Jump to content
PLC Forum


Acquisizione dati in Modbus tipo Float con bit invertiti


Recommended Posts

max.riservo

Altra soluzione (io uso M340 ... spero che ci siano istruzioni analoghe in Codesys):

1) - DWord = MB_ReceiveBuffer _01[0]

2) - Dword = Dword * 65536 + MB_ReceiveBuffer _01[1]

3) - Real = Dword_To_Real(DWord)

 

Io utilizzo una soluzione (a mio avviso) più elegante :

- costruisco una struttura di dati che rispetta la struttura dei registri che ricevo, che si sovrappone al buffer di ricezione (servono variabili allocate), quello che ricevo è già nel giusto formato.

Link to comment
Share on other sites


10 ore fa, NoNickName ha scritto:

ti faccio il primo 17251 54936 = 0x4363 0xD698

 

La tua dword è 0x4363d698

 

4 3 6 3 D 6 9 8
0 1 0 0 0 0 1 1 0 1 1 0 0 0 1 1 1 1 0 1 0 1 1 0 1 0 0 1 1 0 0 0
0 10000110 11000111101011010011000

 

Il primo bit è il segno, quindi positivo.

i successivi otto bit sono l'esponente

Il resto è la mantissa

L'esponente è a complemento 127. 10000110 = 134 - 127 = 7

La mantissa è 1.11000111101011010011000 binario, cioè 1.7799863815307617 decimale

Il risultato è 2^7 * 1.7799863815307617 = 227,838 che è la tua tensione della fase 1

 

Analogamente per le altre.

IEEE 754 floating point standard.

 

La seconda è 0x43653e10 e la tensione è 229.242 

La terza è 0x4365c270 e la tensione è 229.76

cavoli sono imbarazzato! 🥶

non mi era mai capitato di fare questa conversione e non ci sarei mai arrivato!!

stupidamente davo per scontato di leggere direttamente il dato,

ti ringrazio molto per l'esauriente spiegazione e soluzione! 😱 👍👍

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, max.riservo ha scritto:

Altra soluzione (io uso M340 ... spero che ci siano istruzioni analoghe in Codesys):

1) - DWord = MB_ReceiveBuffer _01[0]

2) - Dword = Dword * 65536 + MB_ReceiveBuffer _01[1]

3) - Real = Dword_To_Real(DWord)

 

Io utilizzo una soluzione (a mio avviso) più elegante :

- costruisco una struttura di dati che rispetta la struttura dei registri che ricevo, che si sovrappone al buffer di ricezione (servono variabili allocate), quello che ricevo è già nel giusto formato.

grazie Max!!

come detto a NoNickName non mi ero mai "scontrato" con questa conversione,

nel mio campo e da sempre, i valori che leggo in Modbus sono diretti e ci stanno comodamnente in una word,

questa cosa dell'inversione e relativa conversione è una cosa nuova e vi ringrazio di avermi aiutato!👍👍👍

è vero cercando si trova la risposta a tutto ma bisogna saper prendere la giusta "autostrada",

grazie ancora a tutti per il prezioso aiuto!

👍👍👍

 

Link to comment
Share on other sites

NoNickName
11 ore fa, max.riservo ha scritto:

Io utilizzo una soluzione (a mio avviso) più elegante :

- costruisco una struttura di dati che rispetta la struttura dei registri che ricevo, che si sovrappone al buffer di ricezione (servono variabili allocate), quello che ricevo è già nel giusto formato.

 

A me non mi piace. Funziona solo in ambito PLC e C/C++

Nei linguaggi di programmazione moderni le aree di memoria potrebbero non essere adiacenti.

Link to comment
Share on other sites

max.riservo

Nel mondo PLC nel quale io opero (SCH) la tecnica della sovrapposizione della memoria funziona da sempre (diciamo da almeno 30 anni così non mi allargo troppo) ...

Leggo dati in modbus RTU e/o TCP/IP tramite Vb6 (Os XP e successivi) e Access (Os Win10) utilizzando strutture di dati e, al momento, non ho riscontrato problemi di memoria non allocata consecutivamente.

Non utilizzo l'ecosistema dot.net dove la memoria potrebbe essere gestite diversamente ...

3 ore fa, NoNickName ha scritto:

 

A me non mi piace. Funziona solo in ambito PLC e C/C++

Nei linguaggi di programmazione moderni le aree di memoria potrebbero non essere adiacenti.

Se sei a conoscenza di SW (ambienti di sviluppo) tramite i quali non funziona, elencali : magari mi eviti il mal di pancia di capire dove sbaglio nell'ipotesi che dovessi usarli.

Link to comment
Share on other sites

NoNickName
1 ora fa, max.riservo ha scritto:

Se sei a conoscenza di SW (ambienti di sviluppo) tramite i quali non funziona, elencali : magari mi eviti il mal di pancia di capire dove sbaglio nell'ipotesi che dovessi usarli.

 

Dove la memoria è gestita. Tu hai menzionato VB6 e sono sorpreso che tu non abbia mai avuto problemi. Certamente in .net, python o java anche se in linea di massima potrebbe funzionare, è un rischio.

Edited by NoNickName
Link to comment
Share on other sites

Markeso

Esistono librerie progettate specificamente per lavorare con i dati del PLC, come PyModbus o Modbus-TK. Queste librerie possono aiutare a evitare problemi di memoria non indirizzata e fornire prestazioni più affidabili.

Link to comment
Share on other sites

Il 26/2/2024 alle 20:40 , NoNickName ha scritto:

ti faccio il primo 17251 54936 = 0x4363 0xD698

 

La tua dword è 0x4363d698

 

4 3 6 3 D 6 9 8
0 1 0 0 0 0 1 1 0 1 1 0 0 0 1 1 1 1 0 1 0 1 1 0 1 0 0 1 1 0 0 0
0 10000110 11000111101011010011000

 

Il primo bit è il segno, quindi positivo.

i successivi otto bit sono l'esponente

Il resto è la mantissa

L'esponente è a complemento 127. 10000110 = 134 - 127 = 7

La mantissa è 1.11000111101011010011000 binario, cioè 1.7799863815307617 decimale

Il risultato è 2^7 * 1.7799863815307617 = 227,838 che è la tua tensione della fase 1

 

 

premesso che ti ringrazio ancora per la descrizione, non capisco un passaggio.

dalla mantissa di cui sopra 11000111101011010011000 (6543000 decimale) come arrivi a 1.7799863815307617?

grazie

Link to comment
Share on other sites

NoNickName

 

15 minuti fa, Water ha scritto:

premesso che ti ringrazio ancora per la descrizione, non capisco un passaggio.

dalla mantissa di cui sopra 11000111101011010011000 (6543000 decimale) come arrivi a 1.7799863815307617?

grazie

 

Devi moltiplicare ogni bit per potenze decrescenti di 2. Ad esempio 1011 = 1*2^-1+0*2^-2+1*2^-3+1*2^-4 = 1/2 + 1/8 + 1/16 = 0.6875

Nel tuo caso vedi sotto: 0.7799863... + 1 = 1.7799863....

 

image.png.5a60ef88e202142a96efe43d9ec0b785.png

Link to comment
Share on other sites

Cavoli ti ringrazio molto! 👍

non essendomi mai scontrato con questo problema proprio non ne avevo la più pallida idea,

colpa anche delle lacune che in questo campo ahimè non è difficile avere 😢

prima di scrivere avevo cercato in rete e mai avevo visto questa soluzione,

certo che questa è roba da informatici puri!! 😁

 

è anche vero che ci sono PLC o HMI che lo fanno in automatico ma non quello che uso io (TM241),

le variabili Modbus le leggo sempre correttamente e nel mio campo (gruppi di pressurizzazione) mai avuto problemi,

nel mio caso i decimali dopo la virgola servono più per capire la tendenza piuttosto che un vero utilizzo,

 

che dire ho imparato qualcosa! .. un grazie a te e a tutti per le preziose risposte

ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...