Jump to content
PLC Forum


agoman

Speed controller per motore 24 volt 250w

Recommended Posts

dott.cicala

Col motore a vuoto è una prova veramente molto significativa...

Link to post
Share on other sites

dott.cicala

L'è pusè facil meteghel in del cu che in del co 😂

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Cosa scelgo per il traduttore ? 

In realtà so cosa vuol dire, lo dicono anche in Veneto, ma è molto, molto più vicino al italiano. 

Link to post
Share on other sites
agoman
9 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

Dovresti osservare contemporaneamente i fronti di commutazione di almeno una coppia di Mosfet.

ok ci provo , quindi provo a misurare su due mosfet mentre regolo la velocita' vedo se le tensioni salgono e scendono allo stesso modo.

 

Edited by agoman
Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
4 ore fa, gabri-z ha scritto:

Se le gates sono in parallelo, quali sono le differenze che si possono vedere?

 

Vedi le differenti velocità di saturazione, altrimenti non avresti necessità di equilibrare i diferenti transistors.

4 ore fa, gabri-z ha scritto:

Posso pure sbagliarmi, ma non salterei le resistenze di source nemmeno se mi garantissero la perfetta coppia di transistor

 

Le resistenze di source provocano un controreazione di corrente di serie che fa spostqre verso il positivo la tensione di source e quindi è necesaria una maggior tensione sul gate.

I MOSFET si pilotano in tensione, come i tubi a vuoto; anche se i gate hanno la medesima tensione,non è detto che circoli un'eguale corrente di drain proprio per la differenza di parametri tra i vari dispositivi.

Selezionando dispositivi con differenze minime nei parametri (lo si nota dalle curve caratteristiche) diventa insignificante la compensazione.

Non disponendo di dispositivi selezionati per identità di parametri, la controreazione dovuta alla resistenza di source tende a ridurre lo spread.

Con 0.02 ohm e 10 A hai solo 0.2V di cdt, che non è molto. Considerando 10V di Vgs per la satruzaione, rappresenta solo 2%

 

Il mio consiglio di misurare la tensione di saturazione tra D e S, si intende in modo statico. Conoscendo la corrente circolante determini la Rdson; purtroppo Ago deve averla misurata in commutazione, quindi una misura senza alcun senso.

Link to post
Share on other sites
agoman
2 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

l mio consiglio di misurare la tensione di saturazione tra D e S, si intende in modo statico.

come misuro questa tensione tra d e s devo avere il trimmer a massimo? poi che intenti modo statico , senza toccare il trimmer? scusa livio ma non capisco molto i termini tecnici :-) bisogna parlare terra terra con me se no e un casino. ditemi quello che devo fare e provo io ho solo dei tester oscilloscopi non ne ho. se non e fattibile provo le correnti di assorbimento mentre il motore e sotto sforzo.

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

La prova più semplice terra terra:

Metti il motore almeno a metà carico.

Misuri la temperatura dei mosfet. Se rimangono uguali le resistenze non servono altrimenti le devi mettere.

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
10 ore fa, agoman ha scritto:

come misuro questa tensione tra d e s devo avere il trimmer a massimo?

 

Ago allora non leggi quello che scrivo. La misura va fatta "staticamente". Metti un carico resistivo tale da far scorrere 10A, Dai un bel +10V sul gate così da essere sicuri di saturare il transistore, poi fai la misura della VDSon.

 

Anche la verifica consigliata da Stefano è ottima e semplicissima

Link to post
Share on other sites
agoman
3 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

Ago allora non leggi quello che scrivo. La misura va fatta "staticamente". Metti un carico resistivo tale da far scorrere 10A, Dai un bel +10V sul gate così da essere sicuri di saturare il transistore, poi fai la misura della VDSon.

ok adesso e chiaro lunedi' provo adesso vado in montagna a prendere un po' di fresco appennino tosco emiliano. buon fine settimana a tutti.

Link to post
Share on other sites
gabri-z

Ma vai..... nel bosco!!!

Sai la barzelletta ? 

Edited by gabri-z
Link to post
Share on other sites
agoman

collaudo fatto caricato in uscita un carico di quasi 12 ampere i mosfet lavorano uguali senza resistenza.

carico in uscita 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

dove andavano le resistenze ho ponticellato.Nessuna descrizione della foto disponibile.

assorbimento primo mosfet 4,34A

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 terzo 4,19A

Nessuna descrizione della foto disponibile.

secondo  mosfet 4,23A

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

quindi 12 amper diviso 3 finali 4 amper a testa.

passiamo alla tensione di vGS di due mosfet  in saturazione 10 volt.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

tra un tester e l'altro ce qualche piccola percentuale di errore ma la tensione comunque e 0,5 volt.  sia del primo col secondo ,e secondo col terzo stessa tensione.

ho provato a regolare la tensione da minimo a massimo e le tensioni salgono e scendono equiivalenti senza differenze.

quindi io a sto punto le resistenze non li metto e l'aletta di raffreddamento a 12 A  fredda. secondo me ci siamo.

mi tocca solo provarlo sul mezzo.

Edited by agoman
Link to post
Share on other sites
gabri-z

Le correnti sono ben diverse. 

Le tensioni da 0.5 V dove le hai misurate, sul drain di ognuno? Mentre sono collegati insieme ? 

Mi sa che non ti tocca, ti... colpisce. 😄

Link to post
Share on other sites
agoman
15 minuti fa, gabri-z ha scritto:

Le correnti sono ben diverse. 

la pinza e una non sono due e normale che la corrente cambia di poco se carico la batteria cambia anche di capacita' poi cosa vedi di diverso sono 4 amper per ramo la pinsa se la sposti magari fa' quel lieve cambiamento di pochi milliamper non credo siano quelli a portare differenza. 

19 minuti fa, gabri-z ha scritto:

Le tensioni da 0.5 V dove le hai misurate, sul drain di ognuno?

si un positivo di un tester e su d del primo mosfet e l'altro positivo su d del secondo mosfet  il surce assieme.dato che e in parallelo.

Link to post
Share on other sites
gabri-z
1 ora fa, agoman ha scritto:

un positivo di un tester e su d del primo mosfet e l'altro positivo su d del secondo mosfet  il surce assieme.dato che e in parallelo.

 Ma i drain non sono in parallelo ? Che differenza di tensione vuoi vedere ?

Edited by gabri-z
Link to post
Share on other sites
gabri-z
1 ora fa, agoman ha scritto:

la pinza e una non sono due e normale che la corrente cambia di poco

Eh , a me non sembra '' normale '' , è si , comprensibile , ma non normale , e comunque , una sola pinza è meglio di tre non tarate .

Le differenze non sono dovute alla pinza .

Edited by gabri-z
Link to post
Share on other sites
agoman
36 minuti fa, gabri-z ha scritto:

Ma i drain non sono in parallelo ? Che differenza di tensione vuoi vedere ?

cavolo vero allora come facevo a provare ste tensioni contemporaneamente su due mosfet che non posso, l'unica e vedere con la pinza le correnti su ogni ramo, comunque si suddividono in 4 amper a  mosfet io penso che vadano tutti e 3. se non andavano mi trovavo una corrente totalmente diversa tra uno e l'altro mosfet.

 

31 minuti fa, gabri-z ha scritto:

Le differenze non sono dovute alla pinza .

mettiamo che la differenza non e della pinza e sia del mosfet i 15 - 20 milliamper cosa fanno cambiano qualcosa? domani lo provo sulla moto se i mosfet non scaldano tanto lascio tutto per come'. 

Edited by agoman
Link to post
Share on other sites
agoman

qui come la mettiamo ho collegato una lampadina diretta alla batteria , ma i milliamper come vedi variano ugualmente perche' la capacita' della batteria varia mano mano si scarica un po' di variazione ce sempre ed e un problema fuori dai mosfet.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

E' difficile misurare correnti identiche anche con mosfet selezionati. Una minima differenza c'è sempre.

Dando per buone le misure direi che va bene.

La conferma la puoi avere, come ti ho già detto, verificando la temperatura di ogni mosfet. Va bene anche toccarli con un dito.

Il carico però deve essere consistente. 10A almeno.

Se rimangono tutti alla stessa temperatura significa che è tutto ok.

Link to post
Share on other sites
agoman
4 minuti fa, dott.cicala ha scritto:

e rimangono tutti alla stessa temperatura significa che è tutto ok.

ok domani provo sul motopattino e mi faccio un bel giro a fine giro sento la temperatura dei tre mosfet e cosi' vediamo che succede, se uno e piu' caldo dell'altro allora si' che non lavorano correttamente, ma dalle correnti misurate sembra che la divisione e corretta ,ho caricato con delle resistenze in porcellana  12 amper in uscita, non ho potuto dare oltre perche' avevo delle resistenze di pochi watt e dovevo fare delle misure veloci se no si  bruciavano, comunque ho misurato 4 amper per ramo quindi la divisione della della corrente e giusta,per avere piu' certezze domani faccio i collegamenti al motopattino e vedo come si comporta. 

Link to post
Share on other sites
dott.cicala

Ci vuole un bel giro in salita a tutta manetta. Se non scoppiano così, non scoppiano più

 

Link to post
Share on other sites
agoman

allora ragazzi sembra che ci siamo  ho provato oggi con molti avvi di partenze i mosfet diventano tutte e 3 appena tiepidi con stessa temperatura anche con spunti alti sopra i 15 amper a mosfet , poi ho provato a camminare un po' alletta di raffreddamento era appena calda , ho notato una cosa pero' che il motore era abbastanza caldo , non ho pututo fare dei tratti lunghi perche' pioveva quindi ho dato degli spunti di pertenza abbastanza alti dentro al capannone perche' avevo poco spazio e ho provato molte partenze , delle volte ho superato anche i 50A la mia paura ora e una, il cliente ha montato due batterie in serie da 18Ah  12 volt non saranno troppo grosse come capacita? lui aveva quelle mi disse che prima ci stavano due batterie piu' piccole che adesso non ha piu' perche' buttate via, secondo me ci stavano due batterie da 7A 12 volt in serie in origine. chiedevo si potrebbe limitare la corrente al motore lasciando queste batterie? ho bisogna solo sostituire le batterie e metterle di capacita' inferiore, ho paura di sbambare il motore col tempo, pensavo di mettere in serie una resistenza corazzata da 1,2 ohm secondo voi e fattibile? 20 amper massimo dovrebbe dare giusto? e normale tutta sta' corrente di partenza? devo vedere nei tratti lunghi il motore cosa assorbe se metto a manetta il motore va troppo spinto, devo avere un bel rettilineo , domani se non piove faremo strade dritte senza traffico. 

 

Link to post
Share on other sites
Livio Orsini
11 ore fa, agoman ha scritto:

pero' che il motore era abbastanza caldo

 

Questo potrebbe dipendere dalla frequnza di PWM piuttosto bassa.

Attenzione a quanto assorbe il motore.un motore a magneti permanenti ha la sua curva di assorbimento in funzione della velocità, se si esce da quella curva limite si consumano rapidamente spazzole e collettore, incrementando ulteriormente l'assorbimento di corrente si smagnetizzano i magneti.

Link to post
Share on other sites
agoman

abbiamo scoperto il perche' del troppo assorbimento del motore, ecco perche' si era bruciata la centralina originale, il motore aveva 2 magneti scollati ripristinati con dell'attac detto dall'elettrauto che incollandoli con l'attac non si sarebbero piu' scollati, allora il cliente apri' il motore ripristino' i magneti effettivamente e andato per un po' e i magneti come da foto sono ancora incollati, poi pero' nel chiuderlo lo richiuse alla rovescia , infatti mi sisse che adesso il motore girava alla rovescia e per farlo girare giusto bisognava invertire i fili, e qui' gia' la cosa mi puzzava gli ho detto ma l'avvolgimento come era , mi rispose un po' nero ma il motore gira ahahahah andiamo bene glio dissi che era meglio riaprirlo e mettere il rotore correttamente lui non l'ha voluto riaprire dicendomi di invertire i fili, ed ecco il finale il motore messo alla rovescia.

i magneti coprono solo metta del rotore ed a sforzato di piu' conseguenza la bruciatura , o meglio ancora sicuramente era gia' cotto e lo abbiamo finito di brustolirlo, anche perche' il cliente mi disse che l'avvolgimento era gia' nero, la mia fortuna e che non ho sbambato i mosfet ma di fusibili da 30 amper ne ho fatti saltare 3 tanto che alla fine ho messo un ponticello col filo diretto ma vedevo sempre che qualcosa non andasse perche' il motore era bollente tutta colpa del motore e stato sempre cotto ecco perche' del troppo assorbimento. adesso abbiamo sostituito il motore dato che ne aveva due in partenza gli amper salgono a 37-40A  per poi calare a circa 18A  a media velocita' e scendere   a 15-16A a massima velocita' ,sono andato per la bellezza di 5 km leggermente in salita, sia il motore che i mosfet erano tiepidi anzi i mosfet erano a temperatura ambiante 'aletta fredda il motore poteva avere una temperatura di 30 gradi si e no era tiepido non bollente come quell'altro, direi che forse ho vinto anche stavolta devo solo montare il tutto sulla moto a modo e sistemare l'acceleratore. 

12 ore fa, Livio Orsini ha scritto:

Questo potrebbe dipendere dalla frequnza di PWM piuttosto bassa

si infatti quando aumentavo la frequenza la corrente calava ma il problema comunque era il motore per quello la centralina e saltata.

era parzialmente in corto.

 

il motore a 4 spazzole Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

4 magneti

L'immagine può contenere: cibo

 

i magneti come notate non sono in centro quindi girando il rotore non compriva tutta la parte del magnete facendo rimanere metta rotore fuori dal magnete.

comunque anche i magneti come vedete sono rovinati dato che si erano staccati si vede la graffiata del rotore e poi parte e letteralmente rotto.L'immagine può contenere: cibo

 riposa in pace Nessuna descrizione della foto disponibile.

anche il rotore era messo male si vede che artrito faceva con i magneti staccati.

questo e tutto per adesso. prossima settimana faccio il montaggio di tutto infine postero' le foto e un bel video.

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.



×
×
  • Create New...