Jump to content
PLC Forum


Sign in to follow this  
blanco01

Predisposizione Domotica

Recommended Posts

Aleandro2008

L'alimentazione è proprio una scelta... si parte da un trasformatore + raddrizzatore... sicuramente l'alimentazione più robusta e meno costosa

ma non essendo stabilizzata ne tamponata non è adatta per integrare sensori e funzioni di sicurezza..

per esempio se serve una batteria in tampone allora senza dubbio almeno un alimentatore di sistema ci vorrebbe... controlla quotidianamente la batteria, la mantiene carica..

e ti permette di svolgere tutte quelle attività di sicurezza che mancanza di rete elettrica una normale Domotica non permette...

tipo gestire il controllo accessi e aprire le porte...

gestire i sensori della sicurezza, gas, fumo, presenza ecc...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aleandro2008

ricorda che puoi aggiungere moduli anche in un secondo tempo...

all'inizio fai un conto di quello che pensi vorrai gestire e vedi quanti I/O ti servono...

normalmente negli impianti automatici si lascia un 20% di I/O disponibili... ma questi sono impianti dove la fantasia non ha limiti... :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

L'alimentazione è proprio una scelta... si parte da un trasformatore + raddrizzatore... sicuramente l'alimentazione più robusta e meno costosa

ma non essendo stabilizzata ne tamponata non è adatta per integrare sensori e funzioni di sicurezza..

per esempio se serve una batteria in tampone allora senza dubbio almeno un alimentatore di sistema ci vorrebbe... controlla quotidianamente la batteria, la mantiene carica..

Vedendo nel catalogo dovrebbe essere

HP/ ALBMM1T ALIMENTATORE IN=24Vac/dc,2 OUT=13,8Vdc (BATTERIA E CARICO), RS485 DIAGN. + RIPET. ISOLATA

e la batteria

CT/ B12V7A BATTERIA AL PIOMBO RICARICABILE 12V 7Ah - COBAT INCLUSO

questo alimentatore con la batteria dovrei montare nel centralino dove monto il HomePLC uso anche questa alimentazione per il master nel primo piano o devo montare un altro alimentatore come questo + batteria?

ricorda che puoi aggiungere moduli anche in un secondo tempo...

all'inizio fai un conto di quello che pensi vorrai gestire e vedi quanti I/O ti servono...

normalmente negli impianti automatici si lascia un 20% di I/O disponibili... ma questi sono impianti dove la fantasia non ha limiti... :smile:

si sono daccordo ma facendo un conto non sono neanche poche le cose che mi servono da inizio

piano terra:

- 2 luci soggiorno

- 2 luci cucina

- 1 luce ripostiglio

- 1 luce garage

- 2 prese comandate cucina (lavastoviglie, forno)

- 2 luci bagno

- 1 aspiratore bagno

- 1 presa comandata bagno

- 1 luce fuori ingresso

- 1 presa comandata esterna

- 4 libere per predisposizione scuri finestre

- 1 libera irrigazione giardino

primo piano:

- 1 luce cameretta 1

- 1 luce camera

- 2 luci bagno

- 1 presa comandata bagno

- 1 luce cameretta 2

- 1 luce ripostiglio

- 1 luce locale tecnico tecnica

- 1 finestra velux

- 2 luci balcone

- 2 prese comandate balcone

- 4 libere per predisposizione scuri finestre

come vedi non e poco. non so come dividere tutto questo su quali moduli, di sicuro 2 master per ogni centralino e il resto slave hai qualche consiglio?

Poi mi sono accorto nel catalogo che si deve anche scegliere il protocollo di comunicazione dei moduli (protocollo binario XComm o con Modbus RTU, oppure con protocollo ASCII) quale si prende normalmente? Se ho letto bene dovrebbero essere i moduli con la sigla U alla fine per quale protocollo sta la U ?

Cosa cambia sui moduli a 16 IN/OUT con rele e quello 16 ON/OUT senza rele? Sara un discorso di che tipo di carico poter collegare penso...

normalmente negli impianti automatici si lascia un 20% di I/O disponibili... ma questi sono impianti dove la fantasia non ha limiti... :smile:

la mia fantasia non ha limiti... :clap:

Edited by angelo29

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
questo alimentatore con la batteria dovrei montare nel centralino dove monto il HomePLC uso anche questa alimentazione per il master nel primo piano o devo montare un altro alimentatore come questo + batteria?

Un alimentatore può bastare, ma l'uso di più alimentatori con o senza telecontrollo dipende da cosa si vuole ottenere...

per esempio potresti avere più zone non tamponate...

nel comando di tapparelle per esempio se non c'è rete elettrica è inutile avere tensione ausiliaria...

quelle parti potrebbero essere alimentate tramite dei trafo + raddrizzatori... essendo basso il costo di questo tipo di alimentazione si può pensare di avere anche più zone...

con alimentazioni separate...

mentre tutto ciò che si vuole mantenere attivo anche in caso di blackout andrebbe sotto all'alimentazione tamponata...

di sicuro 2 master per ogni centralino e il resto slave hai qualche consiglio?

considera che un solo master gestisce fino a 256 I/O digitali (che sono più di tutti quelli elencati da te!)

in ogni centralino o meglio in ogni zona/piano non va mai più di un master...

Poi mi sono accorto nel catalogo che si deve anche scegliere il protocollo di comunicazione dei moduli (protocollo binario XComm o con Modbus RTU, oppure con protocollo ASCII) quale si prende normalmente? Se ho letto bene dovrebbero essere i moduli con la sigla U alla fine per quale protocollo sta la U ?

qualsiasi sia il dispositivo HomePLC ha sempre il protocollo di sistema... gli altri protocolli come per esempio il Modbus RTU sono aggiuntivi...

Cosa cambia sui moduli a 16 IN/OUT con rele e quello 16 ON/OUT senza rele? Sara un discorso di che tipo di carico poter collegare penso...

c'è un modulo da 16+16 senza relè?... questa mi era sfuggita anche a me.. :lol:

penso che siano con uscite a transistor se decidi di usare relè statici... (penso!) :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

Buongiorno

allora lo devono specificare che si tratta per uscite transistor :-)! Relè sempre presente in tutti i casi.

Stasera provo di buttare un elenco su del materiale vediamo che esce fuori :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

Qui il mio elenco che ho pensato per l'inizio:

1x HP/KST3 KIT START HOME-PLC VERS. 2 COMPRESO CORSO DI FORMAZIONE

1x HP/ ALBMM1T ALIMENTATORE IN=24Vac/dc,2 OUT=13,8Vdc (BATTERIA E CARICO), RS485 DIAGN. + RIPET. ISOLATA

1x CT/ B12V7A BATTERIA AL PIOMBO RICARICABILE 12V 7Ah - COBAT INCLUSO

2x HP/EMXY16T MODULO MASTER I/O CON 2 SERIALI RS485 multiprotocollo, 16IN, 16OUT PER DIN35

spero che cosi vada bene e che non mi manca niente per inizio o manca qualcosa secondo voi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
spero che cosi vada bene e che non mi manca niente per inizio o manca qualcosa secondo voi?

manca Il trasformatore doppio isolamento con protezione PTC da mettere a monte dell'alimentatore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

manca Il trasformatore doppio isolamento con protezione PTC da mettere a monte dell'alimentatore...

quale trasformatore sarebbe questo per cosa lo uso? :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008

è il trafo che va a monte dell'alimentatore...

nulla di costoso o complicato... entra il 220Vac e esce il 24Vac... che devi mettere nell'ingresso dell'alimentatore...

quello che scrivi sopra....

IN=24Vac/dc,2 OUT=13,8Vdc


in pratica questo.... LINK

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

ah ok ho capito :P

quasi quasi ci metto anche dentro due cronotermostati con anche sonda du umidita' uno per ogni piano cosi quando utilizzero la predisposizione del raffreddamento tramite pannelli radianti gli ho gia, che ne pensi? Poi man mano monto delle sonde nelle varie stanze e utilizzo il hplc con il cronotermostato in campo ad regolare le elttrovalvole delle varie stanze, che ne dici e' fattibile!? In questo caso dovrei montare delle elttrovalvole a bassa tensione giusto? Le posso collegare direttamente alle uscite dei miduli o devo mettere per ognuna EV un rele?

Share this post


Link to post
Share on other sites
smoothhands

Guai a chiamarlo "cronotermostato"... sei pazzo???? :lol:

Qui si parla di Termoregolatore.

Poi man mano monto delle sonde nelle varie stanze e utilizzo il hplc con il cronotermostato in campo ad regolare le elttrovalvole delle varie stanze

Fattibile è fattibile... dove avrai "solo" le sonde dovrai poi gestire la logica da plc.

Invece dove avrai i termoregolatori la gestione delle testine elettrotermiche sarà automatico e soprattutto dovesse

cadere il bus, questi continueranno a lavorare e regolare tranquillamente e autonomamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
.. e pesa un casino

:lol: bene bene... nella fantasia popolare sembra che se un oggetto pesa e è ingombrante valga di più... sennò oggi nell'epoca della microelettronica

certe centrali non si spiegherebbero... :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

Guai a chiamarlo "cronotermostato"... sei pazzo???? :lol:

Qui si parla di Termoregolatore.

:worthy::worthy: scusate ma non mo e' venuta la parola " Termoregolatore" ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
In questo caso dovrei montare delle elttrovalvole a bassa tensione giusto?

perché?... i relè sono tutti contatti aperti liberi da potenziale per carichi da 12 Amper a 250Vac... in AC1 e AC15..

le elettrovalvole le piloti senza problemi nel range... 0-250V..

Le posso collegare direttamente alle uscite dei miduli o devo mettere per ognuna EV un rele?

dirette all'uscita...

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

Mi sa che per ogni piano monto un centralino per i moduli HPLC e un centralino di potenza cosi sono al sicuro quando vado ad ampliare l'impianto o avete una soluzione piu elegante? :smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
Guai a chiamarlo "cronotermostato"... sei pazzo???? :lol:

in effetti un termoregolatore... può fare anche da cronotermostato mentre l'inverso non è possibile... :smile:

comunque anche l'era del termoregolatore sembra sia giunta al termine... :whistling:

se metti un regolatore con sonda di umidità... puoi anche usufruire della nuova tecnologia di misura del Benessere... questa ti consiglio vivamente di provarla...

altro che la sola indicazione di temperatura spacciata per misura del comfort... :thumb_yello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

Quote

perché?... i relè sono tutti contatti aperti liberi da potenziale per carichi da 12 Amper a 250Vac... in AC1 e AC15..

le elettrovalvole le piloti senza problemi nel range... 0-250V..

Quote

dirette all'uscita...

si hai raggione mi e' venuto dopo in mente :worthy:

mi sa che viene un bel impianto, non ho trovato ancora un touch screen per montare in soggiorno ed uno piu piccolo per la camera da letto hai qualche idea quale montare almeno per prendere la scatola da incasso per poi non spaccare niente altrimente mia moglie mi uccide :roflmao:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
Mi sa che per ogni piano monto un centralino per i moduli HPLC e un centralino di potenza

esagerato... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

puoi anche usufruire della nuova tecnologia di misura del Benessere... questa ti consiglio vivamente di provarla..

cosa sarebbe questa nuova tecnologia di misurazione del benessere? :huh: Se riesco a realizzare l'impianto HPLC come lo voglio io quello per me e' un Benessere :roflmao::roflmao::superlol:

Quote

esagerato... :lol:

pero cosi hai tutto bello diviso e ordinato ;)

la stessa cosa con la posa dei corrugati, ho intenzione di montare scatola da derivazione solo per potenza (prese,luci, ecc.) poi solo per il BUS e la linea in bassa tensione che va ai pulsanti! Penso che meglio di cosi non si puo dividere o cosa ne dite?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
mi sa che viene un bel impianto, non ho trovato ancora un touch screen per montare in soggiorno ed uno piu piccolo per la camera da letto hai qualche idea

le marche non si possono nominare... :wacko:

ma per quello più piccolo intendi tipo quello utilizzato in questa applicazione...

http://youtu.be/uso0m9lsfdQ

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
Penso che meglio di cosi non si puo dividere o cosa ne dite?

certo... se dividi il Bus dalla potenza saresti anche a norma... il Bus è inteso come impianto speciale e per norma dovrebbe essere separato..

ma ormai in pratica è sempre più difficile che veda percorsi distinti...

scusa ma perché invece del Touch a muro (pratica ormai obosoleta..) non ti prendi una bella APP... per Android o IPad...? ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
smoothhands
ho intenzione di montare scatola da derivazione solo per potenza (prese,luci, ecc.) poi solo per il BUS e la linea in bassa tensione che va ai pulsanti!

Occhio che se usi moduli din, e li metti distribuiti nelle derivazioni, poi dai comandi devi arrivare alle stesse scatole di derivazione.

A cosa ti servono delle scatole di derivazione solo per i comandi?

Generalmente i moduliIO sono 4in+4out e 16in+16out.

Edited by smoothhands

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aleandro2008
cosa sarebbe questa nuova tecnologia di misurazione del benessere? :huh:

una tecnologia di misura del benessere appunto... cosi come viene misurato nella realtà e non come viene spacciato da certi commerciali..

ovvero se temperatura è compresa in un certo range.. quella è solo una misura di temperatura

e è un errore tecnico grossolano anche solo spacciarla come misura del Comfort... :wacko:

Edited by Aleandro2008

Share this post


Link to post
Share on other sites
angelo29

si secondo me e' una misura perfetta non troppo grande ne piccolo, per la camera da letto per inserire allarme piano terra o spegnere tutte le luci, per il videocitofono, ecc.

poi uno piu grande in soggiorno dove utilizzarlo anche come videocitofono e tutte le altre cose possibile....

il videocitofono si puo integrare giusto? Si deve solo trovare il produttore che e' compatibile penso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...