Jump to content
PLC Forum

Mascia Strappa

caldaia vaillant VCW I 240 E H dell'86 problemi con i riscaldamenti....!!!!

Recommended Posts

Mascia Strappa
Posted (edited)

Bene bene, come "stelo" intendevo il tubo sotto, dove va avvitata la valvola, cosi faccio prima e non rischio di rovinare niente.

1) Una volta sostituita, devo rifare lo spurgo allentando di nuovo valvola sfogo sullo scambiatore e vitona sulla pompa di  circolazione o non serve??? 

2) Visto che a questo punto avrei tutti i rubinetti chiusi e la caldaia completamente vuota, che ne dici se controllo anche la pressione sul vaso di espansione e smonto lo scambiatore secondario come mi avevi suggerito tempo fa???

Edited by Mascia Strappa
Link to post
Share on other sites

adrobe

1) serve sempre, perchè drenando la caldaia il circuito si riempie di aria

2) ottima idea...pigli tre piccioni con una fava!

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

Perfetto!

Un ultima cosa, se dovesse mancare un po' di pressione al vaso di esp.,è sufficiente la pistola d'aria con il manometro (quella per i pneumatici) giusto???

e, ho letto da qualche parte, lasciare uno sfogo aperto...tipo???  può andare se allento la valvola di sfogo manuale dello scambiatore o dico una frescaccia???

Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

dico una frescaccia?

l'hai detta, l'unica valvola che DEVI lasciare aperta è la valvola jolly, che invece era chiusa

 

il vaso di espansione va caricato a 0,8 bar circa ma con circuito del tutto asciutto

Edited by adrobe
Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

Buongiorno adrobe e buongiorno forum, siamo pronti, lunedi si iniziano i lavori.

Come da libretto di uso e manutenzione e da qualcosa ( spero corretto, altrimenti correggetemi ) letto in rete :

1) vaso di espansione controllare ( prima di svuotare la caldaia) agendo con uno spillo sulla valvola del vaso, se esce aria come dovrebbe essere o acqua, se esce acqua purtroppo è da sostituire, altrimenti, una volta svuotata la caldaia, usare un compressore ed un manometro e aggiustare la pressione del vaso che dev'essere, nel mio caso, di 0,8bar.

2) svuotare la caldaia togliere corrente alla caldaia, chiudere rubinetto gas e valvola d'intercettazione acqua ( io per comodità chiudo anche tutto il resto ), allentare di un paio di giri la valvola di sfogo aria sullo scambitore e scaricare tutta l'acqua dall'apposita saracinesca di servizio.

3) scambiatore secondario svitare tutti e 4 i dadi che lo tengono alla caldaia, e soffiare con forza o ancora meglio con un compressore, su entrambi i fori di entrata ( i 2 di destra ), per vedere se sono ostruiti o no. Se i canali fossero ostruiti, bisogna provvedere a liberarli ( o almeno provarci ). Io userò un disincrostante per circuiti, diluito al 50%, come consigliatomi dall'idraulico, ma in rete ci sono comunque altri modi, vedete voi.Versare il disincrostante nei 4 fori dello scambiatore e lasciare agire per un 10 di minuti, sciacquare con acqua e soffiare di nuovo per far uscire più sporcizia possibile. Ripetere il procedimento per altre 2-3 volte finchè soffiando di nuovo, non si sente più nessuna ostruzione. Riavvitare lo scambiatore, usando possibilmente 4 guarnizioni o-ring nuove, senza stringere a morte che non serve.

4) valvola di sfiato manuale/valvola jolly come nel vaso di espansione, se invece di aria vedete uscire acqua, svitarla e sostituirla con un altra. Una volta installata, avvitare il proprio tappetto fino a fine corsa e poi allentarlo di un paio di giri e lasciarlo sempre cosi, in modo che la valvola, durante il funzionamento della caldaia, possa fare correttamente il suo lavoro.

5) riempimento acqua caldaia lasciare aperta il più a lungo possibile la valvola di sfiato posta in prossimità dell'uscita dallo scambiatore primario, aprire rubinetto intercettazione acqua e rubinetto di prelievo acqua calda sull'impianto ( tipo un lavandino di casa) e lasciarlo aperto finchè l'impianto e la caldaia non siano riempiti ad una pressione di 1 bar o comunque, avvicinarsi e poi aggiustare con il rubinetto di riempimento acqua.

6) spurgo aria allentare di nuovo di un paio di giri sia la valvola di sfogo manuale sullo scambiatore che la vitona della pompa di circolazione, lasciare uscire un po' d'acqua e poi richiudiamo.

Riaprire tutto quello che avevamo chiuso all'inizio sotto la caldaia e riaccendiamo la caldaia.

Link to post
Share on other sites
adrobe
4 ore fa, Mascia Strappa ha scritto:

allentare di un paio di giri la valvola di sfogo aria sullo scambitore

va fatta alla fine dello svuotamento, se lo fai all'inizio ti schizza addosso tutta l'acqua in pressione.

Comunque per svuotare la caldaia conviene, una volta chiuso il rubinetto principale di rete e la valvola di ingresso acs in caldaia nonchè le due saracinesche del riscaldamento, aprire un rubinetto acs e quindi aprire la valvola di carico della caldaia, posta in prossimità del gruppo acqua. La pressione scenderà progressivamente, quando è quasi a zero svita i raccordi del secondario (tanto lo devi sostituire) e fai uscire il resto dell'acqua da lì.

Buon lavoro e buona Pasqua (a proposito, una bella colomba sarebbe gradita anche da te!)

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

grazie adrobe, sempre disponibile e preziosissimo, appena fatto ti farò sapere.

Una colomba? è che non  si può uscire, altrimenti........:tongue_smilie:

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa
Posted (edited)

scusa adrobe, per essere sicuri e non far bruciare la colomba:

acs  stà per acqua sanitari

la valvola di ingresso acs in caldaia  sarebbe il raccordo d'intercettazione acqua

le due saracinesche del riscaldamento sarebbero mandata e ritorno dei radiatori

un rubinetto acs  sarebbe di un qualsiasi lavandino di casa (acqua calda ovviamente)

mentre la valvola di carico della caldaia sarebbe il classico rubinetto per caricare acqua nella caldaia. Giusto???

 

Edited by Mascia Strappa
Link to post
Share on other sites
adrobe

si tutto giusto, ammesso alla prova successiva👍

Link to post
Share on other sites
Francesco_80

Buongiorno Adrobe, ho una caldaia vaillant tecnoblock vcw i 240 xe h, da ieri che, sia con acqua calda sia con termosifoni accesi, dopo un minuto si spegne la fiamma, disalimentando e rialimentando la caldaia, riprende il suo funzionamento normale per un altro minuto o due circa e poi si spegne di nuovo la fiamma.

Pochi minuti fa ho riacceso l'acqua calda è sembra funzionare bene senza spegnersi.

cosa ho notato:

 quando l'acqua calda è in funzione, la pompa gira perché si sente, ci sono 2 led sul pannello comandi, uno a sinistra arancione e uno a destra verde, quello verde si indebolisce fino a scomparire e la caldaia contemporaneamente va in blocco, a quel punto si spegne anche quella.arancione.

Grazie in anticipo e scusami perché ho ottima manualità ma non ci capisco niente di caldaie.

 

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Francesco devi aprire una TUA discussione per favore, e vedrai che Adrobe ti risponderà volentieri.

Link to post
Share on other sites
Francesco_80

Fatto, scusami ancora e grazie in anticipo

Link to post
Share on other sites
Manuela Ramadori

Ciao Adrobe e ciao ragazzi del forum,nome utente diverso,ma sono sempre io,Andrea, e tanto per cambiare ho un problema :) Aprendo un rubinetto dell'acqua calda il commutatore idraulico(sostituito nuovo neanche un anno fa) ruota,aziona il  relè e fa partire la fiamma,ma quando chiudo il rubinetto il commutatore rimane ruotato e non ritorna nella sua posizione.

Da cosa può dipendere?

Premetto che insieme al commutatore ho sostituito anche la membrana interna del gruppo acqua e il premi stoppa,mentre il piattello non era disponibile e ho rimesso il vecchio.

Adrobe aiutooooooooooooooooooooooooooooooooo :D:D

P.S.Avrei,anche, bisogno del codice esatto vaillant della valvola d' intercettazione acqua

Grazie in anticipo a tutti

 

Edited by Manuela Ramadori
non avevo finito la richiesta
Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Allora questa discussione è stata aperta da MASCIA, continuata da MANUELA ma in realtà scrive “ sempre ANDREA.

Ora a parte il regolamento VIETA account multipli, qui c’è non uno sdoppiamento di personalità, ma triplicamento di personalità.

Puoi spiegarlo?

Link to post
Share on other sites
Martina Fioretti Sabelli

Ho sbagliato topic

Edited by Martina Fioretti Sabelli
Tipico errato
Link to post
Share on other sites
Manuela Ramadori

Buongiorno,sono Andrea,Mascia è mia moglie,Manuela mia cognata,io(vi prego non ridete ho ancora un Nokia 3310). Mi scuso per aver violato il regolamento,da adesso cercherò di scrivere solo con questo account.

Scusatemi ancora, cercherò di rispettare il regolamento.

Grazie

Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Andrea devi eliminare gli account che non usi, non c’è altro modo per rispettare il Regolamento, o meglio se scrive tua cognata va benissimo, o se scrive tua moglie, ma se tu scrivi col loro account e noi crediamo di rispondere a loro e invece sei sempre tu non va bene per niente, oltre che non aver senso.

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

Grazie ancora ad Alessio e scusatemi tutti per il pasticcio 😇 Tornando a noi, qual'e' il problema? Tu che ne pensi Adobre

Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

valvola d' intercettazione acqua

che cosa intendi? il gruppo acqua o la valvola di ingresso acs?

 

Riguardo il problema del mancato ritorno del nottolino nella posizione di riposo, dipende da un fatto meccanico: o è lo stesso perno di fissaggio del nottolino sul commutatore bloccato/incrostato, oppure lo stelo del piattello del gruppo acqua resta nella posizione superiore senza scorrere giù. Inizia con lo smontare il gruppo acqua e vedi se ci sta adeguato scorrimento dello stelo attraverso il premistoppa...disincrosta e lubrifica.

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

 😇 San adrobe sempre presente!!! 😀e sempre preziosissimo.  valvola intercettazione intendo il rubinetto d ingresso acqua, ho un codice ma non so se è giusto 950057

Edited by Mascia Strappa
Non avevo finito
Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

 😇 😀                                                     grazie adrobe, ordino la valvola e appena arriva smonto il tutto e ti aggiorno.

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

  😇 😀                                                    

Ciao forum e ciao adrobe, trovato il problema, calcare sul perno del premistoppa che non lo fa tornare indietro. Come risolvo senza far danni?

Link to post
Share on other sites
adrobe

semplice...togli il calcare senza usare una carta vetrata abrasiva...non si deve ridurre la dimensione

 

Link to post
Share on other sites
Mascia Strappa

 😇 😀                                                     

Quindi una carta abrasiva anche se sottilissima no. Basta una spugna e un po' d'acqua, senza nessun prodotto?  E devo anche lubrificare qualcosa prima di rimontare tutto?

Edited by Mascia Strappa
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...