Jump to content
PLC Forum


Disturbo intermittente proveniente dalla rete elettrica


MarcoGiaco
 Share

Recommended Posts

Buonasera a tutti, scrivo questo post per disperazione, da un bel po' di tempo sto riscontrando un fastidiosissimo ronzio elettrico, proveniente dall'UPS, PC, casse audio, e vari elettrodomestici.

Questo rumore è intermittente, si verifica sia di giorno che di notte, a intervalli regolari, e quando si verifica, la tensione della rete elettrica cala di 4-5v circa.

 

Screenshot2023-03-20alle20_28_17.thumb.png.d941e1a91e373e43f1b536b972b30942.png

 

Di recente qui vicino hanno realizzato un serbatoio idrico da 200mc, con delle pompe di rilancio. (e già qui dico, ho il forte sospetto che la causa sia proprio questa).

 

Provando a registrare l'interferenza vedo che il picco è circa a 4000Hz, e ci sono altri picchi sui multipli di 4

Allego anche il ronzio: https://youtu.be/YT0GFgBBSb8 

 

2023-03-2020_30_23.thumb.jpg.2d25b72f7ffbc2731465836fddf51839.jpg

 

Ho provato a contattare e-distribuzione, spiegando tutta la situazione, allegando anche la variazione della tensione intermittente, e questa è stata la risposta "il profilo di carico di "nome azienda che gestisce l'acquedotto" sembra in effetti sovrapponibile alle fluttuazioni di tensione rilevate, come d’altronde è logico aspettarsi. La causa potrebbe risiedere nella regolazione PWM di alcune tipologie di pompe con motori brushless, che introduce armoniche non rilevabili in condizioni normali."

 

Mi hanno quindi suggerito di provare a installare un filtro EMI, cosa che ho provato a fare, dal banale trovato su amazon, a un filtro Schaffner nello specifico un "FN 2412-45-33"

Nulla di tutto ciò ha funzionato.

 

Ma il problema più grande forse è un altro, ho notato che l'UPS (e i dispositivi collegati) non emettono alcun ronzio, se scollego la messa a terra.

 

A questo punto, non saprei dove possa essere il problema, se qualcuno di voi ha qualche idea/soluzione ne sarei veramente grato.

 

P.S: Ho mandato una PEC al gestore dell'acquedotto, ovviamente mi hanno risposto che i problemi che riscontro non sono a loro imputabili.

Link to comment
Share on other sites


4 minuti fa, Ivan Botta ha scritto:

Spopstata discussione nella sezione più idonea.😉

Ti ringrazio, sono nuovo e non ho molta familiarità, ho messo nella precedente categoria solo perché avevo trovato un post parecchio simile (https://www.plcforum.it/f/topic/286518-pompa-pozzo-idrico-crea-disturbo-sulla-rete-elettrica-circostante/)

Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, MarcoGiaco ha scritto:

Ti ringrazio, sono nuovo e non ho molta familiarità

Nessun problema, ci mancherebbe.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Anche se non ho ricevuto alcuna risposta, aggiorno la discussione, magari servirà a qualcuno in futuro.

 

Qualche giorno fa ho ricevuto la chiamata di un responsabile di e-distribuzione, ci siamo accordati, sono venuti a casa mia insieme a dei ragazzi del gestore dell'acquedotto.

 

Morale della favola, spegnendo le pompe dell'acquedotto l'interferenza cessa immediatamente, riaccendendo le pompe ricomincia a fischiare tutto.

Abbiamo notato anche una tensione neutro-terra di 6-9v con le pompe accese, che scende a 1,5v con le pompe spente.

 

Ora resta solo da vedere se i gestori dell'acquedotto sistemeranno definitivamente il problema.

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, Adelino Rossi ha scritto:

Ma, la vostra rete di terra è regolare e verificata?

Certamente, fatta verificare, 60 Ohm di resistenza

Link to comment
Share on other sites

Microchip1967
12 ore fa, MarcoGiaco ha scritto:

Morale della favola, spegnendo le pompe dell'acquedotto l'interferenza cessa immediatamente, riaccendendo le pompe ricomincia a fischiare tutto.

Abbiamo notato anche una tensione neutro-terra di 6-9v con le pompe accese, che scende a 1,5v con le pompe spente.

Grazie per l'informazione

Quasi sicuramente avranno usato inverter senza filtri.....

Non sarebbe una novità visto che i vari "uffici acquisti" approvano sempre il preventio con il costo inferiore, senza controllare che cosa viene proposto.

Anzi, se magari qualcuno avrà fatto notare che servivano anche differenziali di tipo B sarà stato etichettato come il rompico@@@ni di turno... :-(

Link to comment
Share on other sites

12 ore fa, ivano65 ha scritto:

non e' certo il top, forse sarebbe meglio migliorarla fino a raggiungere una decina di  ohm

Si so che non è il massimo, ispezionando il picchetto c'è un po' di ossido, sicuramente è da sistemare un po' e sarà sicuramente fatto

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Microchip1967 ha scritto:

Grazie per l'informazione

Quasi sicuramente avranno usato inverter senza filtri.....

Non sarebbe una novità visto che i vari "uffici acquisti" approvano sempre il preventio con il costo inferiore, senza controllare che cosa viene proposto.

Anzi, se magari qualcuno avrà fatto notare che servivano anche differenziali di tipo B sarà stato etichettato come il rompico@@@ni di turno... 😞

Cosa abbiano montato di preciso non lo so, spero che ora sistemino però, anche se qui vicino nessuno ha segnalato anomalie (anche perché non tutti i dispositivi fischiano)

 

Per esempio a casa di mia nonna apparentemente non fischia nulla, se ci collego il mio PC inizia a fischiare anche li, si vede che ci sono alcuni dispositivi più sensibili di altri a queste interferenze.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Buongiorno a tutti, aggiorno nuovamente la discussione.

Ieri mattina si è presentato un dipendente del gestore dell'acquedotto che mi ha detto che hanno installato dei filtri sulle pompe, e che passeranno lunedì a chiedere se il problema si è risolto.

Dopo circa un ora sono ricominciati i fischi, in modo molto più lieve, ma comunque presenti, dopo questo ronzio durato circa 1 ora, hanno smesso del tutto, e non sento più niente da 24 ore.

Però mi sorge comunque un dubbio, non vedo più la tensione calare di quei 4-5v a intervalli regolari, può essere che abbiano spento del tutto le pompe, oppure la caduta di tensione era causata dalle armoniche?

Grazie a tutti.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
2 ore fa, MarcoGiaco ha scritto:

oppure la caduta di tensione era causata dalle armoniche?

 

Più probabile che abbiano rinforzato la linea, perchè quella cdt era dovuta alla linea di sezione inadeguata.

Link to comment
Share on other sites

Niente, erano le pompe spente, ora sono ripartite e ha ricominciato a fischiare, i filtri che hanno installato tagliano le frequenze più alte ma le frequenze basse ci sono ancora purtroppo

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
14 ore fa, MarcoGiaco ha scritto:

i filtri che hanno installato tagliano le frequenze più alte ma le frequenze basse ci sono ancora purtroppo

 

potresti provare a mettere dei buoni filtri (Shaffner) di rete sulle tue utenze, cominciando, ad esempio, dalle casse audio.

Capisco che il problema deve risolverlo chi è il responsabile dell'emissione, però questa prova ti permette di verificare se è veramente un problema derivante dalla conduzione di disturbi sulla rete elettrica.

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Livio Orsini ha scritto:

 

potresti provare a mettere dei buoni filtri (Shaffner) di rete sulle tue utenze, cominciando, ad esempio, dalle casse audio.

Capisco che il problema deve risolverlo chi è il responsabile dell'emissione, però questa prova ti permette di verificare se è veramente un problema derivante dalla conduzione di disturbi sulla rete elettrica.

 

Come scritto anche nel primo post, ho provato a installare uno Schaffner nello specifico un "FN 2412-45-33" a monte di tutto l'impianto, passa tutto comunque, come se il filtro non ci fosse, presumo che il filtro non vada a tagliare le frequenze più basse a cui lavorano le pompe

Link to comment
Share on other sites

4 minuti fa, MarcoGiaco ha scritto:

ho provato a installare uno Schaffner nello specifico un "FN 2412-45-33" a monte di tutto l'impianto, passa tutto comunque

rispettato i collegamenti line load ?

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, click0 ha scritto:

rispettato i collegamenti line load ?

Certamente, provato a montare sia in casa sia a monte di tutto l'impianto, l'unica differenza che ho notato è che quando il filtro è montato a monte dell'impianto l'interferenza è talmente forte che fischia anche lui, montandolo in casa non avviene, però ai dispositivi arriva sempre la stessa interferenza, con la stessa intensità.

L'unico modo che funziona è scollegare la messa a terra, ma non è una soluzione praticabile.

Tra l'altro ho fatto sistemare l'impianto di terra, tolto l'ossido dal picchetto e sostituito il cavo principale che va al picchetto, ovviamente non è cambiato niente nemmeno così.

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, MarcoGiaco ha scritto:

Certamente

aspettiamo altri pareri,

ma secondo me va montato al contrario...

 

 

Edited by click0
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, click0 ha scritto:

aspettiamo altri pareri,

ma secondo me va montato al contrario...

 

 

È stato collegato così:

Su "Line" fase e neutro provenienti dal contatore Enel, e sul PE, un cavo che va al picchetto.

Su "Load" fase e neutro diretti al MT in casa, e sul PE il cavo che porta la messa a terra in casa.

Link to comment
Share on other sites

Comunque, allego questo video, dove si può sentire la differenza dopo che quelli dell'acquedotto hanno installato i filtri sulle pompe, ovviamente ho alzato il volume dell'audio per far sentire meglio.

 

Link to comment
Share on other sites

casa tua  a che distanza e' dall'acquedotto in questione?

a questo punto non ti rimane da fare che una cosa:  provare a mettere  un trasformatore di isolamento e  un polo secondario messo a terra per creare il neutro.

prima di spendere una somma significativa per metterne uno  sdi adeguata potenza ti conviene procurarne uno   da  qualche centinaio di VA   e provare a vedere se alimentando gli apparecchi sensibili   il disturbo scompare.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
30 minuti fa, MarcoGiaco ha scritto:

L'unico modo che funziona è scollegare la messa a terra, ma non è una soluzione praticabile.

 

Credo che sia uno di quei casi, poco frequenti in cui i disturbi si propagano tramite la terra.

Questo fatto è dovuto anche alla tua vicinanza fisica con la sorgente dei disturbi, disturbi che vengono inviati a terra e di li si irradiano.

Se è veramente questa la via di propagazione non c'è molto che tu possa fare; i disturbi vanno eliminati alla fonte.

Sarei curioso di conoscere marca e tipo di inverters usati dalla stazione di pompaggio, ed anche il tipo di filtri impiegati.

Probabilmente, ma la mia è solo un'ipotesi, hanno messo filtri di rete, mentre la vera sorgente dei disturbi è la connessione inverter - motore.

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, ivano65 ha scritto:

casa tua  a che distanza e' dall'acquedotto in questione?

a questo punto non ti rimane da fare che una cosa:  provare a mettere  un trasformatore di isolamento e  un polo secondario messo a terra per creare il neutro.

prima di spendere una somma significativa per metterne uno  sdi adeguata potenza ti conviene procurarne uno   da  qualche centinaio di VA   e provare a vedere se alimentando gli apparecchi sensibili   il disturbo scompare.

Saranno 150-200 metri di cavo elettrico

Link to comment
Share on other sites

11 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

 

Credo che sia uno di quei casi, poco frequenti in cui i disturbi si propagano tramite la terra.

Questo fatto è dovuto anche alla tua vicinanza fisica con la sorgente dei disturbi, disturbi che vengono inviati a terra e di li si irradiano.

Se è veramente questa la via di propagazione non c'è molto che tu possa fare; i disturbi vanno eliminati alla fonte.

Sarei curioso di conoscere marca e tipo di inverters usati dalla stazione di pompaggio, ed anche il tipo di filtri impiegati.

Probabilmente, ma la mia è solo un'ipotesi, hanno messo filtri di rete, mentre la vera sorgente dei disturbi è la connessione inverter - motore.

Interessante.

Se può essere utile, l'interferenza entra anche in cuffia.

Spiego meglio, usando delle cuffie con cavo jack, anche tenendo il cavo jack scollegato, toccandolo solo con il dito, quando le pompe sono accese sento tutto anche in cuffia, sparisce se mi allontano da qualsiasi cosa elettrica, per esempio se mi metto fuori casa al palo Enel la sento anche in cuffia.

È una situazione talmente strana che non riesco a capire in che modo arrivi l'interferenza.

Link to comment
Share on other sites

  • Livio Orsini locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...