Vai al contenuto

Luc93

Compressore frigorifero

Recommended Posts

Luc93

Salve, ho un compressore di un vecchio frigorifero e vorrei metterlo in moto vorrei sapere come collegare i fili. Dal motore escono tre fili. Dove va messo il condensatore?

IMG_20181025_185628.jpg

IMG_20181025_185636.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Purtroppo non ci ho capito molto. Ma il condensatore serve?

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Intanto sposto la discussione perchè non è questa la sezione corretta, è un preblema elettromeccanico e non di elettronica.

C'è un condensatore ?

 

SOlitamente è necessario un relè che alimenta l'avvolgimento di spunto per pochi secondi. Il condensatore lo si aggiunge solo se la tensione di alimentazione, o la capcità della linea di alimentazione, è bassa.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Il condensatore non è presente. Però come faccio a capire qual'è l'avvolgimento di spunto?

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Hai letto il tutorial del link?

 

L'avvolgimento di spunto, solitamente, è costituito da poche spire di sezione maggiore; pertanto la resistenza è minore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Ok quindi devo prima alimentarel'avvolgimento di spunto e poi l'altro?

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Si alimentno entrambi, poi dopo l'avviamento si disinserisce lo spunto. Devi usare un apposito relè di corrente.

Te lo ripeto ancora una volta: leggi attentamente i l tutorial del link

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Darlington
il 26/10/2018 at 08:32 , Livio Orsini scrisse:

SOlitamente è necessario un relè che alimenta l'avvolgimento di spunto per pochi secondi. Il condensatore lo si aggiunge solo se la tensione di alimentazione, o la capcità della linea di alimentazione, è bassa.

 

Per esperienza, la maggior parte delle volte è così, c'è una piccola percentuale che fa eccezione, ho visto un paio di frigo o congelatori domestici che avevano il condensatore di avvio tipo condizionatore, se non lo colleghi non parte...

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
7 ore fa, Darlington scrisse:

ho visto un paio di frigo o congelatori domestici che avevano il condensatore di avvio tipo condizionatore, se non lo colleghi non parte...

 

La tendenza delle ultime generazioni di motocompressori è evitare l'avvolgimento di spunto ed il relativo relè, anche per evitare l'elevato picco di corrente assorbita allospunto.

Si usano motori con condensatore sempre inserito.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Ok grazie a tutti perla disponibilità. Ingatti avevate ragione voi e sono riuscito a farlo partire facendo un ponte all'avvio. Mo mi resta da capire come collegare il relè. Vedro di capire come collegarlo altrimenti avrei bisogno un'altra volta del vostro aiuto

 

Grazie a tutti

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Il collegamento è semplicissimo.

Per prima cosa devi procurarti il relè di corrente adatto al tuo motore.

Colleghi la bobina del relè in serie all'avvolgimento principale, con i contatti del relè fai il ponte per l'avvolgimento di spunto.

Quando alimenti il motore questi non parte, l'assorbimento di corrente dell'avvolgimento principale sale ed il relè attrae alimentando l'avvolgimento di spunto. Il motore inizia a ruotare e, dopo qualche istante, la corrente dell'avvolgimento principale diminuisce, il relè si diseccita e toglie l'alimentazione all'avvolgimento di spunto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Graazie molto gentile ma mi potresti mandare una foto del rele che dovrei utilizzare. Va bene qualsiasi tipo?

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
4 ore fa, Luc93 scrisse:

Va bene qualsiasi tipo?

 

No!

Ogni motore ha il suo.

Se non sai i dati del motore o non conosci marca e modello di frigorifero da cui proviene il motore è un po' difficile stabilire il relè adatto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Queste sono tutte le informazioni che ho come mi devo conportare?

IMG_20181102_072020.jpg

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Non so che dirti, dall'etichetta si può solo capire che il valore di tensione nominale è comnpreso tra 220v e 240v.

Se non riesci a risalire al frigorifiero di partenza è uin po' difficile.

 

scusa ma se l'avviamento lo fai manualmente puoi usare un interruttore a 3 posizioni di cui solo 2 stabili.

Spento __> accesoe una terza posizione con ritorno sulla seconda che serve proprio per alimentare lo spunto.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
spalviero

Cerca su google immagini relais ptc .Vanno bene quelli per compressori acc. Sono quasi tutti uguali cambia solo il clixson(sarebbe overload protector) il salvamotore cioè

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
stebar1
38 minuti fa, spalviero scrisse:

Cerca su google immagini relais ptc .Vanno bene quelli per compressori acc. Sono quasi tutti uguali cambia solo il clixson(sarebbe overload protector) il salvamotore cioè

Cerca anche gli "universal relais 3n'1" della SUPCO. Basta trovare la potenza commerciale del compressore in HP ( in questo caso credo sia tra 1/8 e 1/6 )

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Tipo questo? Pero cosa significa 4,7Omh? Poi questo ha solamente un pin riesco a collegarlo odevo prendere quei modelli a 4 pin?IMG_20181104_200559.png.49b76cee0a5047e09a10725d164e553c.png

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
spalviero

Devi collegare il neutro al pin con il faston maschio .I due fori sono le uscite M sta per marcia ed è lo stesso pin ,S invece sta per start va colllegato all'avvolgimento di avviamento.Normalmente tutta questa complicazione non esiste poiche i quattro fili che tu hai separato sono uniti su un connettore al lato interno della boccia(il compressore)da cui fuoriescono solo i tre pin .Abitualmente quello in alto è il comune neutro poi ln senso orario M marcia fase poi S start fase attraverso il relais di avviamento

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93

Quindi va bene? è quel 4,7ohm che non capisco cosa vuole dire. Perche prima mi parlavano di trovare quelli con la potenza commerciale in HP.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Luc93
1 ora fa, spalviero scrisse:

Abitualmente quello in alto è il comune neutro poi ln senso orario M marcia fase poi S start fase attraverso il relais di avviamento

Si grazie per la spiegazione mi resta da capire cosa significa questo 4,7ohm. Se mi puoi dare qualche spiegazione saresti molto gentile

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
spalviero

Probabilmente si tratta del valore della resistenza del ptc .Quando viene alimentato e fluisce la corrente attraverso l'avvolgimento di start il riscaldamento del ptc  fa innalzare progressivamente il valore fino a raggiungere un valore abbastanza elevato da ridurre la corrente ad un valore molto basso sufficiente solo a compensare  l' autoriscaldamento del ptc.Mi sembra che un sistema simile venisse utilizzato nei televisori con crt (tubo a raggi catodici ) per attivare la smagnetizzazione del crt quando veniva acceso il tv

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
spalviero

Se togli alimentazione ad un compressore in funzione con un relais ptc e provi di nuovo ad alimentarlo dopo pochi secondi non si riavvierà poichè solo raffreddandosi il ptc raggiungerà un valore basso a sufficienza per alimentare nuovamente l'avvolgimento di avviamento. In un frigo abitualmente la scheda elettronica dopo uno spegnimento aspetta almeno dai 5 ai 9 minuti per ridare tensione al compressore.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
spalviero

Normalmente in serie al filo sul comune si monta un clixson per evitare che un avviamento del compressore troppo vicino allo spegnimento faccia bruciare tutto il compressore. Per vedere una immagine cerca su google immagini overload protector compressor

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×