Jump to content
PLC Forum


davide93

Attuatore Faac 550 I - problemi di funzionamento

Recommended Posts

ROBY 73

Buonasera e ben tornato,

 

5 ore fa, davide93 ha scritto:

Dopo circa due mesi di inattività causa lavoro ed impegni personali torno a parlare del problema in questione, sicchè non ho ancora risolto.

Proprio oggi ho provveduto a sostituire il precedente condensatore con uno nuovo ma, aimè, nulla è cambiato ed il problema permane allo stesso modo di come avevo indicato nel primo video condiviso..................

Ma quindi sono 2 mesi che il basculante è fermo e non si è mai mosso?

Se è così, molto probabilmente si è formata nuovamente la ruggine nella meccanica, ripulisci tutto, oppure comincia a girare nuovamente il rotore a mano con il cacciavite e vedi se gira .

Prova anche a partire elettricamente con il portone a metà corsa e se funziona fagli fare un po' di manovre in modo che si sblocchi il tutto.

 

Altrimenti bisogna provare a collegare il motore direttamente alla tensione di rete 230V senza passare per la centrale e vedere se funziona o no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciappinatore

Se hai il trimmer della forza regolato al massimo prova a calarne un po' la potenza. sembra una soluzione stupida ma in alcuni modelli di 550 la forza al massimo crea qualche problema. Visto che ne hai provate tante una in più non guasta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davide93
16 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Ma quindi sono 2 mesi che il basculante è fermo e non si è mai mosso?

Si, dal mio ultimo intervento dei primi di Ottobre, è rimasto tutto immobile con l'automatismo sbloccato sulla possibilità di muoverlo manualmente, anche se ciò non è mai avvenuto.

 

16 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Altrimenti bisogna provare a collegare il motore direttamente alla tensione di rete 230V senza passare per la centrale e vedere se funziona o no.

Questa è una prova che avevo già pensato di fare ma non sono proprio sicuro di averla realizzata correttamente in quanto la mandata al motore è composta da tre cavi più la messa a terra e, di quei tre, non riesco a capire quali collegare alla mandata d'impianto, quale al neutro e quale lasciare scollegato. Ho già provato a fare ogni singola combinazione dei tre e, in tutti i casi, il motore è rimasto immobile.

 

E' anche vero che potrei aver totalmente sbagliato la prova in quanto, leggendo le istruzioni postate da te, il motore ha due fasi distinte ed un comune, oltre poi alla messa a terra, per cui dovrei collegare tutte e due le fasi assieme direttamente alla mandata dell'impianto ed il comune del motore al neutro dell'impianto?

Edited by davide93

Share this post


Link to post
Share on other sites
davide93
4 ore fa, Ciappinatore ha scritto:

Se hai il trimmer della forza regolato al massimo prova a calarne un po' la potenza. sembra una soluzione stupida ma in alcuni modelli di 550 la forza al massimo crea qualche problema. Visto che ne hai provate tante una in più non guasta.

Ho provato anche questo, ma non ha funzionato.

 

Tra l'altro mi sono andato a leggere tutto il manuale d'uso e manutenzione e, nonostante tutte le ripetute prove che ho fatto in giornata, il sistema risulta ancora non funzionante.

Così ho deciso di rismontare tutto e di provare l'ultima sponda, ovvero la prova su banco con solo il motoriduttore collegato. Vedremo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
7 ore fa, davide93 ha scritto:

E' anche vero che potrei aver totalmente sbagliato la prova in quanto, leggendo le istruzioni postate da te, il motore ha due fasi distinte ed un comune, oltre poi alla messa a terra, per cui dovrei collegare tutte e due le fasi assieme direttamente alla mandata dell'impianto ed il comune del motore al neutro dell'impianto?

No assolutamente no, per collegare il motore direttamente alla rete 230V devi:

- collegare il neutro della linea 230V al filo comune del motore che dovrebbe essere di colore blu o comunque di sicuro è quello che è collegato al morsetto 4 della morsettiera J2 della scheda;

- poi l'ideale sarebbe avere un doppio pulsante tipo sali / scendi per le tende con pulsanti NON stabili, o eventualmente 2 normali pulsanti NA, (l'importante però è NON premerli assieme) a cui collegare i 2 fili della marcia (quelli collegati ai morsetti 5 e 6 della scheda, uno per pulsante);

- e cosa importante devi collegare i fili del condensatore negli stessi morsetti dei 2 fili di fase di marcia;

- infine porti la fase della linea 230V all'altro morsetto dei pulsanti, facendo un ponte se è necessario (dipende dal tipo di pulsante), in pratica così:

tapparella_pulsanti_interbloccati.jpg

poi che il motore sia per una tenda o il tuo il discorso non cambia.

Per il filo di terra non è strettamente necessario da un punto di vista del funzionamento, ormai come hai appurato  il motore si è asciugato e non dovrebbe più disperdere facendo così intervenire il differenziale, anche perché l'avrebbe fatto anche l'altro ieri quando l'hai provato.

 

Comunque prima di tutto fallo girare manualmente, come già detto secondo me in due mesi si è formata ruggine che lo blocca.

Share this post


Link to post
Share on other sites
davide93
4 ore fa, ROBY 73 ha scritto:

Comunque prima di tutto fallo girare manualmente, come già detto secondo me in due mesi si è formata ruggine che lo blocca.

E' una prova che ho già fatto oggi ed è tutto regolare: niente ruggine (per fortuna!) o altri impedimenti.

 

Grazie per lo schema, nel fine settimana farò anche quest'ultimo  tentativo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ROBY 73
22 ore fa, davide93 ha scritto:

E' una prova che ho già fatto oggi ed è tutto regolare: niente ruggine (per fortuna!) o altri impedimenti.

Ok ottimo.

 

22 ore fa, davide93 ha scritto:

Grazie per lo schema, nel fine settimana farò anche quest'ultimo  tentativo.

Attenzione che mi sono dimenticato di disegnare il condensatore  :wallbash:che va appunto tra i fili Direzione 1 e Direzione 2, vedi anche questo se ti è più chiaro:

1366518925_Collegamentomotorecancello-Pulsante.jpg.8641a1690b07761a0b510e2e8b689de5.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
davide93

Eccomi di ritorno da un altro lungo periodo di inattività; alla fine dell'ultimo intervento di inizio dicembre non ho avuto modo di far più nulla, con la differenza che questa volta al posto di lasciare tutto il meccanismo attaccato al basculante, l'ho smontato e riposto in fondo al garage per due mesi (oltretutto in pasto anche alla polvere, essendo il box non proprio limpido). Domani mattina andrò dal fornitore a comprare l'interruttore che mi ha suggerito Roby73 e vedremo come andrà a finire. 

Ovviamente prima di fare qualsiasi cosa provvederò a ripulirlo ed, eventualmente, disossidarlo.

 

p.s.: questa mia uscita di oggi non è tecnicamente utile a nulla ma ho preferito scrivere per evitare che mi venga chiusa la discussione per via del troppo tempo trascorso dall'ultimo intervento 😅

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...