 60 mm e poi devi capire le differenze sulla centralina..la prima era sicuramente predisposta per svariati controlli di umidità

 

Comunque per la frutta e verdura danno fastidio il flusso di aria diretto e poi aria molto fredda e secca

Ventilato si può rendere compatibile con frutta e verdura in primis in fase di scelta della coppia evaporatore e unità condensatrice

Se si collega un evaporatore diciamo così generoso in rapporto alla resa del compressore si avrà una aria meno fredda e una maggiore umidità in cella

Link to post
Share on other sites
joule 70

Cosa significa generoso, evaporatore sovradimensionato  rispetto alla resa compressore?Ma un evaporatore  generoso non puo' essere ottenuto anche  mandando al max la ventola   o le ventole ed elevando la temp.di evaporaz.o mi sbaglio?A frigorista il ragionamento che facevo sulla velocita' della ventola del compressore in funzione della temper. di condensaziozione non si puo' fare sulla ventola dell'evaporatore in funzione dell'umidità raggiunta in questa? Ma vi sono controller che regolano la velocità della ventola o ventole evaporatore in funzione dell'umidità interno cella?Guardando qualche manuale quadro elettrico cella tipo PEGO mod. ECP 200 riporta solo il controllo temp. cella e ambiente e non vi sono sonde per l'umidità ne deduco che questi controller  controller mandano le ventole sempre al  max ?O la velocità ventilatori evaporatore varia in funzione della temp. interno cella rilevata dalla sonda?     

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Ho capito quello che dici, ma non è tanto l'umidità della cella quanto l'effetto evaporante dell evaporatore.

La strategia più semplice e collaudata da decenni di refrigerazione è il controllo della temperatura di evaporazione, che dev'essere di tot gradi a manometro da tabelle empiriche, fatto questo hai risolto anche il problema delle ventole, che come ho detto in realtà si risolverebbe facilmente coprendo con teli di plastica o imbustando le cassette (che però non va bene perché poi la merce marcisce e si rovina lo stesso...).

 

La questione nasce quando non hai il controllo della temperatura di evaporazione e vuoi intervenire con la velocità delle ventole, e come dice giustamente Erikle se il pacco evaporante è "piccolo" (ma con ventole quindi diventa "giusto") il problema rimane perché non le puoi fermare, perché la regola d'arte per conservare merce che si asciuga imporrebbe evaporatore GRANDE e compressore PICCOLO, ma nella realtà è una parità tra i due o il contrario.

Link to post
Share on other sites
joule 70

OK!Si va' allora con evaporatore generoso diciamo di un 25-30%  maggiore della resa compressore e temper. di evap. più alta lasciando le ventole ad una velocità costante giusto?

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

In sostanza si.

Link to post
Share on other sites
joule 70

Ritornando un po' ai quadri di controllo celle come il  pego mod.ecp 200 che puo' pilotare compressori fino a 2 Hp questo prevede l'attacco ai ventilatori evaporatore ma non dice se la velocità puo' essere regolata, a naso credo che non si regoli ma che sia costante  cosa ne pensate?

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Infatti non regolano la velocità delle ventole ma solo la temperatura del l'evaporatore alla quale farle partire.

 

Link to post
Share on other sites
joule 70

qundi come per gli split domestici e cio' avviene attraverso il segnale della sonda evaporatore.Quindi in questi quadri per celle abbiamo necessariamente bisogno di una una sonda evaporatore ed una temp.interna cella.La sonda evaporat. oltre ad attivare le vantole puo' fungere anche da sbrinamento e fine sbrinamento giusto?Poi dal lato compressore ci puo' essere anche una sonda alta temp. di condensazione e bassa temper.se non vi sono pressostati giusto?Quando questi controller dicono che possono pilotare 4 sonde si riferiscono a quest'ultime giusto?E comunque in una cella medio piccola quante sono il numero minimo di sonde per poter funzionare in sicurezza?

Link to post
Share on other sites
Frigorista modena

Si, ma questo serve più per non sovraccaricare il compressore, che altro, potrebbero benissimo essere collegate in parallelo al compressore altrimenti.

Link to post
Share on other sites
Lizzeru83

A questo punto qui in Sardegna non so proprio a chi affidarmi...quindi tanto vale che tengo la cella che ho già.. magari mi potete dare delle dritte per modificarla? Vi posto le foto dell'impianto che ho...

 

 
Link to post
Share on other sites
Lizzeru83

Ho 4 ventole dell'evaporatori da cambiare... per il resto funziona tutto...

IMG_2539.JPG

IMG_2540.JPG

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.


×
×
  • Create New...