Vai al contenuto

massimo1234

Calcolo lettura analogica

Recommended Posts

massimo1234

Salve a tutti 

Non riesco a parametrizzare la lettura delle correnti del mio impianto fotovoltaico 

Ho messo dei sensori di hall che leggono le correnti in uscita dei regolatori di carica

Quando non ho corrente cioe quando è buio

leggo come valore analogico di ingresso 13768

valore decimale che dovrebbe corrispondere a lettura 0 ampere 

Come devo fare il calcolo software per ottenere una lettura precisa del sensore

grazie

ps non posso usare gli fc per la scalatura perche la cpu 313c va in sf

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

Ho provato con 

l pew 260

itd

dtr

l numero di moltiplica

*r

t md 9

 

ma non ho una scala lineare il valore all aumentare della corrente non coincide

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Il tuo traduttore di ch tipo è? Non c'è un data sheet?

Ch tipo di ingresso analogico stai usando?

Senza dati non si può fare un'ipotesi attendibile.

 

Quote

non posso usare gli fc per la scalatura perche la cpu 313c va in sf

 

Cosa significa "va in sf"?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
batta
Quote

ps non posso usare gli fc per la scalatura perche la cpu 313c va in sf

Evidentemente la usi nel modo sbagliato.

 

Quote

ps non posso usare gli fc per la scalatura perche la cpu 313c va in sf

Se non è proporzionale alla corrente il valore in ingresso, non te la puoi certo cavare con una semplice moltiplicazione.

 

Come ha già detto Livio, se vuoi aiuto, fornisci dati.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

 

Allora sto usando dei sensori di hall di questo tipo 

New ACS758LCB-050B-PFF-T Hall Current Sensor Current Module

sul manuale mi dice che danno 42mv ogni ampere letto

io li ho collegati ad ingressi analogici della scheda 331 7kf02

la scheda l ho configurata in volt +\- 5volt

Ho notato che il valore dell ingresso quando ho 0 di corrente è di circa 13784

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Che tensione misuri sui morsetti d'ingresso della schda analogica?

Se il traduttore funzionasse correttamente dovresti leggere una tensione prossima a 0V. Prima di "ravanare" con il PLC bisogna assicurarsi che i snsori collegati funzionino a dovere.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

48,5 ampere misurati

leggo sull analogica 4,5 volt

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

32,6 a

3,85 volt

misuro

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

O ampere

2,49 volt misuro

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
Quote

Ho notato che il valore dell ingresso quando ho 0 di corrente è di circa 13784

 

Ch tensione misuri?

Cosa leggi sul PLC con i 2 valori che hai riportato prima?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

Con 0 ampere 

ho una tensione ingresso di 2,49 volt

e leggo sul plc in decimale 13784

 

con 34 ampere leggo sul plc

21424

 

27 ampere circa leggo

19872

3,60 volt

 

33.8 ampere

3,90 v

21608

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi
Quote

la scheda l ho configurata in volt +\- 5volt

poichè usi un trasduttore unipolare con un solo verso della corrente, perchè non configuri la scheda 0-5Volt, anzichè +\- 5volt?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

non ho l opzione +5v

la 331 7kf02 ha +/-5 volt

come settaggio hardware 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi

rileggi quanto scritto da Livio, la scheda si aspetta +/- 5v puliti in ingresso.

devi fare due prove distinte, una scollega ll sensore e applica 0-5v alla scheda con un alimentatore variabile.

NON superrare il massimo voltaggio ammesso, e vedi se i valori digitali corrispondono.

collega a banco da solo il rilevatore di corrente e misura la sua uscita.

il datasheet, (se ho visto bene) prevede per il sensore una alimentazione separata per poter dare l'uscita, poi ci sarebbe il problema, eventuale della necessità di una separazione galvanica, optoisolatore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

Il sensore con corrente 0

da 2,49 volt ho misurato con il tester

e pinza amperometrica

il sensore lo alimento a 5 volt

separati

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Adelino Rossi

è evidente che non c'è compatibilita hardware tra i due.

mi sembra di capire che il sensore è bidirezionale  + a - 50A. prova ad eliminare prima quei 2,49v corrispondenti a 0 A.

prendi i due datasheet, scheda e sensore leggi gli schemi e le caratteristiche e rendili compatibili e preferibilmente optoisolati.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

provo con un potenziometro in ingresso  a togliere i 2,49 v a 0 ampere

e faccio partire  a 0 il sensore

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Puoi benissimo avere il sensore che ha lo zero centrale corrispondente a 2.5V.

Io sono anni che non uso quelle schede, ma ricordo che il fondo scala non era 65535 per il 16 bits, ma anche per il 12 bits perchè i bits vuoti sono i 4 meno significativi. Se non ricordo male il fondo scala (5v o 10V) corrisponde a 30000, con il bit più significativo che indica il segno.

 

Ti consiglio vivamente di consultare il manuale della scheda per verificare, secondo i vari settaggi, quanto vale il fondo scala.

In base a quello o usi correttamente lo FC di scalatura o ti fai una semplice proporzione per convertire i counts in volt(ampére).

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
batta

Dalle misure, sembra che lo strumento dia in uscita un segnale 0..5V, sia bidirezionale (misuri correnti negative e positive), e che lo zero sia a metà del segnale in uscita.

Quindi (considerando anche gli errori di misura):

0 A --> 2490 + 42 * 0 = 2490 mV

27 A --> 2490 + 42 * 27 = 3624 mV

33.8 A --> 2490 + 42 * 33.8 = 3910 mV

48.5 A --> 2490 + 42 * 48.5 = 4527 mV

 

Direi che la linearità c'è.

 

Ora, per la scalatura, più che ragionare con i mV conviene ragionare direttamente col valore letto dal PLC, anche perché così escludiamo l'errore di misura fatto col tester.

Quindi, basta prendere i due estremi della misura (dove riporti anche la lettura del canale analogico):

13784 --> 0 A

21424 --> 34 A

 

Il calcolo della corrente diventa: I = (AI - 13784) * (34 - 0) / (21424 - 13784) = (AI - 13784) * 0.004450262

Facciamo una verifica con un punto intermedio:

AI = 19872 --> I = (19872 - 13784) * 0.004450262 = 27.09 A

 

Per ricalcolare i valori della scalatura, ricontrolla il valore letto dal PLC con 0 A e fai una misura il più prossima possibile al fondo scala (circa 60 A).
Poi verifica cosa succede a valori intermedi, ma vedrai che sarai soddisfatto del risultato.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

27648

e il campo di misura a 5 volt

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

l pew 260

l 13784

-r

itd

dtr

l  0,004450262

*r

t md 9

 

sarebbe questa la formula ?

 

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
batta

Puoi fare il calcolo basandoti sui valori teorici (se conosci le caratteristiche del trasduttore), oppure sulle misure.

Il trasduttore potrebbe avere come dato di targa ±60 A --> 0..5 V

In questo caso, la scalatura potrebbe essere:

I = AnalogValue * 120 / 27648 - 60

 

Per verificare con le misure da te fatte:
AnalogValue = 19872 --> I = 26.25 A

AnalogValue = 21424 --> I = 32.99 A

 

Se non sei sicuro delle caratteristiche del trasduttore, fai due misure e risolvi il problema, eliminando anche eventuali scostamenti dalle caratteristiche nominali.

Quindi, fai una misura a zero, e una il più possibile vicina al fondo scala (27648, appunto). Ma non è importante che sia esattamente il fondo scala.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
batta
Quote

l pew 260

l 13784

-r

itd

dtr

l  0,004450262

*r

t md 9

 

sarebbe questa la formula ?

Quasi. Dove hai scritto "-r" ci va "-I" (non hai ancora convertito in real).
Poi ritocca i valori con una misura il più accurata possibile, e sei a posto. È la semplice funzione di una retta.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

Ok domani provo grazie tutti dell aiuto

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
massimo1234

Quando inserisco la l al posto della r

mi scrive rosso che non è possibile?

ok fatto era i 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso


×