Jump to content
PLC Forum


Problema Climatizzatore Panasonic Inverter - non si avvia l'unità esterna


clam
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti

ho acquistato qualche giorno fa ed oggi terminato di installare,un clima panasonic cu-ue12jke.

Ho provato a farlo partire ma, a parte l'unità interna che si avvia regolarmente per poi accendersi la spia "timer"dopo qualche minuto ,l'unità esterna non ne vuol proprio sapere.Ho provato la ricerca guasti dal telecomando ma (senza esserne tanto sicuro) mi pare che dia h14,cioè sensore di temperatura.Voi che mi potete dire?Oppure c'è una precisa procedura di primo avviamento?

Link to comment
Share on other sites


Ciao Mimmo

e certo che si! non credo l'installazione ( fatta a regola d'arte) sia causa del malfunzionamento.Come mai pensi a qualche motivo di errata installazione?

Link to comment
Share on other sites

azeotropico

in alcuni condiz non è il telecomando a dare il codice di errore,ma proprio le spie dello spilt.quindi la spia timer in questo caso oltre ad avere la sua funzione,potrebbe lampeggiare o essere accessa fissa e riportare un codice di errore da verificare sul manuale.

Link to comment
Share on other sites

buon giorno a tutti

1)....chi lo ha installato non esegue assistenza panasonic e quindi (a parte le sue conoscenze su parti meccaniche ed elettriche semplici)non conosce l'elettronica di quest'inverter.2)Infatti,la visualizzazione di errore lo dà in primis l'accensione della spia ( "timer" in questo caso)ma per sapere qual'è l'errore lo si fa visualizzando il codice attraverso il telecomando;nel mio caso specifico, i codici visualizzati sono h11 (anormale comunicazione indoor/outdoor ) e H14 ( anomalia sensore temperatura unità interna).

La cosa che potrebbe sembrare comica ( o drammaticamente comica) è che questo panasonic è andato a sostituire un inverter samsung che presentava ....la medesima anomalia!!!!!!!!!!

mah,che delusione......aspettiamo l'intervento del tecnico esperto.Vi farò sapere

saluti a tutti

Link to comment
Share on other sites

è strano che dia 2 anomalie ( non è impossibile) bisogna resettare gli allarmi e poi come hai fatto dal telecomando ricercare il codice d'anomalia! aspetta l'assistenza .....

Link to comment
Share on other sites

ciao dominic

per conoscere i codici di errore basta solo "cliccare" con una penna per 5 secondi sul tastino del telecomando con la scritta "CHECK", poi bisogna tenere premuti ambedue i pulsanti "TEMP"con il telecomando rivolto verso l'unità interna che dà l'errore e quindi si leggono i codici(hoo,h11,h14....etc etc fino ad h99 e poi da f11 a f99).Se vuoi puoi anche resettarli premendo "error reset" per 3 secondi,sempre col telecomando rivolto verso l'unità interna.

Link to comment
Share on other sites

scusate ragazzi a proposito di climatizzatori panasonic inverter , e' normale che il deflettore in modalita' auto ovvero su e giu in automatico non funzioni in modalita' dry e auto ma solo in cool?

Link to comment
Share on other sites

ciao dominic

per conoscere i codici di errore basta solo "cliccare" con una penna per 5 secondi sul tastino del telecomando con la scritta "CHECK", poi bisogna tenere premuti ambedue i pulsanti "TEMP"con il telecomando rivolto verso l'unità interna che dà l'errore e quindi si leggono i codici(hoo,h11,h14....etc etc fino ad h99 e poi da f11 a f99).Se vuoi puoi anche resettarli premendo "error reset" per 3 secondi,sempre col telecomando rivolto verso l'unità interna.

non lo dire a me che sono un centro assistenza panasonic.............. :thumb_yello:

Link to comment
Share on other sites

potrebbe essere un errore di comunicazione tra unità interna e esterna, controllate i cablaggi elettrici di comunicazione

ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao Clam,

ho avuto il tuo stesso identico problema su una macchina di tre installate. Ho chiamato l'assistenza Panasonic e mi hanno sostituito la scheda elettronica del motore esterno.

Tutto tornato a funzionare regolarmente.

Link to comment
Share on other sites

Per Bartolo : ricontrollati i cablaggi,(3 fili + terra) per scrupolo , ma è tutto ok.(io invece stavo pensando che esistesse un ulteriore cavetto con connettore per la comunicazione interno-esterno come in altre macchine ed invece la comunicazione avviene tramite il cavo nero n°3).

Per Domet : grazie per avermelo detto,lo terrò presente quando ( non si sa quando!!) arriverà a casa il tecnico;speriamo prima dell'inverno ormai,cosi lo userò per riscaldare.tanto sarà andata via l'estate.....Il mio è quel climatizzatore panasonic cinese "kit UE12-JKE" .Non so a quanti avrà già creato casini! ...e intanto mi faccio sempre tentare dall'elettronica non pago della triste esperienza con un inverter samsung.Avevo giurato di sostituirlo con un più tranquillo ( sotto tutti i punti di vista)on-off e invece......

Per Dominic : .....e me lo avresti dovuto dire subito che sei impegnato con la panasonic,cosi mi avresti fornito qualche dritta!!!!!! ed invece son dovuto andare a cercarmi il manuale service di voi riparatori.ecco il perchè della mia conoscenza dei codici di default.Ho anche quello del famigerato samsung ma quella è un altra storia,a parte l'età del clima.

ciao a tutti e grazie ancora

Link to comment
Share on other sites

...e intanto mi faccio sempre tentare dall'elettronica non pago della triste esperienza con un inverter samsung.Avevo giurato di sostituirlo con un più tranquillo ( sotto tutti i punti di vista)on-off e invece......

magari la prossima volta capirai perchè tanti che ci lavorano consigliano in primis Daikin e Mitsubishi Electric......per carità Panasonic buona marca.....ma tante volte (troppe) chi sceglie il meglio (chi più spende) non ha sorprese (meglio spende)..... [il detto originale per i puristi in realtà diceva che non sempre chi meno spende meglio spende]

Link to comment
Share on other sites

a me risulta anche su questo sito che anche i daikin e mitsu, hanno una casistica di difetti....forse minore degli altri ma ce l'hanno...quindi il clima esente da difetti per tutte le migliaia di clienti per me non esiste...il resto son luoghi comuni...con la differenza però che per un daikin o mitsu almeno nel mio caso che ho un panasonic dovevo mettere in conto la cifra che ho speso moltiplicata per tre....

Link to comment
Share on other sites

a dirla tutta dovremmo pure conoscere il totale installato, la diffusione degli utenti che riportano le proprie esperienze, la diffusione commerciale dei vari marchi, poichè le varie menzioni sul forum potrebbero pure essere lo 0,...%

inoltre dobbiamo riuscire a separare i guasti o difetti propri della macchina dai vizi di installazione e/o manutenzione;

se ad esempio per ogni discussione trovi " problema daikin o mitsubishi" e poi scopriamo che è la solita cartella che perde, capisci da te che il difetto non è dovuto alla marca

Ovviamente tale considerazione vale per tutti i marchi.

Se invece per esempio, e per "puro caso", trovi il forum zeppo di problemi sui clima samsung, scopri che la maggioranza dei guasti è dovuta a problemi di programmazione eprom...

in questo caso, come si dice dalle mie parti, è un altro paio di maniche...

Edited by antonioST4
Link to comment
Share on other sites

a dirla tutta dovremmo pure conoscere il totale installato, la diffusione degli utenti che riportano le proprie esperienze, la diffusione commerciale dei vari marchi, poichè le varie menzioni sul forum potrebbero pure essere lo 0,...%

al di la del sondaggio tutt'ora in essere e consultabile da tutti ( http://www.plcforum.it/forums/index.php?showtopic=76479 ) il mercato grossomodo è così diviso 60% Daikin 20% Mitsubishi 20% "resto del mondo".....questi sono dati un po' di parte (detti da Daikin in un convegno qualche anno fa).

Diciamo che se anche il "resto del mondo" fosse un 30% direi che si fa presto a tirare conclusioni....

Anche io ho avuto problemi con un quadri Daikin (prontamente risolto da una celerissima assistenza) ma quanti ne ho montati??? Troppissimi!!!

Ho avuto 2 volte l'assistenza x Samsung però e ne ho montati solo 5/6....non male il 40% di problemi...e altri casi sporadici con altre marche che monto raramente. Posso dire che la mia casistica parla molto chiaro.

Mitsubishi che una volta montavo spesso (ora non più ma solo per motivi commerciali) non ho mai avuto problemi anzi, in realtà ci fu un problema elettrico che era una scheda con una saldatura farlocca risolta grazie a un fantastico saldatore a stagno acquistato dal mio cliente presso la Lidl.......mi venne comunicato dal mio cliente il problema l'anno successivo in occasione della pulizia e sanificazione delle macchine.

per me, Panasonico, fai bene a risparmiare e spendere un terzo...non sempre ti va fatta bene però...

e se devo consigliare una marca di clima non esiste che mi vengano in mente altre marche oltre a Mitsu e Daikin....senza parlare male delle altre ovviamente (a parte Samsung che considero veramente una baracca!!)

Edited by lukyzz
Link to comment
Share on other sites

che daikin sia il leader l'ho detto anche io tra le righe forse non si era capito...

che i samsung diano una caterva di problemi elettronici, è risaputo e non solo su questo forum... e pensare che prima di prendere il panasonic ero ad un millimetro dal prendere un samsung inverter...

però se mi si dice che i panasonic sono cagionevoli...basandomi su questo forum io vedo 2 3 segnalazioni al max...di cui una se non erro per scarsa conoscenza del manuale di istruzioni...tra l'altro come anche da me provato e dal mio installatore, hanno dei compressori che dire silenziosi è poco...

e comunque ribadisco, visto che mi ci son trovato un mese fa a ragionare....per me 469 euro non sono 1200....e forse val bene rischiare di avere una macchina che ha una casistica più rischiosa di difetti...che poi parliamo di uno su 100....altrimenti le segnalazioni riempirebbero un forum di lamentele....

p.s. io tra i giapp a 469 o poco piu su non ho trovato altro....

Edited by panasonico
Link to comment
Share on other sites

daikin è leader di mercato come quote di mercato STOP :thumb_yello: poi è abbastanza inutile che ognuno faccia la tifoseria per i clima che ha in casa o che installa

a fare un prezzo di un clima ci sono molte cose

Link to comment
Share on other sites

il 60% è un dato dichiarato dagli stessi in un convegno anni fa, l'ho specificato anche perchè è un dato sparato la. Sul fatto che Daikin e Mitsu siano i 2 marchi migliori e anche i più diffusi direi che non ci sono dubbi, quindi, ripeto se su mille se ne ammala 1 è ben diverso dal dato che su 100 se ne ammala 1 concordate??? E sul fatto che Daikin si venda in 10 unità ogni unità di Panasonic o Samsung non credo sia molto lontano dalla realtà....

Poi non è questione faccio il tifo o meno mi sembra che se uno mi chiede un consiglio su quale clima possa essere universalmente adottato come "migliore" si vada sempre a menzionare i 2 marchi sopra citati. Senza per quello spalare merda sulle altre case, semplicemente se devo consigliare io cito quei 2 nomi li e di ragioni ce ne sono tante senza stare a fare discorsi filosofici. Chi li ha installati lo sa che sono di un'altra categoria su tutto, ed io che oltre a questi installo anche altri marchi come penso in tanti in questo forum la tastiamo con mano ogni giorno questa differenza.

Io non ho detto che Panasonic sia cagionevole, non credo sia un marchio da bollino rosso, ma se tu ti lamentavi di essere passato da una triste esperienza con un samsung (che effettivamente è da bollino rosso) ed essere ricascato nel pentolone con un panasonic....ti ho detto che se ascoltavi "i consigli" (e torni su di qualche riga), con buone percentuali evitavi magagne. Stop

Edited by lukyzz
Link to comment
Share on other sites

comunque daikin ha circa il 30% in italia che non è poco ...mitsubishi electric è molto indietro non so se arriva al 20%

detto questo non è che la qualità vada di pari passo con le quote di mercato..che a livello mondiale hanno visto per anni il prevalere di LG e se non già ora ma far poco sarà di un qualche cinese

Di buoni condizionatori comunque ce ne sono anche fuori dal duo daikin mitsubishi...ad es hitachi ma solo per farne uno di esempi

Un panasonic da 490 euro comunque è un modello entry level pure per la panasonic per cui non è che costa 490 solo perchè non c'è il marchio sopra che inizia per D..effettivamente ci sono anche altre differenze

Anche Daikin si appresta ad avere modelli inverter di basso costo vedremo se li mandano anche in europa

Altri modelli Panasonic di fascia + alta hanno anche costi diversi

Link to comment
Share on other sites

si infatti io ho beccato sicuramente un entry level panasonic a 469 inverter (prob. cinese)....però a quel prezzo potevo prendere o un cinese (con marchio cinese) o un samsung o forse ma non ne sono sicuro un lg...i due marchi leader se non metti mano a 1000 euro te li sogni....

a quel prezzo potevo prendere poi gli italiani, ma qui tutti in genere li sconsigliano...tipo ariston ecc....

vero anche che i panasonic della serie etherea, costano quasi come un mitsu o daikin...segno che ogni mondo è paese...

ma è altresì vero che a me il sensore di presenza non serve, perchè il mio lo accendo solo la sera-notte e quando siamo in casa, il filtro agli ioni attivi non mi serve, e secondo me, i filtri in genere durano il tempo di qualche sett. poi decadono...tutti...e devi cambiarli spesso con spese in piu...vivo in un piccolo paese, e non ho lo smog cittadino delle grandi città in casa...

è vero...il mio panasonic se vedi l'unità interna, e la confronti con un cinese zephir, il cinese zephir ha pure la temp a display sull'unità...il mio solo 3 lucine...però l'unità esterna è panasonic c'è poco da fare...accendi e non senti nemmeno la rotazione della ventola...provate a mettervi vicino ad una unità cinese-cinese...

poi io ho il responso del mio installatore, amico da 12 anni...prima che prendessi questo clima, mi aveva avvertito...o mitsu o daikin....quando ha sentito il freddo che fa e il rumore del compressore inesistente, ha detto: cavolo! sembra un mitsu! e questo la dice lunga su tutto....

in definitiva per ora lo ricomprerei...

Link to comment
Share on other sites

ma infatti non pensarci, goditi il fresco che hai fatto un valido acquisto :thumb_yello:

gli italiani? sempre dai cinesi comprano, ma il problema non è nemmeno la cina, poichè tutto si produce in cina.

piuttosto dipende dal committente, che indica un proprio standard di qualità.

e poi almeno sai che per te esiste ora e sempre un centro assistenza :thumb_yello:

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...