Jump to content
PLC Forum


Nuovo Siemens S7 1200 E Step 7 Basic V10.5


busanela
 Share

Recommended Posts

comunque effettivamente Siemens è arrivata dopo altri ad avere un'interfaccia per la programmazione comoda, sicuramente ha dei tools di programmazione ben fatti, ma estremamente pesanti e costosi.

Solo ieri ho scaricato il nuovo Starter per parametrizzare gli inverter (la nuova versione dal sito support tedersco). Non vi dico che passione per installarlo.

Per non parlare del Wincc flexible, solo il Service pack 1 della nuova versione 2008 è grande più di un GB. E' addirittura scandaloso a volte.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 133
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • busanela

    27

  • rimonta

    18

  • batta

    11

  • biros66

    7

floppydisco

:o:o:o

Sinceramente sono molto preoccupato, quello stile grafico che assomiglia molto (troppo) a wincc flexible!.

Lo step 7 va così bene, non si inchioda mai, (a parte qualche episodio, ma ne sono convinto per colpa di wincc flexible), non mi sembra che utilizzi troppe risorse del pc, è veloce quanto basta.

Sono preoccupato perchè winccflexible, quello si che è una ciofeca, è al limite dell'utilizzabilità. E spero che questo nuovo ambiente non erediti i punti negativi di winccflex. Speriamo che non ci faccia rimpiangere step7 come abbiamo rimpianto protool.

Link to comment
Share on other sites

Sinceramente sono molto preoccupato, quello stile grafico che assomiglia molto (troppo) a wincc flexible!.

Lo step 7 va così bene, non si inchioda mai,

Non penso che c'e' da preocuparsi perche a mio avviso questo nuovo ambiente di sviluppo non sostituirebbe il Simatic Manager. Secondo me sarebbe un nuovo ambiente applicabile addirittura su una nuova gamma di controllori e HMIs integrati di qualche modo.

Poi non ci dimentichiamo che il Simatic Manager e' un toll molto basto che encapsula oltre alle rappresentazioni standard, lo SCL e quindi integrandosi con gli SFC e CFC, cosi anche come WinCC SCADA, Flexible e PCS7.

Che dopo questo nuovo ambiente riesca a fornire una possibilita di scorciatoia per generare anche del codice per la serie 200 e 300 e cosi via sarebbe un'altro discorso.

Edited by Savino
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

La Siemens è venuta nella ditta dove lavoro per una prima presentazione del nuovo prodotto.

Siamo all'inizio e molte cose sono ancora in via di sviluppo.

E' un prodotto che andrà comunque a sostituire l'S7-200 ma non a breve.....comunque il Microwin NON verrà più sviluppato.

Buon lavoro

Link to comment
Share on other sites

E' un prodotto che andrà comunque a sostituire l'S7-200 ma non a breve

Confermo quanto sopra: in questo link si parla di una produzione del 200 ancora per 3 anni, poi entrerà nella fase che ha distinto S5. :toobad:

Link to comment
Share on other sites

Dalle informazioni che mi sono giunte da un tecnico siemens le cose stanno piu o meno così:

La voce ufficiale siemens è che il 1200 non andra a sostituire il 200 ma sarà solamente una nuova serie. Ma nella pratica molto probabilmente tra 2/3 anni il 200 non verrà piu prodotto e verrà quindi rimpiazzato dal 1200, e un ipotesi molto probabile è quella che piano piano uscirà fuori anche il 1300 e il 1400 completando la nuova serie (si parla comunque di diversi anni...) e che quindi il nuovo tool di sviluppo diventi un unico ambiente per tutta la nuova gamma.

Per quanto riguarda lo stato attuale del 1200 è ancora abbastanza indietro sia come hw (non ha esiste ancora il supporto per il modulo profibus a quanto ho capito), sia come sw quindi comunque ci vorrà del tempo prima che possa diventare utilizzabile.

Link to comment
Share on other sites

scusate ma ... la domanda nasce spontanea!!! :lol:

ma i progetti realizzati con l'S7-200, sono direttamente importabili nella nuova CPU?

o meglio.. esiste una "piena" compatibilità software tra le due versioni?

ciao

Link to comment
Share on other sites

Al momento non e' pevista l'importazione dai precedenti lavori in microwin, tra l'altro non c'e' l'awl, ma solo kop-fup; la migrazione se possibile dovrebbe avvenire in awl.

E' prevista la migrazione di precedenti lavori WinCCflexible, si tratta di una incorporazione, il nuvo pacchetto comprende anche una sorta di winccflex.

Link to comment
Share on other sites

  • 3 months later...

Eccomi di nuovo per riaprire l'argomento, alla luce della chiusura di SAVE 2009 a cui purtroppo non ho potuto partecipare perchè il mio superiore "dorme". Avevo richiesto di poter partecipare ad almeno una giornata, ma non mi ha dato risposta sino a ieri, dicendomi "Ma tu non dovevi andare a Verona? perchè non vai stamattina?". Peccato che ieri era il 23, e SAVE terminava il 22! <_< .

Dopo questo sfogo, che sono sicuro vorrete scusare, vorrei tornare sull'argomento della discussione.

Nel sito di SAVE, area catalogo on-line, ho visto che Siemens presentava ufficialmente il 1200; la domanda è: qualcuno ha presenziato al workshop del 21? Si sono evoluti aspetti nuovi che fin'ora in questa discussione non sono stati esaminati? Ci sono relazioni scaricabili del workshop stesso?

Invidiando coloro che hanno potuto andare a SAVE, non solo per Siemens, saluto.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, io sono stato alla presentazione. Una sola parola: Imbarazzante.

Troppo presto per iniziare a parlare di un prodotto che ancora ad oggi risulta inutilizzabile. Ancora non ci sono le funzioni basi richieste ad un PLC ed il software Step7 basic è ancora a mio avviso alla prima fase di beta.

QUalsiasi domanda del pubblico riceveva la stessa risposta da parte dei 2 relatori: <<ancora non c'è... arriverà>>

Insomma mi sembra che mamma Siemens abbia avuto una fretta indiavolata di presentare al mercato un prodotto che, sulla carta promette belle cose, ma ad oggi è ancora troppo "embrionale" come progetto.

Interessante la possibilità (futura) di collegare il PLC in rete Profinet sia come client che come controller.

L'ambiente di sviluppo si è visto molto poco. Ho fatto solo caso che per caricare L'OB1 il PC ci ha messo 10 secondi, però quando hanno aperto lo sviluppo grafico è stato rapidissimo. Interessante anche la possibilità di utilizzare interfacce standard per la programmazione del PLC e per la scrittura delle Memory card.

Per tutto il resto mi sa che ci risentiamo l'anno prossimo.

Link to comment
Share on other sites

Un'altro appunto: mi auguro che verranno migliorati anche i pannelli della serie basic: ad oggi rispetto alla concorrenza sono molto indietro, parlando di qualità/prezzo. Parlo del supporto per archiviazione che in Siemens si può fare solo dal MP in su, oppure anche migliorare la visualizzazione sui display (sopratutto quelli a 4 toni di grigio). Insomma: con questo PLC Siemens si è rimessa in moto per recuperare terreno sui concorrenti che l'hanno raggiunta.. speriamo che lo faccia su tutti i fronti.

Link to comment
Share on other sites

Non credo ci sia da disperarsi: quando l'hardware del 1200 sarà completo secondo me non rimpiangeremo affatto il "glorioso" S7 200.

Speriamo solo però che la migrazione dei progetti sia completa e non zoppa come dal passaggio S5>>S7

Link to comment
Share on other sites

Speriamo solo però che la migrazione dei progetti sia completa e non zoppa come dal passaggio S5>>S7

Tutto dipende da quanto il 1200 sarà diverso dal 200.

Nel caso S5-S7, per avere una conversione meno zoppa, si sarebbe dovuto mantenere l'S7 più simile all'S5.

Personalmente preferisco che i nuovi prodotti beneficino di veri miglioramenti, anche a costo di conversioni che richiedono interventi manuali.

Link to comment
Share on other sites

Ora, non sono un informatico quindi non posso capire quali siano i reali problemi a creare un TOOL di conversione. Ma penso che una funzione MOV su S7 200 sia tranquillamente convertibile, così come tutte le altre.

Se non sbaglio i problemi della migrazione S5>>S7 derivavano dal fatto che alcuni blocchi funzione non esistevano più sulle nuove CPU.

Credo che nel passaggio da S7 200>>S7 1200 tutti questi problemi non ci dovrebbero essere.

Sono comunque felice che Siemens rinunci ai soliti adattatori (costosissimi e fragili) per la programmazione. :wallbash:

Buono anche il segnale di voler fare un pacchetto software completo senza dover acquistare mille optional, che poi quando servono sicuramente non li hai installati (vedi SCL)

Link to comment
Share on other sites

non so vio ragazzi ma io col s7200 mi trovavo bene .

bastava il suo cd di istallazione ed eri gia operativo senza tante password o codici strani

( quello che invece sembra serva per l' s7-1200 ) .

poi non capisco perche siemens abbia fatto uscire da un anno a questa parte un tastierino

coma il td400 e poi annunca che tra 3 anni tutto cambia .

comunque sapete dove reperire il manuale di sistema del s7 1200

tanto per dargli una lettura e capirne un po di più .

Se non sbaglio i problemi della migrazione S5>>S7 derivavano dal fatto che alcuni blocchi funzione non esistevano più sulle nuove CPU.

Credo che nel passaggio da S7 200>>S7 1200 tutti questi problemi non ci dovrebbero essere.

speriamo sia cosi rimonta

tenendo conto che la maggior parte delle nostre macchine montano un s7200

"buon prezzo e molto flessibile "

ciao

Link to comment
Share on other sites

comunque sapete dove reperire il manuale di sistema del s7 1200

tanto per dargli una lettura e capirne un po di più .

Beh, bastava dare una letta ai messaggi precedenti; in questo mio post, ho inserito un link per il download del manuale. ;)

Link to comment
Share on other sites

zanellatofabio

Speriamo che ci sia la suddivisione dell' area dati in blocchi DB tipo s7-300 , che secondo me risulterebbe molto più funzionale .

Inoltre speriamo che ci sia un cross-reference , tabelle di occupazione , e la possibilità del vai al punto di applicazione ( che manca nel 200 ) stile s7-300 .

poi non capisco perche siemens abbia fatto uscire da un anno a questa parte un tastierino

coma il td400 e poi annunca che tra 3 anni tutto cambia .

Guarda che sul retro del TD400 c'è scritto made in cina ... secondo me devono lavorare piu' sulla fascia media dei pannelli e aumentare le prestazioni ed abbattere i prezzi di non poco ...

Per il resto si presenta bene , aspettiamo gli sviluppi e poi potrò certamente usarlo negli impianti al posto del 200 .

Ciao

Link to comment
Share on other sites

secondo me devono lavorare piu' sulla fascia media dei pannelli e aumentare le prestazioni ed abbattere i prezzi di non poco

E qui un quotone gigante

area dati in blocchi DB tipo s7-300

L'indirizzamento si farà in due modi: uno senza nominare gli indirizzi, ma solo creando il nome simbolico e richiamando le variabili solo con il simbolico.

L'altro modo invece rispecchia l'uso dei DB odierni del S7 300

Link to comment
Share on other sites

Inoltre speriamo che ci sia un cross-reference , tabelle di occupazione , e la possibilità del vai al punto di applicazione ( che manca nel 200 ) stile s7-300 .

Forse manca "stile S7-300" come dici tu, cioè click destro del mouse e seleziona "vai a", ma da questo punto di vista, secondo me, Microwin è anche meglio: dopo la compilazione senza errori, la lista incrociata (in inglese, se vogliamo, "cross-reference") ti permette di vedere i bit ed i byte utilizzati forse più chiaramente di Step 7; doppio click poi sulla casella "elemento" o sulla casella "posizione" dei riferimenti incrociati, Microwin ti porta direttamente sulla parte di blocco di codice in cui è inserito quel dato elemento! ;)

Link to comment
Share on other sites

A me sinceramente fa sorridere (anzi piangere) la frase "il controllore possiede fino a 50KB di memoria di lavoro" <_<

Fosse per me continuerei con il 200 vecchio che va benissimo.

Link to comment
Share on other sites

Fosse per me continuerei con il 200 vecchio che va benissimo.

Condivido, ma purtroppo bisogna ammettere che se non ci fosse la volontà di proseguire tecnologicamente, saremmo ancora a lavorare con l'assembler dello Z80! :senzasperanza:

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...