Jump to content
PLC Forum


Jeiden

Riscaldamento a pavimento non Funziona.

Recommended Posts

Jeiden

Ciao a tutti, mi chiedevo se potevate darmi un suggerimineto o una idea sul mio impianto di riscaldamento. L'impianto è nuovo me lo hanno finito a maggio nella casa ristrutturata e purtroppo il vero collaudo con le magagne sono venute fuori con il freddo. Il mio impianto è strutturato a tre zone di cui due (tavernetta e piano superiore) con i termosifoni e una piano terra con impianto di riscaldamento a pavimento, ogni zona ha il suo termostato  (a batteria tipo on off  su una fase) il primo problema che ho riscontrato è che se accendevo uno qualsiasi dei termostati si accendeva tutto l'impianto mentre invece era mio desiderio che ogni zona fosse indipendente (assurdo riscaldare taverna e piano superiore se non ci va nessuno) controllando tutto l'impianto ho scoperto che l'elettricista aveva praticamente usato solo due fili per le elettrovalvole di taverna e piano superiore e le aveva messe tutte in parallelo con il circolatore (o pompa) allora ho porato aggiunto dei fili ho collegato i microinterruttori delle elettrovalvole ai termostai e ho aggiunto un relè sul circolatore in modo che quando scattava il termostato che lo faceva partire mi mandasse pure il segnale di consenso sul teleruttore che fa partire la caldaia. A questo punto mi ritrovo che: taverna e piano superiore si accendono correttamente e indipendentemente, scaldano alla temperatura desiderata e si spengono quando voglio. Il piano terra funziona anche lui indipendente quando il termostato ambiente segna la temperatura che deve innescare la pompa fa scattare il relè, la caldaia parte e comincia a scaldare l'acqua, il circolatore si accende e si mette in moto (si sente un ronzio e si accende una luce Verde sul fronte del circolatore) l'acqua calda arriva alla centralina e.. Si ferma lì! come ci fosse un muro che non la fa più avanzare, ho provato a sfiatare termo e impianto a pavimento, ho controllato avessi messo male il relè ma mi pare corretto (lui si accende e si spegne in base alla temperatura desiderata e segnata dal cronotermostato) e in più potrei giurare che almeno un giorno o due ha funzionato ma ora non so se è una mia impressione o era l'impianto che era ancora caldo di quando funzionava in parallelo, dimenticavo di dire che quando era in parallelo la temperatura non riuscivo a controllarla, in casa era acceso a palla notte e giorno e quando lo staccavo ancora per un giorno o due ero sui 20/21 gradi quindi non vorrei che quello che sentivo era calore residuo. Allego una foto dell'impianto con una freccia che indica dove arriva l'acqua calda. Scusate la lunghezza del post ma cercavo di spiegare bene la situazione per poter avere un eventuale aiuto.

P.S. la FRECCIA GIALLA  indica fino a dove sento il tubo caldo, da lì in avanti sia sopra che di fianco è tutto freddo

LA FRECCIA ROSSA indica dove invece alcune volte facendo diverse prove si ferma il calore, ma il 99% delle volte ècaldo fino al giallo.

Il circolatore è di marca Taco modello ES2 C60 ed è settato in posizione 1

Impianto1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lorenzo-53

Ma chi ha progettato e dimensionato l'impianto avrà previsto che il riscaldamento a pavimento debba essere sempre acceso ad una certa temperatura di mandata ( che andrà regolata  fino ad ottenere un clima confortevole)  mentre i termosifoni, separati, lavorano a temperatura piu alta e possono essere accesi e spenti al bisogno? con una sola caldaia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Ci risiamo...alcuni impiantisti costruiscono una cosa che loro stessi non sanno fare funzionare, e sempre per far andare il termoarredo perché (è qui la cosa grave) pensano che sia impossibile che tubi a bassa temperatura nel pavimento possano scaldare sufficientemente.

4 ore fa, Lorenzo-53 ha scritto:

 

Ma chi ha progettato e dimensionato l'impianto avrà previsto che il riscaldamento a pavimento...

 

 

Ma cosa vuoi abbiano previsto Lorenzo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
click0

la pompa che si vede in foto è in funzione?

gli indicatori di portata (quegli affari trasparenti sopra il collettore, in alto, della foto ) cosa indicano ?

i tappini azzuri del colettore in basso sono svitati ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jeiden
16 minuti fa, click0 ha scritto:

la pompa che si vede in foto è in funzione?

gli indicatori di portata (quegli affari trasparenti sopra il collettore, in alto, della foto ) cosa indicano ?

i tappini azzuri del colettore in basso sono svitati ?

Sì la pompa che si vede in foto è in funzione, si sente un leggerissimo ronzio e si accende la spia verde che secondo le indicazioni del costruttore vuole dire che lavora in Modalità P (∆p-v) – Differenza di pressione proporzionale La prevalenza (pressione) del circolatore si riduce proporzionalmente al diminuire della richiesta di calore da parte dell’impianto (riduzione della portata) e aumenta proporzionalmente all’aumentare della richiesta di calore da parte dell’impianto (aumento della portata). (preso dal sito del produttore) gli indicatori di portata sono tutti settati su due (presumo siano litri al minuto?) e i tappini blu sono tutti svitati. Ho provato anche a fare una prova, li ho avvitati tutti e ho aperto la valvola in fondo a destra del collettore generale per fare uno spurgo.. a quel punto l'acqua calda passa e il collettore si scalda, ma come ho chiuso lo sfiato e riaperto i tappini tutto è tornato come prima.

 

A leggere i vostri commenti comincio a preoccuparmi sul serio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jeiden

Dimenticavo di specificare bene l'impianto che è composto così:

A piano terra riscaldamento a pavimento che copre salotto, cucina, ingresso due camere e bagno, nel bagno c'è un termoarredo,

Al piano superiore ci sono due termosifoni più un termoarredo più una predisposizione per un terzo (al momento assente)

Al piano inferiore ci sono due termosifoni più un termoarredo.

La caldaia che alimenta l'impianto è una Immergas Victrix tt 28 Kw

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

No ma non devi preoccuparti, in realtà si rimedia in un attimo ma non voglio essere monotono, vediamo se qualcuno può aiutarti con l’impianto esistente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
click0

è comunque corretto che l'impianto dalla parte del pavimento sia ad una temperatura minore

i due tubi che sono a destra dovrebbero essere uno caldo (ma anche no) e uno alla stessa temperatura del impianto a pavimento

il tempo con cui sale la temperatura in ambiente, è legato a quanto massetto c'è a terra e a quanto bene e stato compattato

35 minuti fa, Jeiden ha scritto:

La prevalenza (pressione) del circolatore si riduce proporzionalmente al diminuire della richiesta di calore da parte dell’impianto (riduzione della portata) e aumenta proporzionalmente all’aumentare della richiesta di calore da parte dell’impianto (aumento della portata).

vera solo se ci fassero delle valvole che chiudono i vari anelli dell'impianto a pavimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo-53
2 ore fa, Jeiden ha scritto:

Dimenticavo di specificare bene l'impianto che è composto così:

A piano terra riscaldamento a pavimento che copre salotto, cucina, ingresso due camere e bagno, nel bagno c'è un termoarredo,

Infatti ero curioso di sapere se avessero messo un bel termoarredo con riscaldamento a pavimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Simone Baldini

Guarda la freccia della pompa se guarda in su o in giu'. Puo' essere che ti abbiano montato qualcosa al contrario.

Share this post


Link to post
Share on other sites
THE CAT

prova a farrlo funzionare con il circolatore in foto disalimentato

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jeiden

Aggiornamento del 26/11, dopo aver atteso invano l'idraulico (era fuori città diceva...) due sabati fa preso dal nervoso e dalla disperazione mi ero deciso e ho provato a fare di tutto, ho praticamente svuotato l'impianto per fare uno spurgo dell'aria e l'ho riempito di nuovo, ho smontato la valvola termica presente nell'impianto e ho provato a vedere se fosse bloccata in qualche modoe l'ho rimontata, acceso l'impianto e in meno di dieci minuti i tubi erano caldi e in meno di due ore il pavimento cominciava a diventare tiepido al tatto fino a riprendere a funzionare perfettamente. Ha funzionato tutto perfettamente (accensione e spegnimento programmati ecc..) fino a Sabato quando è tornato l'idraulico che era fuori città. Il giorno prima mi aveva telefonato per farmi spegnere completamente l'impianto di notte perchè diceva che per controllare il lavoro che avevo fatto e l'eventuale presenza di aria residua doveva controllare il tutto a freddo e così ho spento tutto per la notte. Sabato mattina è venuto, ha controllato le valvole in vetro e ha visto che erano tutte allineate alla medesima pressione cioè a 2 (litri al minuto?) e ha detto che era tutto perfetto e che avevo fatto bene lo spurgo, poi ha controllato la valvola e ha detto che secondo lui non era montata bene l'ha smontata e rimontata e mi ha detto che adesso era tutto ok, ha acceso l'impianto e se n'è andato... Peccato che non si è più acceso niente, sono tornato alla condizione di prima: tubi freddi e riscaldamento che non parte e acqua calda che si ferma nel solito posto evidenziato in foto dalle striscie colorate.😡 A questo punto non credo che sia di nuovo un problema di aria , non è possibile che c'entri in qualche modo quella valvola da me e da lui smontata e rimontata? Da quando funzionava a quando ha smesso è stata l'unica cosa che lui ha toccato. Esiste forse una procedura per montarla e smontarla correttamente? Ora indovinate un po'... Lui è di nuovo fuori città e quando gli ho telefonato (abbastanza arrabbiato confesso) ha detto che a questo punto non capisce cosa possa essere e che deve telefonare al fornitore del "blocco" perchè lui dice che ha comprato il blocco intero e l'ha solo montato (sigh) E io intanto sono di nuovo al freddo.. 

N.B. ho notato che la pompa sulla parte frontale ha una freccia che punta il flusso rivolta verso l'alto mentre il raccordo a T vicino alla valvola come si può vedere dalla foto ha una freccia che punta il flusso verso il basso, cioè in contrapposizione, ma è corretto questo?

Grazie ancora per le risposte.. E scusate se insisto.. ma sono disperato e infreddolito 😞

Il 16/11/2019 alle 08:22 , Simone Baldini ha scritto:

Guarda la freccia della pompa se guarda in su o in giu'. Puo' essere che ti abbiano montato qualcosa al contrario.

 

Non avevo notato e l'ho scritto nel nuovo post in fondo: la freccia della pompa punta verso l'alto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
click0
53 minuti fa, Jeiden ha scritto:

poi ha controllato la valvola e ha detto che secondo lui non era montata bene l'ha smontata e rimontata

se la testa termostatica non viene posizionata correttamente hai il 100% dell'acqua di caldaia che entra nell'impianto a pavimento è la situazione puo essere dannosa

se avviti tutti i tappi blu meno uno cosa succede?

Edited by click0

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jeiden
1 ora fa, click0 ha scritto:

se la testa termostatica non viene posizionata correttamente hai il 100% dell'acqua di caldaia che entra nell'impianto a pavimento è la situazione puo essere dannosa

se avviti tutti i tappi blu meno uno cosa succede?

Più che non montata correttamente ha detto che era lenta, l'ha svitata del tutto non so perchè e la riavvitata stretta, prima i tubi erano caldi ma non caldissimi, cioè si sentiva tantissimo la differenza su dove arrivava l'acqua calda (dove nella foto ci sono i segni gialli e rossi) e i tubi: erano caldi ma poco più che tiepidi, adesso invece sono freddi, altra cosa che ho notato è che prima quando avevo fatto lo spurgo e smontato rimontato la valvola la pompa nera quando arrivava la temperatura richiesta si fermava per poi riattacrsi dopo un po' adesso non raggiungendo mai la temperatura ha sempre la spia verde accesa e la caldaia è sempre in funzione. (ho il terrore di vedere la bolletta del gas)

Non ho fatto quella prova di avvitare tutti i tappi tranne uno, stasera che arrivo a casa ci provo. Cosa dovrebbe succedere?

Share this post


Link to post
Share on other sites
mass72

...prova a fare una foto della valvola termostatica...non è che sia montata a rovescio? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
click0
11 ore fa, Jeiden ha scritto:

rimontato la valvola la pompa nera quando arrivava la temperatura richiesta si fermava per poi riattacrsi dopo un po'

dovevi verificare anche il termostato ambiente

se il temostato ambiente continua a dare il consenso e la pompa si ferma, vuol dire che l'impianto va in "protezione"...

la valvola se era anche leggermente svitata lasciava trafilare acqua calda in continuo, no buono

11 ore fa, Jeiden ha scritto:

Non ho fatto quella prova di avvitare tutti i tappi tranne uno, stasera che arrivo a casa ci provo. Cosa dovrebbe succedere?

 prima cosa da fare, è controllare se tutti gli anelli hanno porta, si avvitano tutti i tappi blu meno uno, quello che lasci aperto dovrebbe avere il micrometrico che va a fondo scala

e si ripete l'operazione per ogni circuito (se non resta fermo a fondoscala c'è aria nell'anello)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jeiden
10 ore fa, click0 ha scritto:

dovevi verificare anche il termostato ambiente

se il temostato ambiente continua a dare il consenso e la pompa si ferma, vuol dire che l'impianto va in "protezione"...

la valvola se era anche leggermente svitata lasciava trafilare acqua calda in continuo, no buono

 prima cosa da fare, è controllare se tutti gli anelli hanno porta, si avvitano tutti i tappi blu meno uno, quello che lasci aperto dovrebbe avere il micrometrico che va a fondo scala

e si ripete l'operazione per ogni circuito (se non resta fermo a fondoscala c'è aria nell'anello)

Ho fatto la prova, dunque tutte le valvole sono allineate a 2l/min se chiudo tutte le valvole tranne una quelle che chiudo vanno a zero ovvero l'indicatore schizza verso l'alto, mentre quella che rimane aperta rimane fissa sul due. Ho provato a lasciarne aperta una per volta tutte quante chiudendo sempre le altre e il comportamento è uguale per tutte: quella che rimane aperta resta a 2 e quelle chiuse vanno a zero schizzando verso l'alto.

 

12 ore fa, mass72 ha scritto:

...prova a fare una foto della valvola termostatica...non è che sia montata a rovescio? 

 

Nel primo post ho messo la foto dell'impianto, cliccandoci sopra si ingrandisce e si può notare che la valvola ha una freccia che indica il verso verso sinistra, la pompa nera invece ha una freccia che punta verso l'alto ovvero verso la valvola appunto. Ho anche controllato che i collegamenti elettrici della pompa fase e neutro fossero corretti e lo sono: la fase è sul marrone e il neutro sul blu della pompa. Ho anche io il sospetto che qualcosa in quell'impianto sia montato a rovescio, ma non riesco a capire quale possa essere il senso corretto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
click0
4 ore fa, Jeiden ha scritto:

Ho fatto la prova, dunque tutte le valvole sono allineate a 2l/min se chiudo tutte le valvole tranne una quelle che chiudo vanno a zero ovvero l'indicatore schizza verso l'alto, mentre quella che rimane aperta rimane fissa sul due

è un comportamento alquanto strano

 

il cronotemostato come lo imposti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
julweb

non funziona perchè è stato sbagliato il montaggio, e non venitemi a dire che chi l'ha montato è stato un idraulico

in questo caso la pompa aspira dalla mandata e  spinge direttamente sul ritorno bypassando i collettori

il montaggio corretto è questo

 

garda_clima.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jeiden

 

 

Non ci posso credere!!! Giuro che l'ha montata un idraulico e viene proprio stamattina tra mezz'ora per farmi l'ennesimo spurgo!

Edited by Alessio Menditto
Eliminato quote

Share this post


Link to post
Share on other sites
Alessio Menditto

Come ti ho detto nel primo messaggio, questi impianti sdoppiati bisogna saperli fare e anche sapere come funzionano.

Tu continui a chiamare uno che non sa come funziona, non capisco di cosa ti stupisci.

Share this post


Link to post
Share on other sites
click0
Il ‎27‎/‎11‎/‎2019 alle 22:45 , julweb ha scritto:

non funziona perchè è stato sbagliato il montaggio

guarda che non cabia nulla a posizionare la pompa come è stata montata a jeiden e da come hai postato tu...

Share this post


Link to post
Share on other sites
julweb
Il 29/11/2019 alle 14:30 , click0 ha scritto:

guarda che non cabia nulla a posizionare la pompa come è stata montata a jeiden e da come hai postato tu...

Questo lo dici tu,🤨

facciamo tutte le ipotesi

 

immagina di essere l’acqua in circolazione, la mandata, secondo le indicazioni, dovrebbe essere la valvola con volantino rosso

pompa con spinta verso l’alto; dove vado? a dx o sx?

A dx faccio solo un loop nella distribuzione dell’impianto (in realtà trova la valvola giustamente posizionata in chiusura da quel lato) e per quel motivo che sente il caldo solo alla base della pompa

A sx ( se la valvola fosse in quella posizione aperta, ma non lo è)me ne torno in caldaia senza entrare nei collettori

In poche parole la deviatrice è in posizione aperta e pertanto apertura orizzontale, dove è collegata la pompa è chiusa

oltretutto anche la disposizione dei comandi lascia qualche dubbio

Ora spiegami la tua teoria di come far funzionare l’impianto

Share this post


Link to post
Share on other sites
julweb
Il 29/11/2019 alle 14:30 , click0 ha scritto:

guarda che non cabia nulla a posizionare la pompa come è stata montata a jeiden e da come hai postato tu...

 

forse vole va fare questo!

csn.JPG

Edited by julweb

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...