Articolo

Edison e le soluzioni digitali

Le aziende si trovano sempre più spesso e urgentemente a dover rispondere in modo efficace alle sfide dettate dalla digitalizzazione, facendo spazio a nuovi comparti e figure professionali.

Lo sviluppo di prodotti innovativi, così come l'introduzione di novità tecniche e la riprogettazione dei processi produttivi, è ormai legata a doppio filo allo studio dei dati, che aiutano ad orientare le scelte manageriali.

In quest'ottica, oggi conviene non basarsi più soltanto su idee e risorse interne, ma aprirsi a tecnologie e competenze che arrivano dall'esterno. E' per questo che l'azienda ha scommesso sia sulla costruzione di nuove competenze interne che sull'alfabetizzazione dei clienti all'utilizzo di strumenti quali l'Internet of things, l'intelligenza artificiale e la data analysis.
Il digitale è infatti una chiave di lettura dello sviluppo: è al contempo servizio e metodologia, perché aiuta a monitorare, analizzare e gestire - in efficienza e nel corso del tempo - i processi industriali, conferendo agli stessi edifici che ospitano le aziende un'anima "smart".

Dal 2017 Edison ha avviato un ampio progetto di trasformazione digitale, che ora caratterizza tutto il suo modo operare. Un approccio, questo, basato sullo scambio continuo con il mondo dell'innovazione, al fine di facilitare lo sviluppo di nuove progettualità e la circolarità dei saperi.

L'approccio all'innovazione e alla digitalizzazione di Edison sono focali nel modello di business che la unit Servizi Energetici e Ambientali sta sviluppando insieme e per i propri Clienti, abbracciando a pieno i presupposti e le caratteristiche dell'Industria 4.0.

L'industria 4.0 è il livello di frontiera delle imprese industriali e manifatturiere in cui, grazie alle tecnologie digitali, vengono adottati sistemi hi-tech che consentono di aumentare la produttività degli impianti, affinare la qualità dei prodotti e migliorare le condizioni e gli ambienti di lavoro.

L'Industria 4.0 fa dunque riferimento a quell'insieme di innovazioni digitali che, venuto a maturazione negli ultimi anni principalmente nel terziario avanzato, sta oggi cercando un nuovo spazio nel mondo industriale: un'ondata di novità che ha dato inizio a una vera e propria rivoluzione - la quarta per l'appunto, che segue quella innescata dalla macchina a vapore, quella dell'elettricità e dalla produzione di massa, e quella nata con la prima informatizzazione.

Era il 2011 quando si parlò per la prima volta di Industria 4.0 - alla fiera di Hannover, nel nord della Germania - e un anno dopo un gruppo di ingegneri presentò al governo federale tedesco il primo piano di implementazione di Industria 4.0; nel 2016 anche l'italia si allinea a questo trend, con l'introduzione del Piano Nazionale Industria 4.0, che detta i processi, gli assetti di governance, il quadro giuridico e gli strumenti di natura finanziaria utili allo sviluppo dell'industria di quarta generazione.
Oggi uno dei pilastri dell'Industria 4.0 sono le tecnologie digitali e l'impatto della loro implementazione nei processi operativi delle aziende industriali: queste spaziano dall'Internet of things ai big data, fino al cloud computing, così come dalla robotica collaborativa alla realtà aumentata.

Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Ultimi articoli e atti di convegno

Prospettive nel settore dei biocarburanti con la nuova legislazione

Al fine di contrastare il cambiamento climatico, del quale abbiamo manifestazioni sempre più visibili con conseguenze alcune volte catastrofiche, la...

Analisi numerica delle prestazioni residue in palettature di turbina a gas di alta pressione

Il deterioramento subito durante il servizio può causare variazioni geometriche indesiderate sulla palettatura di alta pressione della turbina di un...

TEXPACK Storia di un'impresa

All'inizio fu Antonio Lanza e il suo pensiero. Fu l'idea di un uomo mai slegato dall'azione concreta, secondo il modo e la genetica della sua gente. E...

Pompe di calore fotovoltaiche? Ziehl-Abegg ha il ventilatore ad hoc!

Nel 2022 la Commissione Europea ha lanciato il piano RePowerEU me nel 2023 il Green Deal e il "Target 55" come programmi per ridurre le emissioni di...

Idroelettrico dossier UNCEM su scenari, futuro, dati e ruolo dei territori a 70 anni dalla legge 959/1953

BACINI DIGHE INVASI. Dossier realizzato da Uncem nell'ambito del Progetto ITALIAE - linea d'intervento Atelier di sperimentazione sulle Green...

Trigenerazione per efficienza e sostenibilità. Il caso Felicetti.

Fondato nel 1908, il Pastificio Felicetti produce pasta di qualità in Val di Fiemme da quattro generazioni: la quinta generazione ha da poco fatto il...

Ingegneria di Manutenzione, Sicurezza, Miglioramento Continuo e processi di Digitalizzazione: tre domande a Flavio Beretta - AT4 Smart Services

In vista della manifestazione MCMA 2024, Fiera Manutenzione e Asset Management, appuntamento di riferimento per Manutenzione Industriale, Predittiva,...

La strumentazione di misura per l'analisi dei parametri che influenzano i consumi energetici: tre domande ad Antonio Pili di TESTO

In vista dell'appuntamento mcTER EXPO - Fiera dedica all'Efficienza Energetica e alle Rinnovabili in programma a Veronafiere il prossimo 16 e 17...

Concerted Action EPBD Resoconto della 2a sessione plenaria di Praga

La Concerted Action EPBD è un'iniziativa finanziata dalla Commissione europea, che coinvolge esperti di tutti gli Stati Membri della UE e della...

Misurazione della Portata

Pionieri della gestione sostenibile dell'energia e delle risorse idriche - L'importanza della misurazione della portata - Metodi di misurazione...

Machine Vision e Machine Learning per l'ottimizzazione dei processi produttivi: tre domande a Tommaso Caramaschi di Ocno

In vista della mostra convegno SAVE in programma il prossimo 16 e 17 ottobre alla Fiera di Verona, riferimento per i professionisti dell'Automazione...