Jump to content
PLC Forum


Whirlpool AKP9 738 IX - Problema alle resistenze


Fabius27tg
 Share

Recommended Posts


  • Replies 68
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Fabius27tg

    32

  • Stefano Dalmo

    20

  • NovellinoXX

    6

  • piergius

    5

La resistenza singola superiore (che dovrebbe essere doppia) potrebbe causare problemi alla massima temperatura di 250 gradi? Potrei non raggiungere quella temperatura non disponendo di un doppio segmento o potrei rischiare la rottura delle resistenze?

Link to comment
Share on other sites

Il 11/11/2023 alle 08:33 , piergius ha scritto:

Riguardo alla Resistenza inferiore, in qualche esemplare tendeva ad allontanarsi dalla lamiera;

- Se fosse questo il motivo, alla lunga quella inferiore diventa incandescente e continua a piegarsi verso il basso . 

- Infine viene in contatto con l' Isolante Termico sottostante,

non riesce più a dissipare il Calore prodotto e si brucia . 

>

- Prima che si guasti, potresti  sfilarla e reinserirla avendo cura che dal lato opposto entri sopra

l' apposito sostegno ed aderisca alla lamiera . 

Magari è meglio  farsi aiutare da qualche amico . 

( Se vuoi, fai sapere in che zona abiti ) 

-

Buona giornata ! 

Edited by piergius
Impaginazione
Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, Fabius27tg ha scritto:

Potrei non raggiungere quella temperatura non disponendo di un doppio segmento o potrei rischiare la rottura delle resistenze?

Se non vanno le resistenze inferiori non si raggiungono le temperature più alte

pertanto il termostato non stacca mai e le resistenze funzionanti rimaste restano sempre accese

e ciò a lungo andare le danneggia.

Una resistenza deformata per troppo calore andrebbe già cambiata.

Link to comment
Share on other sites

Il termostato stacca e la resistenza superiore (l'unica visibile) si spegne; anche impostando la massima temperatura di 250 gradi. Dopo un po' si riaccende fino al raggiungimento della temperatura. Com'è possibile se di fatto la resistenza inferiore non funziona bene?

Link to comment
Share on other sites

53 minuti fa, Fabius27tg ha scritto:

Com'è possibile se di fatto la resistenza inferiore non funziona bene?

Nessuno ha detto che non funziona, ma, per qualche motivo non trasferisce tutto il calore alla lamiera . 

Quindi non resta che sfilarla e verificare in che condizioni è ! 

-

Buona serata ! 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo

E chi lo ha detto che non funziona bene ? 

Lo dici tu , solo perché la pizza non viene come la desideri .

In un forno si fanno tante cose , tu hai preso l'unico elemento che è ostico a cuocere in un forno comune . Guarda che i forni per pizze arrivano a temperature quasi di 500 gradi. . che sono il doppio del normale forno da cucina . O perché l'hai smontata e visto che non funziona .? In questo caso potrei pure capire la necessità di sostituirla , ma altrimenti 

Onestamente non capisco , poi se hai deciso di sostituirla a prescindere perché ti vuoi togliere il dubbio , non ci pensare più , chiama il tecnico e falla sostituire . 

 

Link to comment
Share on other sites

Stefano Dalmo
Il 11/11/2023 alle 21:09 , Fabius27tg ha scritto:

Poggiando la leccarda sul fondo del forno, otteniamo questi risultati.

 

Il fondo della pizza cuoce ma non otteniamo l'effetto "dorato":

 

IMG_20231111_204914.thumb.jpg.e08b093ef8a091a7b91edae3fcd82e8c.jpg

 

Lo strato superiore cuoce correttamente:

 

IMG_20231111_204925.thumb.jpg.97702d037c57836d7bc709173b9e7d18.jpg

Scusa , ma cosa c'è in questa pizza che non va . . 

Se la resistenza non funzionasse   e quando li avresti questi risultati . Una domanda perché non si riesce a valutare , ma quanto è alta questa pizza ? 

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
Stefano Dalmo

Non penso siano tutte di scarsa qualità , escono tutte così quelle inferiori. 
 Queste inferiori hanno un wattaggio molto elevato rispetto a quella superiore , 

e la temperatura che raggiunge è ben oltre quella rilevata dal termostato  , visto che è chiusa nel sottofondo , per cui a lungo andare si deformano fino a quel risultato.

Link to comment
Share on other sites

Il 11/11/2023 alle 08:33 , piergius ha scritto:

Riguardo alla Resistenza inferiore, in qualche esemplare tendeva ad allontanarsi dalla lamiera;

Ne consegue il surriscaldamento, seguito da deformazione ed eventuale rottura . 

- A mio avviso, avviene poiché il sistema di fissaggio non garantisce un appoggio stabile nel tempo . 

- In dotazione con un ricambio ho trovato Cavallotti metallici e viti per rendere solidale con la Carcassa metallica il lato della Resistenza opposto ai Faston . 

- In alternativa si realizza un supporto con l' uso del " Nastro Zincato Perforato " o l' intramontabile "Fil di Ferro" . 

-

NASTROZINCATOPERFORATO.thumb.png.d1a44d25338cb8e2e4b31905cf84ec15.png

-

Buona serata ! 

Link to comment
Share on other sites

 

Ho visto di peggio su forni nuovi e con resistenze originali di fabbrica..

Darei una controllata al termostato; corrispondenza temperature e differenziale temperatura.

Edited by NovellinoXX
Link to comment
Share on other sites

La resistenza non era staccata dal fondo. Era inserita in un sottile vano, agganciata davanti e dietro. Non so come si controlli il termostato ma il forno si stacca quando raggiunge la temperatura.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...