Jump to content
PLC Forum


TESTER HT106D per corretto impianto


poster
 Share

Recommended Posts

1 ora fa, Livio Orsini ha scritto:

misurando tra terra e boccola

Intanto fare una misura tra la terra e una boccola di fase o neutro dovrebbe essere impossibile

perchè le prese hanno un blocco di sicurezza che si rimuove solo se vengono inseriti contemporaneamente fase e neutro.

Con un artificio si può aggirare  l'ostacolo, cioè inserire prima i puntali tra fase e neutro e poi spostarne uno dal polo che non interessa

sulla boccola di terra, ma mentre fai questa operazione c'hai già messo più tempo che inserire l'HT106D

29 minuti fa, elettromega ha scritto:

io uso un aggeggio simile della Metrix  MT 35  costa adesso circa 50 euro, ce l'ho da almeno 25 anni

Poi se lo trova utile un professionista che lo usa da 25 anni, non aggiungo altro.

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, NovellinoXX ha scritto:

Con un artificio si può aggirare  l'ostacolo,

Io mi son fatto, circa 30 anni fa, l'attrezzino, ovvero uso una spina presa che fa anche riduzione da 16 A a 10A.

Per testare l'intervento del differenziale uso una spina con 2 resistori. Tanto la verifica è una verifica grossolana tipo "funziona- non funziona".

Costo del dispositivo: costo di una spina più 2 resistori: esagerando 3€

Per verificare seriamente la funzionalità del differenziale le prove sono un più complesse di quello che può fare uno strumentino da inserire nella presa.

 

Quote

Quando  finisci un impianto e devi provare decine di prese  è impensabile usare il tester.

 

Io non sono un elettricista di professione ma per verificare ka funzionalità della presenza terra e dell'intervento del differenziale su una o 100 prese, basta l'accrocco che ho descritto dal costo di <3€.

Anche lo strumento da 50€ esegue una verifica della funzionalità del differenziale molto grossolana.

Link to comment
Share on other sites

Ma il tuo "accrocco" fa solo quello.

In più non puoi tenerlo per tanto tempo in tensione e non può essere usato come monitor come invece fa l'HT106D,

(che tra l'altro misura anche la tensione),  perché le due resistenze del tuo "accrocco" risultano sempre in tensione e

dissipano, a occhio (non farmi fare i calcoli), almeno 2/4 W  e se lo lasci inserito più di tanto si fonde  l'involucro della spina.

 

Edited by NovellinoXX
Link to comment
Share on other sites

Devi ruotare la spina in modo che appaiono i led accesi in "modo correct", dopo devi pigiare il pulsante sotto... dovrebbe intervenire il differenziale.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, NovellinoXX ha scritto:

Ma il tuo "accrocco" fa solo quello.

In più non puoi tenerlo per tanto tempo in tensione e non può essere usato come monitor come invece fa l'HT106D,

 

A cosa serva "monitorare" una presa io non riesco proprio a capirlo, sarà un mio limite.

 

Per quegli aggeggi son soldi gettati. Però ognuno è libero di spendere i suoi danari come preferisce.🙂

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...