Jump to content
PLC Forum


Direct Convertion Two Tubes Receiver Ovvero....l'ennesimo Valvolo


dott.cicala
 Share

Recommended Posts


  • Replies 345
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • dott.cicala

    138

  • roberto1953

    87

  • fisica

    42

  • gabri-z

    32

Livio Orsini

Non te la prendere Gabri; fa parte di quelli che ne sanno sempre una pagina in più del libro. :smile:

Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

Non trovo le faccine sorridenti!

Le ho prese io.....si erano sciolte.....le ho messe in freezer :superlol:

Link to comment
Share on other sites

roberto1953

Per le risposte che non aggiungono nulla al tema , passate pure in ufficio, le poggiate sulla catasta,

per quelle che lo confondono, siamo aperti anche di notte al buio,

per le risposte tipo fumo di londra è meglio all' aperto :P

maddai che appena ho tempo vi metto pure la simulazione..così ve la prendete con quella

Edited by roberto1953
Link to comment
Share on other sites

roberto1953
Ecco una mia simulazione per l' alimentatore
Una sola batteria a 12 V e quindi compatibile con la presa accendino dell' auto.
Per il CD 4060, che non metto perché non ho sul simulate, vale un qualsiasi schema per
usarlo come oscillatore (che io farei quarzato per i 160 m).
Da una uscita del divisore interno, da circa 100kHz, preleverei l' onda quadra per il mosfet
messo come finale,
Le tensioni ognuno se le puà aggiustare col trasfarmatore disegnato, o moltoplicando diversamente la tensione,
se bastano le potenze ottenibili.
...il circuitino è tutto da riprogettare, perché fatto ad occhio, ma a me sembra
buono...
df53b7b6880aa1adeff03c7e6eac05b0.PNG
Dimenticavo i dati del trasformatore toroidale che sono 0,5 mH verso massa 2mH verso il triplicatore
Edited by roberto1953
Link to comment
Share on other sites

Roberto, è giunto il momento di fare il grande passo!

Butta il mouse, il pc, e compra una breadboard di quelle da 7€, la manciata di componenti che ti servono se sei capitalista puoi ordinarla su RS, altrimenti la baia, o il recupero da rottami, che ti fa fare anche buona esperienza di dissaldatura.

Solo così non sarai più costretto a scrivere ogni volta che il circuito o è tutto da riprogettare, e potrai sentire subito il risultato della tua teoria!

Sarà la soddisfazione più grande. Io ormai ci vedo poco e non sarei in grado di montare oggetti, non hai idea di quanto io ti invidii...

Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

sei capitalista puoi ordinarla su RS

:blink: compro sempre da rs....qualità e consegne rapide.

Fa ancora caldo....ma per il fine settimana si prevede l'arrivo di un po' di fresco e così magari potrò riprendere i lavori....per il momento, anche se la passione è tanta, non basta per farmi sopportare la temperatura da forno. Martedì il termometro segnava 40°C oggi 36

Nemmeno il pc rimane acceso lì dentro. Se tento di usarlo "in laboratorio" dopo 20 minuti va in protezione termica :blink:

Link to comment
Share on other sites

roberto1953
Tra il dire e il fare c' è di mezzo il mare
La simulazione di un' idea la si fa in pochi minuti
Nella realtà non virtuale, comprare i pezzi giusti, ricalcolare saldare
e mettere in pratica un circuito, occorrono ore ed ore e più giorni al limite tra hobby e vero lavoro,
col dubbio che alla fine il tutto sia da buttare,
avendo comunque avviato il progetto nella coscienza d' essere un dilettante
...Ma il tempo chi ce l' ha più..
io il 13 del mese corrente compio 62 anni, strapieni pieni di malanni
Per me le simulazioni servono ad una prima verifica e per scambiare un' idea
Pure questa
l' ho voluta mettere per far subito capire come ritenevo possibile
e forse conveniente fare il BFO alimentatore
.. ma non è comunque un inizio che sia io, che lo faccia :P
Link to comment
Share on other sites

Nemmeno il pc rimane acceso lì dentro. Se tento di usarlo "in laboratorio" dopo 20 minuti va in protezione termica blink.png

Dottore dai una controllata alla pasta termica fra dissipatore e CPU, tende a perdere le sue caratteristiche col tempo!

Poi c'è la polvere :unsure:

Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

Guarderò.....è un notebook HP Probook nuovo (comprato ad Aprile) I7 16GB con HD solido.....e se lo uso là dentro il sotto diventa così caldo da non riuscire quasi ad appoggiare la mano....

E' ancora in garanzia...se non ci son sigilli lo apro.

Link to comment
Share on other sites

Buon giorno a tutti !

Dottore dai una controllata alla pasta termica fra dissipatore e CPU, tende a perdere le sue caratteristiche col tempo!

Poi c'è la polvere unsure.png

:thumb_yello:

Non posso più farVi vedere cosa ho tirato fuori dal mio , ma non era del aprile :superlol: , è un pavilion i5 comperato appena venuto fuori , ma per quel che riguarda la pasta termica , confermo , era diventata una specie di malta ! Per non dire che era distribuita talmente male , che se avessi fatto delle foto e con (magari :superlol: ) qualche testimone , potevo farle causa e vincere ; risparmiare 5 centesimi di pasta su un computer da 999 E U R O ! mi sembra una vergogna !

Sull'apertura non ho trovato alcun sigillo , sul mio modello c'è una trappola , e son cascato :wallbash: . Seguivo le istruzioni di una persona , sul tubo :superlol: , quando a metà procedura , avvisa che le due viti superiori (dietro le ''cerniere'' ) che sei tentato di allentare per prima , non si toccano ancora ! pena , la rottura del supporto interno della cerniera ; ED E' STATO COSI ......

P.S. Non è mio il computer , è della signora.. :P , il mio ci mette 15 minuti per arrivare sul forum :(

Edited by gabri-z
Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

Ho risolto......comprando un Fujtsu Lifebook 17" I7 16GB ram...... :smile: ....e ci ho pure messo il disco ssd più grosso che ho trovato

L' HP probook non mi piaceva...specialmente il coperchio in gomma che rimaneva sempre pieno di ditate :thumbdown:

Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

Tornando al valvolo.....ultimate edition :P

Analizziamo il bugiardino della 1R5 e prendiamo in considerazione i valori riferiti alla Va=45v

f771045a33bd8fba9cfb11aa4677ced0.JPG

Cosa si evince? Che si può avere un'idea del guadagno del primo stadio. Esso è dato dalla seguente:

Gm= 210 (transconduttanza di convesione)

Rp = 0,5 (resistenza di placca)

Rl = 0,2 (impedenza del circuito di placca)

Gm Rp Rl 210*0,5*0,2

G = ---------------------- ----> G = ------------------- = 30

Rp+Rl 0,5 + 0,2

Se si sale a 67,5V Gm diventa 280 Rp diventa 0,4 e si avrebbe un guadagno di circa 37

.....non è moltissimo ma nemmeno da buttare............o no? :smile:

Edited by dott.cicala
Link to comment
Share on other sites

roberto1953
Mi calcoli come fai con tre valvole dal guadagno massimo di 30 volte a portare un segnale SSB di 1 uV (S3..S4)
su 50 ohm ad almeno un segnale di 1V sugli 8 ohm di un altoparlante..
Io partirei invece dal progetto di un buon mixer, per la parte BF mi preoccuperei dopo,
rileggendo pagine simili a questa sotto (vedi la 7.2)
non tanto per imparare quei calcoli, ma per capire quanto con il mio mixer, da dilettante, possa guadagnare o meno..
Edited by roberto1953
Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

Se si guardano le transconduttanze della 1U4 (900) e della 1T4 (700) e si rifanno i calcoli....si ottiene che i due stadi successivi guadagnano almeno 50.

Se stiamo volutamente bassi con il guadagno del LM386 (20<G<200) e scegliamo 100 come guadagno.....

siccome

che

indi

per

cui

i guadagni si moltiplicano e non si sommano...otteniamo:

30 x 50 x 50 x 100 = 7.500.000

il che vuol dire....se all'ingresso ho un segnale da 0.5uV non considerando perdite....in uscita dovrei avere un segnale di 3,75v

e non è poco.....o no? :smile:

Link to comment
Share on other sites

E' poi , nessuno ha parlato della sola classe A !

C'è sempre la bella C !

Edited by gabri-z
Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

nessuno ha parlato della sola classe A !

come dicono a Belo Horizonte.....justamente (manca l'emoticon della brasiliana che balla....desnuda)

Considerando che....non mi aspetto di poter ricevere segnali di 0,5uV ....mi accontento di 5uV...e se le cose andassero storte supponendo di avere un guadagno di

20 per ogni valvola e di 40 per l' LM386 si avrebbe

20 x 20 x 20 x 40 = 320.000 ---> 5uV x 320.000 = 1,6V

ammettendo di essere stati sfortunati con perdite del 50%...avremmo comunque un bel 0.8V per 5uV

Qui a casa, in ambiente urbano/cittadino, il segnale più basso che ricevo è sui 10-15uV.....c'è solo da aspettare che diminuisca la temperatura nel mio rifugio...

perché è ancora a 29.5°C

Link to comment
Share on other sites

come dicono a Belo Horizonte.....justamente (manca l'emoticon della brasiliana che balla....desnuda)

Buon giorno , dott' !

Pare (dalla sintassi :superlol: ) che sia rivolta a me 'sta affermazione , ma visto che ho dormito male , non ci arrivo all'...essenza ... :wallbash:

perché è ancora a 29.5°C

Beh , qualche giorno fa avevi 37 , io 31 , da Tè scesa di oltre 7(Ti sei preso un maglione ? :superlol: ) , da me di soli 1,5 . ....

Edited by gabri-z
Link to comment
Share on other sites

roberto1953
Io invece avrei messo 20*20 le due valvole, per la parte BF,
(per il valvolo puro, il rapporto in perdita di tensione del trasformatore d' uscita BF
annullato con quello in guadagno del trasformatore LC d' ingresso)
Per la valvola MIX un guadagno quasi nullo, ma con un bell' incremento in peggio del rapporto segnale rumore,
...che a transistor potrai amplificatre per 10 alla ennesima potenza,
ma per scordarti anche di ricevere i 5uV di segnale in antenna!
Comunque come si dice.. al prossimo video l' ardua sentenza..
Ps
(...mentre se i guadagni li metti in Decibel si sommano, non fissiamoci sulle paroline non in gioco!)
Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

Pare (dalla sintassi :superlol: ) che sia rivolta a me 'sta affermazione , ma visto che ho dormito male , non ci arrivo all'...essenza ... :wallbash:

L'essenza è.....che il caldo afoso mi ricorda i tropici e i tropici mi ricordano le brasiliane :wub: che dicono appunto.....justamente.

Non essendo ai tropici e non essendoci brasiliane che ballano desnude....mi accontento anche di un 25uV :superlol:

(...mentre se i guadagni li metti in Decibel si sommano, non fissiamoci sulle paroline non in gioco!)

più sopra ho fatto un calcolo del guadagno in tensione la cui fonte è il datasheet della valvola e quindi tutte le elucubrazioni/contestazioni vanno riferite a quelli...

Altrimenti è come confondere le svedesi con le brasiliane.....sempre bbone sono....ma diverse.... :whistling:

Edited by dott.cicala
Link to comment
Share on other sites

roberto1953

Vedete ragazzi e meno giovani, a me piace renderle libere libere e libere tutte le idee, per quello le confronto su internet con anche un po di metodo,

cercando di essere comprensibili a tutti

e quando mi è possibile non abbandono le cose in cui credo in mezzo al fumo fatto dagli altri.

Link to comment
Share on other sites

dott.cicala

(...eppoi lo vedi che le onde quadre le si usano! perché non le vuoi provare sui tuoi valvolo?)

Perché ho pochi quarzi e oscillatori tutti con frequenze non adatte. Mi obbligherebbe alla doppia conversione. Dovrei iniettare una frequenza balorda sulla G1 della 1R5 e poi modificare il circuito intorno alla 1T4 per farla diventare un oscillatore variabile nell'intorno della frequenza intermedia in uscita alla 1R5.

Siccome l'oscillatore LOCO più basso che ho è a 25.000 KHz e supponendo di voler ricevere i 40m, cioè 7MHz, la MF sarebbe 18MHz. Lo stadio successivo dovrebbe oscillare intorno ai 18MHz

e un oscillatore libero a 18MHz è molto meno stabile di uno a 7MHz, senza contare che il catodo della 1T4 è anche il filamento che si trova in serie agli altri.

Se invece avessi un LOCO da 5-6 MHz la MF sarebbe 1-2 MHz e allora potrebbe essere conveniente pensare ad un circuito del genere, ma rimane il problema dei catodi-filamento.

Senza un oscillatore LOCO e con un quarzo, significherebbe costruire tutto il circuito dell'oscillatore intorno alla G1 e il catodo della 1R5....ma ancora una volta, il catodo è anche il filamento e un capo va a massa, quindi niente oscillatore colpitts....andrebbe realizzato tra G1 e G2-G4.....niente di impossibile....ma il quarzo più basso che ho è da 10MHz....forse potrebbe andare...e fornirebbe pure una MF da 3MHz....

Comunque aumenta la complessità e non vedo grandi vantaggi.... lo scopo, target o mission....è quello di realizzare qualcosa di semplice, senza pretendere di far concorrenza ad un

951d9e5d470a41d95659900cf8f9c679.jpg:wub:

Watkins-Johnson

Edited by dott.cicala
Link to comment
Share on other sites

roberto1953
Accidenti come è difficile rifallo! ti basta una valvola o un FET o quel che ti pare e un generatore di onde quadre
anche da PC se ci sai programmare :P
4b4fe115926783248c51b78d390681c2.PNG
Questa per il valvolo che ti avevo postato il primo luglio non me l' avevi nemmeno guardata?
ci pensi che se fatto a FET un convertitore simile non consumerà quasi nulla
Edited by roberto1953
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...