Jump to content
PLC Forum


Cartellatrice Universale Vs Cartellatrice Frizionata


ef987
 Share

Recommended Posts

Frigorista modena

Io ho le dinamometriche non Wigam ma di un'altra marca (che comunque non importa in quanto sono tutte tarate e sigillate!), chi con una rotella zigrinata che porta dei valori in Newton o Kilogrammi non ricordo, e sei tu che devi dire a che punto deve intervenire, in rapporto al diametro del tubo, poi ci sono quelle già tarate a seconda del diametro della cartella, che costano molto di più, comunque sono tutte equivalenti quellle regolabili.

Io ho cartellatrici Ridgid sia in pollici che millimetri entrambe con il cono scentrato che sono ottime.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 81
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Erikle

    19

  • R22

    14

  • innohit

    13

  • ef987

    12

Top Posters In This Topic

adesso molti di quei prodotti cambiano nome ma sono sempre gli stessi..una volta le chiavi dianmometriche costavano assai di + di ora..poi il loro costo è crollato facile capire da dove arrivano

Il pregio delle cartellatrici con frizione non è tanto che smettono da sole ma è il movimento del cono che è per l'appunto come dice il frigorista scentrato ossia si muove in modo eccentrico

wigam e rothenberger comunque anche se importano cose indecenti non le prendono per cui direi che puoi andare su quei marchi

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi alla fine mi sono convinto ed ecco le new entry

53858914913476521602410.jpg

Uploaded with ImageShack.us

56456614913465521603510.jpg

Shot at 2012-04-12 .

Ho provato subito la flangia tubi e diciamo che essendo piu' ingombrante devo farci la mano, la flangia diciamo che e' piu semplice anche se ancora sono scettico riguardo la quantita di tubi da entrare nella staffa di bloccaggio, nelle istruzioni dice che il tubo deve entrare fino a quando non e in linea con la staffa, cosi' facendo a me sembra che la cartella risulti un po corta rispetto al raccordo in cui deve andare ad appoggiarsi. Voi il tubo quanto lo entrare nella staffa di bloccaggio????

E altra domanda cosa usate per pulire il taglio del tubo dalle sbavature????

GRAZIE SEMPRE A TUTTIIIIIIIII!!!!!!

Link to comment
Share on other sites

tu dovresti correttamente dire che non riuscendo a fare le cartelle hai risolto il problema diversamente..scelte tue su cui non entro

Non dire però che gli altri si devono aggiornare al tuo sistema

Link to comment
Share on other sites

dovete poi spostare l'unità interna per accorciare il tubo e rifare le cartelle.

E poi si vedranno i fori che avevate fatto in precedenza per la dima.

Oppure si vedrà la cassetta di predisposizione delle tubazioni.....

Guarda che se i tubi sono corti è molto più semplice del (tuo) previsto. Esiste un attrezzo che si chiama cannello accompagnato da un oggetto chiamato bacchetta di lega di rame Castolin che possono risolvere il problema del tubo corto senza spostare niente. Visto che hai più anni di lavoro che di età anagrafica dovresti saperlo...

Link to comment
Share on other sites

fatuba se hai un corriculum del genere non dovresti avere problemi ad andare via sicuro anche senza sigillanti vari

Poi dici che chiedi sempre se gli installatori hanno fatto la prova di tenuta..e tu invece non la fai?'

Io comunque non mi sento un fenomeno per la mia esperienza non mi sembra difficile fare cartelle con elevata certezza che tengono

Volendo comunque posso raccontare la mia "ricetta" non ho segreti da conservare..credo anche di averla già scritta tempo addietro

Link to comment
Share on other sites

ciao futaba la tua ricetta e quella che dovrebbero usare tutti gli istallatori, perchè effetivamente la procedura per testare tenuta impinto a regola darte e quella.

ma purtroppo la realta in giro e un 'altra, si istalla al minor prezzo possibile, anche se non e il mio caso.c'è troppo concorrenza, i clienti possono pagare sempre meno per via della crisi che corre in giro.

e allora come si fà? io personalmente uso :dopo un bel vuoto apro le valvole metto il clima a pompa di calore e con il cercafughe testo tutte qattro le cartelle .

risultato risparmi tempo e denaro. :thumb_yello:

Link to comment
Share on other sites

Per Innohit ho capito che ti piace fare le saldature, ma se lo posso evitare?

Io veramente le saldature le ho sempre odiate ma sono molti i casi in cui se ne può fare a meno. :P Non vorrai mica che mi metto a spostare un condizionatore perché il tubo non arriva, no!? Se no facciamo come i Carabinieri in quella barzelletta che per cambiare la lampadina uno la tiene ferma e gli altri fanno girare la caserma. :superlol:

Ce sempre da imparare...

Appunto c'è sempre da imparare, per questo siamo iscritti al forum e condividiamo idee e opinioni, però soprattutto su certe pratiche che richiedono esperienza e manualità nessuno è portatore di verità assolute, semplicemente ognuno ha le sue malizie che possono tornare anche agli altri come no. In passato ho avuto la fortuna di imparare il mestiere da dei signori termoidraulici con anni di esperienza. Ognuno di loro è stato ben lieto di svelarmi i suoi "trucchi", poi sono stato io a decidere quali usare e quali buttare nel cestino perché non mi tornavano assolutamente, oltre a "crearne" io stesso di nuovi. Altrimenti si fa la fine del mio attuale datore di lavoro che ti spiega così il serraggio delle cartelle: CIT.: "Quella da 1/4 la stringi e va bene, la 3/8 la stringi più forte che puoi finché non ce la fai più, dal 1/2 in su devo venire io perché tanto non ce la fai a stringerle." :roflmao:

Link to comment
Share on other sites

giusto ognuno ha la sua esperienza..per la mia non è affatto difficile fare una cartella che tiene senza problemi..semmai ci vuole un poco di tempo

Io ho iniziato molti anni addietro e non c'era tutta questa tecnologia..

Come procedevo..prima cosa ho iniziato ad affilare le rotelle del tagliatubi..in modo che il taglio venisse il + pulito possibile

Poi toglievo quel pochettino eventuale di bava infilavo il dado ungevo il cono della flangiatubi a eccentrico (tenuto sempre pulito) poi ho una rondella per avere la giusta sporgenza flangiavo e se la cartella era perfettamente liscia e lucida ok quella cartella tiene verificavo sempre che calzava perfettamente nel dado (ma era scontato perchè regolavo con precisione la sporgenza del tubo) e poi pulivo la cartella la riungevo con olio sia davanti che dietro e poi la serravo tipicamente a mano osservando la rotazione del dado rispetto a quando iniziava a stringere (ed è facile perchè il dado è esagonale e ogni faccia forma 60 gradi)

max 90 gradi per il tubo da 1/4" max 60 per quelli da 3/8" o 1/2" ho sempre fatto così a cominciare dal primo clima installato a casa mia e così per gli altri..tanti esemplari ancora funzionanti ormai hanno oltre 20 anni di esercizio senza nessuna ricarica e sono perfettamente efficenti

ho solo dovuto cambiare l'olio usato per ungere le cartelle

I sigillanti per cartelle che poi gira e rigira sono sempre sigillanti anaerobici fanno perfettamente il loro sporco lavoro..però gli idraulici che sono abituati ad usarne di simili nei tubi filettati (e anche li funzionano) gli sfugge spesso che in un clima quello che sbava dentro i tubi è destinato a diventare duro perchè ci si fà il vuoto e il gas refrigerante non ha ossigeno per cui io li utilizzerei solo in modo oculato..una goccia di quel sigillante all'interno di un tubo di un clima diventa una sfera

Link to comment
Share on other sites

dimenticavo di aggiungere che nelle flangiatubi tipo ridgid e comunque quelli lì ad eccentrico la regola sarebbe che il tubo sia a pari morsetto superiore però io ho sempre fatto le cartelle un pelino + larghe e da lì la rondella in pratica ho precorso le successive raccomandazioni che sono arrivate col 410a in cui viene consigliato di fare le cartelle un pochino + larghe

occhio che se troppo larga non va bene..ma tipicamente se passa per la filettatura poi nel dado sotto dopo la filettatura c'è un poco + largo

Altra nota è che con flangiatubi ad eccentrico la cartella viene subito ad angolo vivo per cui il dado resta tenero e praticmente si avvita a mano fino a quando inizia a tirare

Con le altre flangiatubi la cartella deve adagiarsi al cono perchè quelle fanno tipicamente una cartella un poco "diversa" per cui la rotazione di cui ho detto sopra potrebbe non essere sufficente

Io consiglio sempre di prendere nippli di varie misure e dadi e poi provare a serrare su una morsa un pezzetto di tubo e vedere cosa succede ad esempio a un tubo piccolo da 1/4" se si serra a + non posso..in pratica la cartella viene spappolata e si allunga

Serrando e smontando e osservando si capisce quale è la giusta coppia di serraggio..ma adesso comunque esistono le chiavi che costano ormai pochissimo e si trovano ovunque

20 anni orsono non era così

Link to comment
Share on other sites

Ho visto una cartellatrice della tecnogas ad eccentrico, dicesi professionale,

consigliavano nelle istruzioni di fare uscire la tubazione 1 mm dal morsetto,

poi non so se e solo il caso della tecnogas,

Edited by luciano999
Link to comment
Share on other sites

mai imparare le cose in modo assiomatico..sapendo che dimensioni deve avere una cartella ecco che basta provare per ottenere la sporgenza necessaria

Link to comment
Share on other sites

La sporgenza dipende dalla cartellatrice, bisogna provare. Con quella che uso di solito il tubo deve stare a filo della dima forata e la cartella viene perfetta. Tempo fa mi è capitato di usare la ridgid del mio capo e ho dovuto farlo sporgere leggermente perché altrimenti veniva troppo piccola.

Link to comment
Share on other sites

Frigorista modena

C'è da dire che con la cartellatrice in pollici per i tubi che di solito si usano per l'aria condizionata (che uso comunque per la refrigerazione) se sto a filo la cartella viene giusta, se cartello tubi in millimetri invece se sto a filo la svasatura viene "piccola", per cui devo stare un po' più sporgente.

Link to comment
Share on other sites

L amico dei frighi

1 mm di sporgenza mi sembra un po poco per una cartella, o forse la cartellatrice ha una grossa svasatura... io ho una polar Imperial, senza eccentrico, senza frizione, e non uso dinamometriche ma perdite da cartelle ne ho raramente.

Come giá detto si puó simulare in officina la prova a tenuta con del tubo cartellato e pressurizzato, e non dal cliente.

Link to comment
Share on other sites

C'è da dire che con la cartellatrice in pollici per i tubi che di solito si usano per l'aria condizionata (che uso comunque per la refrigerazione) se sto a filo la cartella viene giusta, se cartello tubi in millimetri invece se sto a filo la svasatura viene "piccola", per cui devo stare un po' più sporgente.

tubazione in pollici e in millimetri, come fai a sapere se e in pollici o in millimetri ????

oppure ho visto che ci sono cartellatrici in poliici e millimetri ma come regolarsi o come capirsi ????

Link to comment
Share on other sites

Mimmo 034678 ha scritto

e allora come si fà? io personalmente uso :dopo un bel vuoto apro le valvole metto il clima a pompa di calore e con il cercafughe testo tutte qattro le cartelle .

per mettere in pompa di calore e in raffrescamento, o installi solo a maggio e settembre o lo cosa e impossibile.........

a meno che non inbrogli la sonda temperatura facendole sentire che e freddo ????.......

oppure non so se sufficente scolegarla ???????

Edited by luciano999
Link to comment
Share on other sites

Frigorista modena

tubazione in pollici e in millimetri, come fai a sapere se e in pollici o in millimetri ????

oppure ho visto che ci sono cartellatrici in poliici e millimetri ma come regolarsi o come capirsi ???? (non riesco a quotare!!!)

E' semplicissimo, te ne accorgi subito perchè o l'una o l'altra non stringono il tubo...se metti un tubo in pollici in una cartellatrice in millimetri (e viceversa) non trovi "il buco giusto", per cui non riesci a bloccare il tubo e non fai la cartella.

Io per esempio che uso tanti diametri di tubi, non sto tanto a perdere tempo a controllare se sia in pollici o millimetri, prendo la prima delle due cartellatrici che mi capita e provo a fermare il tubo, se si ferma ho indovinato, altrimenti cambio attrezzo.
Link to comment
Share on other sites

a meno che non inbrogli la sonda temperatura facendole sentire che e freddo ????.....

La metti a contatto con del ghiaccio... comunque la maggior parte dei condizionatori funzionano in pompa di calore con temperatura impostata sul telecomando fino a 30°C e anche in pieno luglio difficilmente all'ombra della stanza in cui viene installata l'u.i. si hanno 30°C. Per quanto riguarda il freddo in inverno quasi tutti hanno il comando di freddo forzato.

..

Link to comment
Share on other sites

La metti a contatto con del ghiaccio... comunque la maggior parte dei condizionatori funzionano in pompa di calore con temperatura impostata sul telecomando fino a 30°C e anche in pieno luglio difficilmente all'ombra della stanza in cui viene installata l'u.i. si hanno 30°C. Per quanto riguarda il freddo in inverno quasi tutti hanno il comando di freddo forzato.

..

Comando di freddo forzato cose' ?????

E

' semplicissimo, te ne accorgi subito perchè o l'una o l'altra non stringono il tubo...se metti un tubo in pollici in una cartellatrice in millimetri (e viceversa) non trovi "il buco giusto", per cui non riesci a bloccare il tubo e non fai la cartella.

Io per esempio che uso tanti diametri di tubi, non sto tanto a perdere tempo a controllare se sia in pollici o millimetri, prendo la prima delle due cartellatrici che mi capita e provo a fermare il tubo, se si ferma ho indovinato, altrimenti cambio attrezzo.

Quindi se devo acquistare una cartellatrice non basta, ne devo prendere due ?????

Link to comment
Share on other sites

Comando di freddo forzato cose' ?????

E' una modalità che esclude le sonde e fa funzionare la macchina per qualche minuto in raffrescamento indipendentemente dalla temperatura. Serve generalmente per caricare gas refrigerante nel periodo invernale, ma lo si può utilizzare anche per verificare il funzionamento. Alcuni condizionatori hanno il comando "test run" sul telecomando, o nel vano batterie, da attivare con un ago o con la punta di una penna, in altri basta tenere premuto per 10 secondi filati il tastino d'accensione rapida che si trova a bordo dell'unità interna.

Quindi se devo acquistare una cartellatrice non basta, ne devo prendere due ?????

Se devi montare degli split domestici credo ti basti quella in pollici, almeno io ho solo quella e non ho mai avuto problemi. Probabilmente quella in mm (e di conseguenza anche il tubo rame in mm) si usa per applicazioni di refrigerazione commerciale/industriale. Chiedo lumi anch'io....

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...