Vai al contenuto

0111 1100 1110

Lettore di file DWG/DWF to G-Code (su PLC)

Recommended Posts

0111 1100 1110

Salve a tutti,

avevo delle idee, e girovagando ho scoperto che su dei macchinari (quindi sul PLC o, forse, dai pannelli con Windows CE [???] ) viene installato un software che, dai file .DWG e .DWF di AutoCAD, converte disegni in coordinate per le frese CNC, ovviamente il linguaggio G-Code.

 

Voi ne sapete qualcosa e/o avete mai avuto esperienze in questo? 

 

Sarebbe interessate approfondire il tutto.

 

Many thank and

Best regards

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
pigroplc

Oggigiorno ci sono tanti applicativi che fanno questo. Ovviamente si tratta di applicativi finalizzati alla macchina utensile o alla piegatura. 

Vista la quantità di risorse da utilizzare per fare una simile operazione direi che Windows CE sia da escludersi al 100% 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Perchè usare l'inglese anche quando non serve? Questo è un forum italiano, dove si usa la lingua italiana.

Scrivere saluti e ringraziamenti in inglese non serve a migliorare la tua immagine, invece può irritare perseno che come me sono stanche di questi provincialismi.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Lucky67
31 minuti fa, 0111 1100 1110 scrisse:

Many thank

 Bisognerebbe almeno scriverlo giusto...;)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
0111 1100 1110
39 minuti fa, pigroplc scrisse:

Oggigiorno ci sono tanti applicativi che fanno questo. Ovviamente si tratta di applicativi finalizzati alla macchina utensile o alla piegatura. 

Vista la quantità di risorse da utilizzare per fare una simile operazione direi che Windows CE sia da escludersi al 100% 

 

Si, infatti si tratta di un qualcosa che ho già visto con i miei occhi dalle cucitrici Juki. Nel mio caso, starei cercando un hardware (che siano due assi X - Y) che si comporta come un CNC e che supporta il G-Code. Volendo, si può anche integrare un PC nel macchinario in cui, tramite software (es AB Viewer) da la possibilità di convertire file .DWG o .DWF in coordinate che, magari con un CompactLogix di Allen-Bradley (che appunto supporta il G-Code) o con qualche altro PLC Siemens, comunica con l'hardware e mi fa lavorare come un vero e proprio CNC. Non so sé sono stato chiaro o sé il tutto sia fattibile.

 

37 minuti fa, Livio Orsini scrisse:

Perchè usare l'inglese anche quando non serve? Questo è un forum italiano, dove si usa la lingua italiana.

Scrivere saluti e ringraziamenti in inglese non serve a migliorare la tua immagine, invece può irritare perseno che come me sono stanche di questi provincialismi.

 

Buonasera Sig. Livio,

capisco il suo nazionalismo, e capisco anche che noi programmatori e progettisti siamo tutti abbastanza pignoli, ma non è per migliorare la mia immagine bensì è uno standard che noi colleghi adottiamo come firma nelle e-mail, visto che lavoriamo solo ed esclusivamente con clienti esteri. E' un po' come quando un cane marchia il territorio :)

appunto, continuerò a scriverlo sotto ogni messaggio, sempre che, Signor Moderatore, non mi voglia bannare.

A scriverle, un 19enne "senza esperienza". 0111 1100 1110, sta infatti, per 1998.

 

20 minuti fa, Lucky67 scrisse:

 Bisognerebbe almeno scriverlo giusto...;)

 

Figurati, era un errore di distrazione ;)

 

Many thanks and

Best regards

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini
12 minuti fa, 0111 1100 1110 scrisse:

è uno standard che noi colleghi adottiamo come firma nelle e-mail, visto che lavoriamo solo ed esclusivamente con clienti esteri.

 

Qui invece siamo tutti italiano quindi la cosa non è gradita.

Sei invitato, pertanto, ad adeguarti alle consuetudini di questo forum. sempre se vuoi partecipare a questo forum.

 

17 minuti fa, 0111 1100 1110 scrisse:

capisco il suo nazionalismo,

 

Non si tratta di nazionalismo, solo che trovo assurdo usare una lingua straniera per discutere tra italiani.

Purtroppo abbiamo anche dei cretini che pensano da dare nomi stranieri a leggi dello stato italiano; per quello non posso far molto, se non votare per altri, qui invece posso far qualche cosa e la faccio.

 

12 minuti fa, 0111 1100 1110 scrisse:

. E' un po' come quando un cane marchia il territorio

 

Se ti vuoi paragonare ad un cane affar tuo.:P

 

13 minuti fa, 0111 1100 1110 scrisse:

Figurati, era un errore di distrazione

 

Strano le consuetudini portato ad automatismi, gli errori di distrazione non capitano sugli automatismi.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
0111 1100 1110
13 minuti fa, Livio Orsini scrisse:

Strano le consuetudini portato ad automatismi, gli errori di distrazione non capitano sugli automatismi.

" Qui invece siamo tutti italiano quindi la cosa non è gradita. "

Lei è un automatista? Mica è stato un errore di distrazione? *piangendo*

ugualmente, poco più sotto, … cretini che pensano DA dare … 

 

Le mie non sono offese, e lo dico con grande rispetto, ma credo che chi voglia esageratamente fare il polemico sta dimenticando che nella vita avrebbe potuto invece, scegliere di fare il politico.

 

  • Mi può linkare, o quotare, da qualche parte ove scritto nel regolamento, che vieta di firmare in inglese?
  • Riguardante la discussione, ha modo di aiutarmi o di darmi qualche dritta?

Molte grazie e

Cordiali saluti

Com'è brutale in italiano, l'inglese mi dava quasi senso di precisione e benessere.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
Livio Orsini

Siamo già abbondantemente OT quindi questa è l'ultimo messaggio OT.

  • io non rispondo in automatico, per motivi di tempo devo scrivere molto velocemente e spesso, quando non rileggo, commetto parecchi errori di dattilografia.
  • Non esiste nessun articolo scritto del regolamento che vieti di scrivere saluti in altra lingua oltre all'intaliano,  solo che per i messaggi in lingua inglese esiste un'apposito forum con un'unica sezione "PLC".

Sempre come moderatore mi permetto di aggiungereun ulteriore piccolo consiglio: toni polemici e sarcastici non predispongono alla collaborazione, nella migliore delle ipotesi predispongono solo ad ingnorare le richieste.

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
lucios

Ritornando in argomento.

I software che cerchi si chiamano comunemente CAM, di solito sono accoppiati ad applicativi di disegno che sono detti CAD e che producono appunto file nei più svariati formati.

Da qui la dicitura CAD-CAM che si trova spesso in discussioni ed articoli tecnici.

Ma qui si apre un mondo: si va infatti da soluzioni (relativamente) semplici per il 2D, a CAD CAM 3D anche molto sofisticati.

Naturalmente i CAM, per produrre codice ISO (o G-CODE come lo hai definito tu) devono avere dei moduli di post processo configurati per il tipo di dispositivo di destinazione (CNC).

Lo standard ISO non è uguale per tutte le macchine e possiede anche numerosi "dialetti".

I piu diffusi CAM hanno la possibilità di personalizzazioni spinte per esigenze speciali anche se normalmente vengono utilizzati, come già detto, su macchine a CNC.

Ti consiglierei di pensare all'utilizzo di un CNC, magari di fascia bassa ma conosciuto, anche per la gestione di soli due assi, e verificare se in commercio esiste un CAM che è già predisposto per il CNC prescelto.

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
pigroplc
18 ore fa, 0111 1100 1110 scrisse:

Nel mio caso, starei cercando un hardware (che siano due assi X - Y) che si comporta come un CNC e che supporta il G-Code

Un esempio funzionante è Simotion, se si tratta di due assi solamente ritengo sia una soluzione costosa, anche mettendo la CPU più modesta. Dipende poi dal margine operativo sui macchinari che tu menzioni. 

 

Attenzione perché l'interprete potrebbe avere delle limitazioni sulle istruzioni, per cui bisogna preventivamente verificare che tutte le istruzioni di G-Code siano correttamente interpretate.

 

Un link che puoi seguire è il seguente.

https://support.industry.siemens.com/cs/document/109477030/simotion-g-code-interpreter?dti=0&pnid=14505&lc=en-HN

 

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
0111 1100 1110

Il Simotion è sicuramente una soluzione troppo costosa (e, tra l'altro, anche troppo sofisticata) per ciò che serve a me.

 

L'obiettivo mio, sarebbe progettare una sorta di banchetto CNC (2D, X-Y) supportato da un personal computer in cui, inserisco un'apposita chiavetta e con un software di supporto "trasduco" file .dxf in procedure ISO che poi do come coordinate a due motori stepper (o appunto, al PLC che supporta le coordinate G-Code e che da indicazioni ai motori). Ora l'ho buttata così, molto terra terra...

 

In alternativa ai motori stepper, un sistema già predisposto a due assi CNC. Questo in modo che elimino l'ausilio del PLC, controllo tutto da computer tramite software di controllo numerico es. Mech-3 e simili.

 

Che ne pensate? Quale delle due alternative è più fattibile?

 

Grazie

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti
lucios

Ma il problema principale è il software che traduce il DXF in ISO.

Punto primo devi stabilire chi dovrà eseguire il suddetto codice ISO perchè, ripeto, non sono tutti uguali.

Stabilito questo, il post processor del software di CAM dovrà essere configurato per "tradurre" il disegno in un linguaggio comprensibile per l'esecutore (CNC o PLC che sia...)

Condividi questa discussione


Link discussione
Condividi su altri siti

Registrati o accedi per inserire messaggi

Devi essere un utente registrato per lasciare un messaggio. La registrazione è GRATUITA.

Crea un account

Iscriviti alla nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Connettiti

Hai già un account? Connettiti qui

Connettiti adesso

×