Jump to content
PLC Forum

ale112002

Rifacimento impianto elettrico.

Recommended Posts

Maurizio Colombi

No, non è sbagliata, ma se hai delle cassette di derivazione nuove, abbastanza capienti e ad altezza raggiungibile comodamente, non vedo perchè mettere un relè rumoroso in una cassetta vuota (in cui fa ancora più rumore) e soprattutto scomoda da raggiungere. Tutto qui.

Link to post
Share on other sites

ale112002

Il problema sono i vecchi corrugati che raggiungono le vecchie cassette e di conseguenza i punti luce in cui passano già tre cavi, ritorno, neutro e terra e ci sono sono quelli per raggiungerle però è anche vero che il numero di cavi da portare sarebbe lo stesso sia che il relè venga montato nella vecchia o nella nuova cassetta; un' altra cosa che volevo evitare è quella di  fare delle giunzioni con i cappellotti nelle vecchie cassette infatti pensavo di usarle solo come "passaggio" tu credi che ci possano comunque fare?

 

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
Quote

tu credi che ci possano comunque fare?

Cosa, non capisco.

Link to post
Share on other sites
ale112002

le connessioni nelle vecchie cassette se necessario anche se come ti dicevo io volevo usarle solo come "passaggio"

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Nessuno ti vieta di fare delle giunzioni nelle vecchie cassette, non si distrugge nulla! :smile:

Link to post
Share on other sites
ale112002

Sai cosa quelle vecchie cassette mi stanno un po antipatiche se era per me le avrei murate potevo anche fare  nuove tracce per i punti luce ma sarebbe stato del lavoro in più, mi sarebbe piaciuto far passare tutto con il nuovo impianto, tra l'altro alcuni cavi li ho già passati ma senza fare giunzioni nelle vecchie cassette, sono riuscito ad arrivare direttamente alla nuove.
 Però per il corridoio ci ho pensato proprio mentre scrivevo qui, siccome ho voluto provare se il corrugato fino al punto luce era ancora integro ho passato i cavi solo fino alla vecchia cassetta e li mi tocca o fare una giunzione o tirare nuovi cavi fino alla nuova cassetta ma credo non mi convenga visto che non so se il corrugato (da 16) possa subire qualche danno che a questo punto è meglio evitare.

Per il discorso relè probabilmente seguirò il tuo consiglio, devo solo capire come è meglio fare, calcola che le due nuove cassette  sono grandi ma sono strapiene di corrugati alcuni messi in pù quindi anche calcolando i cavi (parliamo di un appartamento di circa 100mq) un relè dovrebbe andarci bene.

Un' altra cosa, tu come mi consigli di iniziare con il passaggio dei cavi? facendo ogni singola stanza? o tutti i punti luce prima e poi le prese? e il corridoio per ultimo?

 

Link to post
Share on other sites
bypass
Quote

sono grandi ma sono strapiene di corrugati

devi rasarli a zero ,

 

Quote

Un' altra cosa, tu come mi consigli di iniziare con il passaggio dei cavi? facendo ogni singola stanza? o tutti i punti luce prima e poi le prese? e il corridoio per ultimo?

fai un locale per volta , luce - prese , finito .

cosi eviti di andare avanti indietro con le matasse di filo .

alla fine fai antena , sat ,telefono ecc..

Link to post
Share on other sites
ale112002

Grazie, si so che devo rasarli a zero :) seguirò i vostri consigli, domani studierò meglio il discorso corridoio che è il più seccante e riferirò per avere qualche altro consiglio approfittando della vostra disponibilità.

Link to post
Share on other sites
ale112002

Buongiorno, illustro un po la situazione dopo aver  letto i vostri consigli, come dicevo inizialmente volevo installare i relè nelle vecchie cassette per "comodità" ma l' amico Maurizio mi ha fatto pensare e quindi sto optando per metterli nelle nuove. Il problema maggiore sono i collegamenti con i punti luce che passano attraverso le vecchie cassette e usano vecchi corrugati e bisogna stare attenti perchè a distanza di anni sono poco sicuri, tra l'altro per raggiungere queste vecchie cassette ho a disposizione solo un paio di corrugati che partono dalle 503 quindi devo valutare bene da dove far passare i cavi per evitare un numero eccessivo per ogni singolo corrugato.

Il proprietario ( che anche un mio parente) che sto aiutando in questo lavoro ha anche deciso di mettere le luci di emergenza naturalmente essendo installate in alto i collegamenti vanno a finire dove? nelle vecchie cassette!!!

Quindi per evitare di passare un numero eccessivo di cavi ho deciso seppur contrario di fare delle derivazioni in queste cassette, volevo chiedere va bene se prendo la fase da un' interruttore  per alimentare le luci di emergenza ? o sarebbe meglio derivare tutto dalla cassetta nuova?

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
Quote

se prendo la fase da un' interruttore  per alimentare le luci di emergenza

Con la scarsità di spazio che ti ritrovi, non mi sembra il caso di aggiungere anche la linea "emergenza", quindi puoi benissimo raccogliere la fase da un interruttore.

Se poi nella 503 hai anche un pulsante per il relé avrai anche il neutro (che ti servirà anche per il punto luce) ... ed il gioco è fatto!

Link to post
Share on other sites
ale112002

Grazie mille per la risposta, per fortuna il problema "spazio" è solo circoscritto al corridoio per resto i corrugati sono tutti abbondanti. Tu ad esempio in un corrugato da 20 quanti cavi passi di solito?

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi
Quote

Tu ad esempio in un corrugato da 20 quanti cavi passi di solito?

Beh ... non c'è una regola precisa, dipende dalla posa, dalla lunghezza, dal tipo di cavo ... 

L'altro giorno, in un raptus di follia, ho passato tre corde da 6 in un 20. Pensavo di non riuscirci, ma ci sono riuscito abbastanza bene.

Comunque, una linea da 2,5 una linea da 1,5 ed un paio di comandi, ci passano tranquillamente!

Link to post
Share on other sites
ale112002

Cavolo 3 cavi da 6 in un 20? ma come hai fatto?:D tu per linea intendi fase neutro e terra? Però da passare in un solo colpo giusto? altrimenti poi diventa difficile;

Un' altra cosa ho usato come liquido scorricavo quello usato dagli idraulici per far calzare i tubi, non so se lo           conosci è tipo sapone e devo dire che mi sono trovato bene, ce qualche controindicazione? io comunque preferirei qualcosa specifico e possibilmente spray e comunque credo sia indispensabile usarlo.

Link to post
Share on other sites
Maurizio Colombi

Quello nel tubetto che usano gli idraulici è un portento! Ma lascia le mani unte e non è facile tirare la sonda.

Quelli spray ... costano molto cari e durano pochissimo.

Solitamente uso lo scorricavo liquido o gel, ce ne sono di tantissimi marchi; non ungono le mani e fanno il loro dovere.

Link to post
Share on other sites
ale112002

Grazie per la risposta, è vero quello degli idraulici è buono e mi sono trovato bene solo che come dici tu unge vedrò se ce qualcosa in giro di specifico ma di solito ho trovato solo quelli spray.

Diciamo che questo è il primo impianto che faccio anche se questo mio parente mi ha aiutato pur occupandosi di idraulica da anni ha comunque esperienza soprattutto nel posizionare i corrugati belli in ordine perchè rispetto ad un appartamento in costruzione qui abbiamo dovuto passare tutto in uno spazio ristretto nel pavimento, io ho passato qualche corrugato da alcune 503 alla cassetta di derivazione e quando li abbiamo fissati erano corti :( magari sembra una fesseria ma è l' esperienza che ti fa crescere professionalmente, comunque gli errori aiutano anche in questo.

Link to post
Share on other sites
ale112002

Buonasera, finalmente sto iniziando a passare i fili, dico finalmente perchè non vedo di finire questo lavoro anche perchè non mi pagano :( e se da un lato mi sto facendo un po di esperienza dall' altro  mi piacerebbe anche ricavarci qualche soldino, ma pazienza.

Diciamo che ho avuto l'aiuto importante di questo mio parente che anche se si occupa di idraulica ha la mente ben più predisposta di me in questo tipo di lavori e quindi il lavoro l' ho abbiamo fatto insieme.

Ora però per la posa dei cavi me la sto vedendo io e volevo qualche consiglio, magari banale, ma vorrei fare un lavoro a regola d'arte anche perchè questo mio parente è un tipo molto pignolo a volte anche troppo ma in questo tipo di lavori è necessario essere attenti e fare le cose per bene.

Il primo quesito è questo, siccome per la cucina ed in particolare per le prese ho intenzione di installare un magnetotermico differenziale a parte, dal centralino alla prima cassetta arrivo con una linea da 4mmq e da li poi parto con la 2,5mmq per collegarmi alle prime prese, per le altre il percorso è un po lungo in pratica devo attraversare tutto il corridoio di circa 6mt, posso usare cavi da 2,5mmq anche qui? Le prese che dovrei alimentare sono circa 3 di cui ad una si collegherà il congelatore, le altre 2 una TV.

 

Secondo quesito, ho letto qui sul forum che alcuni hanno l'abitudine, quando collegano un cavo ad un frutto, di spellarlo un po di più e piegarlo è una pratica utile? io ho provato con un cavo da 2,5mmq ma in questo modo anche attorcigliandolo bene resta un po grosso e non entra bene nel reforo, diciamo che potrebbe essere una buona abitudine voi lo fate? e come?

 

Grazie.

Link to post
Share on other sites
bypass
Quote

Il primo quesito è questo, siccome per la cucina ed in particolare per le prese ho intenzione di installare un magnetotermico differenziale a parte, dal centralino alla prima cassetta arrivo con una linea da 4mmq e da li poi parto con la 2,5mmq per collegarmi alle prime prese, per le altre il percorso è un po lungo in pratica devo attraversare tutto il corridoio di circa 6mt, posso usare cavi da 2,5mmq anche qui? Le prese che dovrei alimentare sono circa 3 di cui ad una si collegherà il congelatore, le altre 2 una TV.

Va bene per le sezioni , ma usa MTD da  C16A  - 0,03A, per la cucina .

Quote

Secondo quesito, ho letto qui sul forum che alcuni hanno l'abitudine, quando collegano un cavo ad un frutto, di spellarlo un po di più e piegarlo è una pratica utile? io ho provato con un cavo da 2,5mmq ma in questo modo anche attorcigliandolo bene resta un po grosso e non entra bene nel reforo, diciamo che potrebbe essere una buona abitudine voi lo fate? e come?

si piega solo uno filo (quello più picolo ), solo nel caso se metti due sezioni diverse nello stesso morsetto .quindi la sezione più piccola deve  aumentare il volume fino a essere uguale alla sezione più grande .

Altrimenti ce il rischio che si sfila .

Negli altri casi , no.

 

 

Link to post
Share on other sites
ale112002

Grazie per la risposta, per il secondo quesito avevo letto che alcuni lo fanno forse per aumentare la sezione di contatto, magari è più utile quando si fanno i collegamenti sugli interruttori magnetotermici? comunque se nonè necessario seguirò il vecchio metodo :)

Link to post
Share on other sites
ale112002

Buonasera, chiedo scusa se magari faccio delle domande banali ma per me non lo sono, oggi collegando dei frutti della btcino, operazione che ho già fatto altre volte ma in questa occasione cerco di essere il più preciso possibile, mi è venuta in mente una discussione nella quale si diceva che nel caso di collegament indiretti (dove a stringere il cavo non ce solo una vite ma una piastrina metallica) non è necessario attorcigliare il rame è vero?

Un' altra cosa di regola di quanto vanno spellati i cavi da collegare in un frutto?

 

Grazie.

Link to post
Share on other sites
bypass
Quote

Buonasera, chiedo scusa se magari faccio delle domande banali ma per me non lo sono, oggi collegando dei frutti della btcino, operazione che ho già fatto altre volte ma in questa occasione cerco di essere il più preciso possibile, mi è venuta in mente una discussione nella quale si diceva che nel caso di collegament indiretti (dove a stringere il cavo non ce solo una vite ma una piastrina metallica) non è necessario attorcigliare il rame è vero?

Un' altra cosa di regola di quanto vanno spellati i cavi da collegare in un frutto?

 

 

 Attorciglia che meglio , poi quando stringi si assesta .

 Circa 1 cm ,va bene.

 

Link to post
Share on other sites
ale112002

Grazie per la risposta, oggi ho avuto qualche problemino perchè nonostante i corrugati siano abbondanti dover era necessario un 25 abbiamo messo un 20 ed ho dovuto passare ben 7 cordine da 1,5 anche se il tratto era di circa 1,5 mt. per fortuna non ho avuto grosse difficoltà grazie anche al gel!!

Link to post
Share on other sites
ale112002

Buongiorno, io sto passando per le prese i cavi da 2,5mmq anche nelle stanze da  letto è esagerato? ho pensato di metterle tutte da 16A perchè non posso sapere poi cosa ci collegheranno anche se solitamente dove vanno i comodini al massimo ci va una lampada ma non si può mai sapere!!

Un' altra cosa, siccome l'appartamento ha 2 cassette di derivazione, una sotto il centralino e l'altra alla fine del corridoio, la mia domanda è posso partire dal centralino con una sola linea dorsale e derivare l'altra dalla prima cassetta o è meglio partire dal centralino con due linee una per la prima cassetta e l'altra per la seconda?

 

Grazie.

Link to post
Share on other sites
bypass
Quote

io sto passando per le prese i cavi da 2,5mmq

giusto

Quote

partire dal centralino con una sola linea dorsale e derivare l'altra dalla prima cassetta

fai così

Link to post
Share on other sites
ale112002

Grazie per la risposta, tu per raggruppare i cavi nella cassetta cosa usi le fascette o il nastro isolante?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...