Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
Mario79

Sostituzione scambiatore secondario Vaillant VCW 240

Recommended Posts

Mario79

Salve a tutti,

avrei bisogno di un'informazione.

Devo sostituire lo scambiatore secondario della mia Vaillant VCW 240,e vorrei sapere se per la sostituzione è sufficiente chiudere il rubinetto centrale dell'acqua (quello del contatore dell'abitazione) e poi procedere allo smontaggio e rimontaggio dello scambiatore,o se per questo tipo di intervento è necessaria qualche altra operazione precedente e/o successiva al solo smontaggio e rimontaggio dello scambiatore.

Vorrei sostituirlo da me e se si trattasse soltanto di smontare e rimontare non credo di avere problemi,ma se fossero necessarie altre azioni vorrei saperlo prima,per valutare se è un'operazione adeguata alle mie competenze.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

adrobe

Lo puoi fare, ma devi procurarti anche le guarnizioni di ricambio. dopo aver chiuso il rubinetto principale di rete, ti consiglio di drenare la caldaia aprendo il rubinetto di carico della caldaia ed un rubinetto di acqua calda, così quando sviti i raccordi del secondario non ti schizzerà acqua ovunque

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe

Prego, ti segnalo anche di chiudere mandata e ritorno del circuito del riscaldamento prima dell'operazione, per abbreviare i tempi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Ok adrobe,

grazie per questo ulteriore utile suggerimento.

Non so se riuscirò ad individuare questi due flussi (soppongo ci siano dei rubinetti/chiavi sulla caldaia),ma anche se non dovessi trovarli,se uscirà un po d'acqua,o se si dovessero allungare i tempi di ricarica del circuito,non importa.

Io temevo sopratutto che questa operazione richiedesse la successiva "ritaratura" di qualche organo della caldaia,cosa che sicuramente non avrei saputo fare,ed era quello il mio maggior timore,ma avendomi tu chiarito che questo tipo di rischio non si presenta,mi accontento di portare a termine l'operazione con successo,e se dovessi bagnarmi un po,pazienza.

Comunque ovviamente se riuscirò a praticare tutte le facilitazioni attuabili lo farò.

Grazie ancora.

Saluti

Edited by Mario79

Share this post


Link to post
Share on other sites
Erikle

chiudi tutto e di più specie detentori e valvole dei radaitori  eventuali altre valvole in giro in modo che esca meno acqua possibile altrimenti non ti passa più

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

Non so se riuscirò ad individuare questi due flussi (soppongo ci siano dei rubinetti/chiavi sulla caldaia)

 Appena sotto la caldaia, ed in prossimità del muro, in genere ci sono 5 valvole a farfalla: quella grossa centrale è per l'ingresso del gas; due più grosse poste ai lati in modo simmetrico sono mandata e ritorno del riscaldamento; ultime due più piccole poste ai alti sempre in modo simmetrico sono mandata e ritorno dell'acs.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Salve adrobe,

ho allegato due foto dove si vede la situazione della mia caldaia.

Ho indicato con frecce colorate le uniche cose che vedo su cui poter agire,

se potessi indicarmi su quali di quelle devo agire...

La blu è certamente quella del gas.

Quella indicata in verde non credo faccia parte di quelle nominate da te,ma mi piacerebbe sapere di che si tratta.

Quella indicata in arancio è il dissalatore,la ho indicata solo per completezza.

Ciao Grazie

 

1.jpg

2.jpg

Edited by Mario79

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe

verde= valvola di sicurezza (si apre in automatico per p maggiore di 3 bar)

giallo= saracinesche del riscaldamento, su cui devi agire

rosso= valvoline di sfiato aria

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Ok capito adrobe.Grazie mille.

Scusa solo una curiosità..ma quindi mandata e ritorno ACS non ci sono sulla mia?

Non sono gestibili..? Non si vedono in quella foto?

Grazie mille,ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

quindi mandata e ritorno ACS non ci sono sulla mia?

 

ci sono, ma non hai valvole di intercettazione.

Più precisamente , per mandata  dell'acs intendo l'arrivo dell'acqua di rete fredda dopo il passaggio nel dissalatore (tua freccia arancione); il "ritorno dell'acs" in realtà è la mandata di acqua calda prodotta in caldaia e sta tra la valvola blu del gas e la valvola gialla di sinistra

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Ho capito...tutto chiaro.

Allora io chiudo l'acqua al contatore,poi agisco sulle due saracinesche del riscaldamento,chiudendole,e dopo averle chiuse mando acqua,apro un rubinetto dell'acqua calda in casa..e quando non esce più acqua procedo a smontare e sostituire lo scambiatore secondario.

Lo faccio in settimana perchè ancora non ho il pezzo nuovo.

Grazie per la tua disponibilità,e per la competenza e la precisione con cui spieghi le cose.

Ciao

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lollo2019

Ti conviene anche lasciare aperti i rubinetti di casa dopo aver chiuso il contatore in modo che esca l'acqua ancora rimasta dentro che si trova al livello superiore alla caldaia altrimenti durante lo scarico della caldaia; Visto che chiuderai il contatore generale dell'acqua, valuta se sia vantaggioso metterci una chiave di sicurezza all'acqua fredda della caldaia cosicchè la prossima volta non devi chiudere il contatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

 valuta se sia vantaggioso metterci una chiave di sicurezza all'acqua fredda della caldaia 

 

In realtà forse già ci sta;dalla foto non si capisce bene ma sotto la freccia arancione (tubo di ingresso dell'acqua fredda di rete) sembra esserci una valvola di arresto. E' così, Mario?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Ciao adrobe e lollo 2019,

sinceramente non lo so,appena sopra il dissalatore(che è vuoto perchè non lo utilizzo da anni) c'è una leva (quella indicata in giallo)che però creda serva soltanto ad attivare e disattivare il passaggio dell'acqua nel dissalatore,ed appena sopra questa leva c'è una "vite" di cui ignoro la funzione,però forse potrebbe essere questa una eventuale chiusura del flusso di acqua fredda.

Ho allegato comunque delle foto da cui si vede tutto il percorso dei tubi e forse voi riuscirete a capire se questa "chiave chiusura acqua fredda" c'è,e se eventualmente è quella indicata in rosso.

Installarne una adesso,credo non abbia molto senso,perchè questa operazione di sostituzione dello scambiatore secondario io l'ho dovuta fare periodicamente a causa dell'acqua molto dura della mia zona,e questa volta vorrei farlo da me,ma poichè ho in previsione dei lavori di ristrutturazione probabilmente tra non molto dovrò rifare tutti gli impianti,anche se non so se per quanto riguarda la caldaia ci andrò a guadagnare,essendo quelle moderne piene di elettronica (ma comunque anche i pezzi di ricambio di questa Vaillant non sono certo economici,anche se forse si rompe di meno).

Adrobe,vorrei chiederti un'ultima cosa per sicurezza,quando nel tuo primo post hai nominato il "rubinetto di carico della caldaia" ti riferivi a quello che ho indicato in arancione giusto?

Grazie ancora per tutto.

 

20200217_125619.jpg

20200217_125652.jpg

20200217_125705.jpg

20200216_172128.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

Installarne una adesso,credo non abbia molto senso

 

Hai perfettamente ragione, avere la saracinesca sull'ingresso acqua di rete non è indispensabile, agirai sul rubinetto principale. Però dovresti chiedere a chi ti ha montato il dissalatore la funzione di quella leva, che sembra proprio una valvola di arresto

 

Quote

quando nel tuo primo post hai nominato il "rubinetto di carico della caldaia" ti riferivi a quello che ho indicato in arancione giusto?

 

giusto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Ok adrobe,magari farò delle prove io stesso quando farò la sostituzione dello scambiatore,per vedere se quella leva agisce come rubinetto di apertura e chiusura acqua fredda.

Scusa se rompo ancora,ma mi sono reso conto di avere un ultimissimo dubbio,ovvero:le due saracinesche del riscaldamento,per chiuderle,devo ruotarle entrambe in senso orario?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mario79

Adrobe,mi sono dimenticato di chiederti anche altre due cose,e parzialmente ho avuto risposta guardando qui: 

 in cui fornivi ad un altro utente le spiegazioni per la stessa mia identica casistica.

Mi spiace averti dovuto far ripetere le stesse cose,ma anche se lo avessi visto prima, senza le tue spiegazioni personalizzate sulle foto non avrei capito,mentre ora leggendo quel post ovviamente tutto mi appare comprensibile(oltretutto quell'utente non aveva le saracinesche sul riscaldamento).

Se ho ben capito per tutti e 4 i bulloni dello scambiatore servono le chiavi 24 e 30,essendo due coppie identiche.

L'altra cosa che mi domandavo è se posso accedere allo scambiatore con gli spazi disponibili,o se devo smontare qualcosa per accedere ai bulloni che fermano lo scambiatore.

Grazie...e scusa..ma preso dal capire prima quegli altri aspetti..mi ero dimenticato di questi.

 

Edited by Mario79

Share this post


Link to post
Share on other sites
adrobe
Quote

se posso accedere allo scambiatore con gli spazi disponibili

 

basta smontare il pannello sinistro della caldaia svitando due viti a stella. Buon lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...