News

Le caldaie a biomassa Schmid distribuite da Viessmann offrono la possibilità di utilizzare materie prime diverse

Le caldaie a biomassa per funzioni di riscaldamento industriale o per generare calore di processo sono convenienti dal punto di vista economico, grazie al prezzo basso del combustibile, e da quello ambientale, sfruttando una fonte rinnovabile disponibile in natura capace di sostituire, con pari prestazioni, fonti fossili inquinanti.

L'installazione di questi generatori di calore è indicata in particolar modo in tutte le situazioni in cui non è possibile accedere alla rete del gas metano, se si ha a disposizione materia prima forestale locale o, soprattutto, se si può contare su scarti della lavorazione del legno, rendendosi energicamente indipendenti. Non dimentichiamo, inoltre, che la biomassa consente di programmare la produzione, potendo essere immagazzinata presso il sito di consumo. Il settore florovivaistico, le aziende agricole, le imprese della lavorazione del legno, le strutture alberghiere, le centrali di teleriscaldamento, sono tutti ambiti dove le condizioni sono estremamente favorevoli all'utilizzo di caldaie a biomassa.

Questi sistemi vantano oggi un eccellente rendimento e sono progettati per garantire una combustione efficiente in funzione delle caratteristiche della materia prima legnosa (umidità, pezzatura, quantità di cenere, ecc); sono dotati, inoltre, di sistemi di abbattimento in grado di ridurre al minimo le sostanze inquinanti emesse dal camino (come ossidi di azoto e polveri sottili). In particolari contesti, una caldaia a biomassa può rappresentare la scelta vincente anche in configurazione cogenerativa, per produrre calore utile ed elettricità contemporaneamente.

Grazie all'accordo di distribuzione esclusiva per l'Italia con Schmid AG (società svizzera specializzata in impianti che sfruttano l'energia del legno) Viessmann può offrire al mercato una gamma completa di caldaie a biomassa di grande potenza (fino a 8 MW) tecnologicamente all'avanguardia per l'industria, il teleriscaldamento, il settore alberghiero e il mondo residenziale.

Le caratteristiche costruttive delle caldaie Schmid sono particolari e apportano importanti vantaggi:
- La gamma nella sua completezza vanta una grande flessibilità rispetto al tipo di biomassa, accettando non solo combustibili "nobili" come pellet e cippato, ma anche materiale di scarsa qualità (cortecce, scarti di lavorazione del legno, altri combustibili di origine vegetale); i sistemi sono in grado di erogare potenze elevate anche con materiale con un alto grado di umidità;
- Le caldaie vengono fornite con la maggior parte dei componenti preassemblati, in moduli completi dal punto di vista impiantistico; questo significa maggiore isolamento termico e acustico, evita di dover integrare componenti aggiuntive come tubazioni idrauliche o pneumatiche di raccordo tra le parti e agevola l'operatività sul sistema; anche l'isolamento in cemento refrattario di elevata qualità e resistenza può essere già realizzato, eliminando gli oneri burocratici ed economici legati alla realizzazione delle opere murarie sul luogo di installazione;
- La presenza di attacchi idraulici laterali sul corpo caldaia consente di agevolare la posa in opera e di sfruttare meglio.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 28 aprile 2021
News

"UL Recognized", "UL Listing" - Qual è la differenza?

L'"omologazione UL" è un'importante e nota omologazione di prodotto. Che ci siano diverse omologazioni "UL" ("Underwriters Laboratories") è però...

AB festeggia i primi quarant'anni e rilancia la sfida della sostenibilità

Sono passati quarant'anni da quando un giovanissimo Angelo Baronchelli, specialista del settore elettrotecnico, cominciava la sua avventura...

Come stabilire la taglia di un cogeneratore in base ai profili di carico

Per effettuare il dimensionamento del cogeneratore è necessario disporre dei dati di consumo orari di un interno anno, per fare in modo che...

Energia: comunità energetiche, da ENEA soluzioni e modelli innovativi

Promuovere modelli innovativi e replicabili di gestione delle comunità energetiche attraverso strumenti hi-tech, nuove collaborazioni con enti locali...

Salute e sicurezza sul lavoro, siglata la collaborazione tra Inail e ANIMA

Anima Confindustria e Inail hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per lo sviluppo di attività congiunte per la tutela della salute e della...

Misuratori di portata: quale scegliere?

Sul mercato sono disponibili molti modelli di misuratori di portata che si avvalgono di tecnologie di misurazione diverse, in risposta alla crescente...

Primo trimestre 2021: segno più per tutti i comparti

L'indagine statistica di Assoclima relativa al primo trimestre 2021 evidenzia risultati più che soddisfacenti per la maggior parte dei prodotti sia...

Premio di Laurea GB Ferrari: ABB, in collaborazione con Università di Genova, premia talento e visione del futuro

ABB, in collaborazione con l'Università di Genova, dà il via alla quarta edizione del Premio di Laurea GB Ferrari. Un riconoscimento, del valore...

La comunicazione interna di E.ON: un'interessante case study per gli studenti dello IULM

Come spesso ricordiamo, E.ON non mira ad essere solo un fornitore di energia ma anche una forza pulsante il cui obiettivo è creare un futuro...

Agatos sviluppa un nuovo impianto a biometano nell'alto Lazio

Agatos SPA acquisisce un veicolo societario titolare di un preliminare per l'acquisizione di un sito idoneo nell'alto Lazio con il quale...

Nuovo regolamento europeo sull'Artificial Intelligence

Il nuovo quadro normativo sull'Intelligenza Artificiale (AI), presentato da Margrethe Vestager, Vicepresidente della Commissione Europea, sarà...