Jump to content
PLC Forum


comunicazione fx3u clone rs232 con hmi gs2107 rs232


Andrea Riz
 Share

Recommended Posts

salve a tutti , sono nuovo, rispondo a LIVIO ORSINI. Leggerò accuratamente il regolamento il più presto possibile in primis per rispetto a tutti voi. Chiedo AIUTO su un problema di comunicazione tra scheda  plc clone fx3u 32mt rs232 38.4k e pannello gs2107 rs232 mistsubischi. Credo di aver letto documenti e schede tecniche , ma ormai mi trovo in stallo. non riesco a farli comunicare tra di loro. Sulla scheda sono presenti anche due terminali A+ B- che se non vado errato sono rs485.Grazie in anticipo per l'aiuto,  e disponibilità che mi dedicate.

Link to comment
Share on other sites


Livio Orsini
14 minuti fa, Andrea Riz ha scritto:

tra scheda  plc clone fx3u 32mt rs232 38.4k

 

Ma da chi è prodotto questo clone?

Non sembre i cloni, anzi quasi mai, sono la copia esatta dell'originale; spesso ci sono quelle piccole differenze che fanno funzionare male acune funzioni se non si apportano i glusti correttivi.

Dovresti dare qualche riferimento alla sua documentazione.

 

PS Il punto "s" del regolamento è quallo a cui ho fatto riferimento, però è meglio che te loleggi; la maggior parte delle regole rispondono al buon senso ed alle regole del vivere civile, però è meglio averne preso visione.

Edited by Livio Orsini
Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

Scusa ma la tua informazione non aggiunge alcun dato.

58 minuti fa, Livio Orsini ha scritto:

Dovresti dare qualche riferimento alla sua documentazione.

 

Link to comment
Share on other sites

L'unico dubbio che mi viene in mente dopo aver letto tutto ciò che può fare riferimento sulla comunicazione tra i due. Sul protocollo Mitsubishi . Non so se occorre un convertitore.  Forse dico delle cavolate! 

 

Link to comment
Share on other sites

Yiogo ti ringrazio,  e scusa per il termine ,già nel dimenticatoio, ma no ho proprio tanta formazione anche se qualcosina lho capita ma non proprio da muovermi da solo. 

Link to comment
Share on other sites

Nelle impostazioni pannello io inserisco Device i/f Melsec FX e solo i baude 19200. Il resto non te lo fa impostare

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini

La prima cosa da verificare è il protocollo elettrico sia del pannello che del PLC.

Se il pannello ha una porta RS232 i segnali sono di ampiezza da -12V a +12V,haiverificato,misurando con il tester.le tensioni sul connettore del pannello e quelle sulla porta del PLC?

Questa è la prima verifica in assoluto da frasi. Se non hai livelli di tensione compatibili non comunicherai mai.

 

Link to comment
Share on other sites

Ho verificato. Porte plc rs232 gnd 5 e 2 ho 6.5v, tra und è  A+  ho 5v.

PANNELLO gs2107 und 5 e 4 ho 10v rs232

 

 

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
50 minuti fa, Andrea Riz ha scritto:

Porte plc rs232 gnd 5 e 2 ho 6.5v, tra und è  A+  ho 5v.

 

Questi non sono valori da RS232

 

51 minuti fa, Andrea Riz ha scritto:

und 5 e 4 ho 10v

 

Questo è un livello compatibile alla RS232.

 

Da quello che hai misurato i livelli sono da TTL, devi metterci un convertitore di segnale.

 

Link to comment
Share on other sites

Sul plc fx3u vicino alla porta 232 a 9 poli ho un integrato sp232een.

Scusate se sbaglio , Dal quello che capisco dalla seriale plc  tx 0v rx 5v, quando dovrebbero essere -5 v e +5v . Da questo il pannello con drive fx 9600 dovrebbe leggere. È anche per capirne qualcosa. 

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Vietnamita, un FX3U con alcune aggiunte a bordo. Uhmmmm...

Vedendo questo:

image.png.4344585a29b036701569de2f0de23c81.png

si nota che la porta 9pin RS232 è solo con protocollo Mitsubishi standard FX (infatti è la porta usata per la programmazione, che negli originali è una RS422). La porta RS485, che è su morsetti a parte, sulla destra, non ha un protocollo predefinito, lo devi stabilire te tramite D8120. Probabilmente, oltre al Mitsubishi standard FX, ci sarà anche un modbus (dice che gestisce 4 protocolli), dove probabilmente specificherai anche la velocità.

Non fate confusione tra il cosiddetto layer fisico (o tipo di connessione) che può essere RS232, RS485, RS422, ecc e il protocollo o layer software, che può essere standard (modbus) o proprietario. Un protocollo può viaggiare su diversi tipi di layer fisico.

Fai una cosa, prova a postare il disegno del cavo di connessione con lo HMI che hai fatto, vediamo cosa viene fuori.

Poi, per esempio, sul pannello GS2107 che protocollo e velocità hai impostato (non il RS232, che è un layer fisico...)? Inoltre di default il GT Designer 3 imposta per l'interfacciamento con gli FX la porta RS422/485, devi dirglielo te che vuoi usare la RS232:

image.png.4c94465f36460f82d77753e541bcda6f.png

e poi specifichi i dati del driver (115.2k è di default):

image.png.e46f0bca442c18463078834dcc747c3a.png

 

PS: ma dove l'hai comprato?

 

Edited by Ctec
Link to comment
Share on other sites

Ah, una nota: l'oggetto non è marcato CE, per cui non puoi montarlo in una macchina usabile o vendibile in Europa. Puoi solo "giocarci"

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dellanoce

Ciao a tutti. Sono stato un po' lontano e me ne pento, quì c'è sempre da imparare, anche alla mia età (che dovrebbe essere circa quella di Livio 😄 ....)

Uso quei PLC Clone DA ANNI (ad oggi almeno un migliaio) e penso di poter essere di aiuto. 

Io li ho accoppiati tramite Samkoon da 4,3" oppure 7" ma non fa differenza  lo HMI che hai usato.

Ecco, magari se scrivi FX3u su google troverai una marea di cloni come quello ma, almeno, la documentazione la troverai in inglese, come sul sito di Lollette, che produce quei cloni, solo un po' più rifiniti e che costano un paio di euro in più. Ci troverai anche degli esempi di Modbus, Ingressi Analogici eccetera.

Poi, il touch va collegato sulla DB-9 con un normalissimo cavetto pin-to-pin anche perché il PLC usa solo il pin 2, il 3 e il 5(gnd). (ma vedo che lo schema cavetto già lo hai)

STAI ATTENTO che nel software del touch screen va settata la velocità di 38.400 altrimenti il PLC e lo HMI non possono capirsi.

I morsetti A+ e B- sono per il protocollo RS-485 o Modbus, tutto settabile da variabili D8xxx. Io lo metto sempre in slave e leggo/scrivo qualsiasi cosa da Arduino o da PC.

Se hai bisogno scrivi pure. 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dellanoce
Il 20/4/2023 alle 16:38 , Ctec ha scritto:

Ah, una nota: l'oggetto non è marcato CE, per cui non puoi montarlo in una macchina usabile o vendibile in Europa. Puoi solo "giocarci"

Oppure lo puoi montare su qualsiasi quadro elettrico, in tutto il mondo, di cui ti prendi la completa responsabilità, come quando monti portafusibili, magnetotermici, contattori ecc... non marchiati CE (tipo quelli cinesi o anche quelli statunitensi marchiati UL-CSA ma non marchiati CE).

Responsabilità completa che ti prendi sempre e comunque ANCHE con componentistica marchiata CE.

L'importante è (come cita il sito INAIL) "siano conformi ai requisiti generali di sicurezza richiamati nell’allegato V del d.lgs. 81/08".

"il datore dovrà quindi valutare i requisiti di sicurezza posseduti dallo stesso in base all’allegato V e riportare detta analisi ad esempio nel documento di valutazione dei rischi previsto dall’articolo 17, comma 1, lettera a) del d.lgs. 81/08 e s.m.i."

 

Edited by Stefano Dellanoce
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Stefano Dellanoce ha scritto:

Oppure lo puoi montare su qualsiasi quadro elettrico, in tutto il mondo, di cui ti prendi la completa responsabilità, come quando monti portafusibili, magnetotermici, contattori ecc... non marchiati CE (tipo quelli cinesi o anche quelli statunitensi marchiati UL-CSA ma non marchiati CE).

Responsabilità completa che ti prendi sempre e comunque ANCHE con componentistica marchiata CE.

L'importante è (come cita il sito INAIL) "siano conformi ai requisiti generali di sicurezza richiamati nell’allegato V del d.lgs. 81/08".

"il datore dovrà quindi valutare i requisiti di sicurezza posseduti dallo stesso in base all’allegato V e riportare detta analisi ad esempio nel documento di valutazione dei rischi previsto dall’articolo 17, comma 1, lettera a) del d.lgs. 81/08 e s.m.i."

 

ATTENZIONE:il fabbricante di un prodotto elettrico/elettronico ha l’obbligo di fare la marcatura CE dello stesso e rilasciare la “dichiarazione di conformità”. La direttiva RoHS impone l’obbligo della marcatura CE. Chi poi utilizzerà un prodotto già marcato CE per realizzare un nuovo prodotto, dovrà a sua volta eseguire l’iter di marcatura CE dell’insieme sulla base delle direttive in cui rientrerà il prodotto finito.

Link to comment
Share on other sites

Livio Orsini
13 minuti fa, Blackice ha scritto:

il fabbricante di un prodotto elettrico/elettronico ha l’obbligo di fare la marcatura CE dello stesso e rilasciare la “dichiarazione di conformità”.

Concordo!

Tra l'altro in caso di incedente con danni alle persone, il perito del magistrato la prim a cosa che contesta sono i componenti non certificati CE.

La legge prescrive che l'apparecchio sia conforme alla regola dell'arte ma, non essendoci più le gilde e le corporazioni che stabilivano le "regole dell'arte", oggi la giurisprudenza tende a considerare come regola dell'arte il rispetto di normative e certificazioni.

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi vi ringrazio, ad oggi non ho risolto nulla , mi sono solo documentato, impazzendo, arrivando alle conclusioni del registro D8120. Per il settaggio della porta.

Oggi proverò il tutto, postando un Po di foto, collegamenti seriali, impostazioni software,  e tutto ciò che avete bisogno. Ho acquistato un Po di convertitori, un oscilloscopio. 

Screenshot_20230424-081654_AliExpress.jpg

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dellanoce
1 ora fa, Andrea Riz ha scritto:

arrivando alle conclusioni del registro D8120.

Ecco, perfetto!

Quel registro non lo devi proprio tenere in conto!

 

Attacca il cavo RS232 e ricorda di programmare il touch con 38.400 baud di velocità !

 

Link to comment
Share on other sites

Provato, niente! Dove sbaglio, allego tutto. Pannello hmi impostato rs232 a 38.400.

20230424_140911.jpg

20230424_140911.jpg

20230424_140856.jpg

20230424_140820.jpg

20230424_140848.jpg

20230424_140838.jpg

20230424_140807.jpg

20230424_140801.jpg

Le prove le ho fatte si con la spunta e i settaggi in foto, e anche senza.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...