Jump to content
PLC Forum


Amplificatore valvolare Jukebox AMI modifica bluetooth


Alig
 Share

Recommended Posts

11 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

Corretto.

Considera che lo strumento non ne testa la perdita. Quando sono sottoposti a tensione anodica se hanno una perdita lasciano passare della tensione in corrente continua. Cambiali, se guardi la tabella delle tensioni in alto a sinistra dello schema, la tensione in corrente continua sulla griglia controllo (pin 5) delle valvole 6L6 (V4 e V5) deve essere a zero e non prossima a 1 V.

   

Hai ragione, devono essere a zero.

Visto che devo fare l'ordine per i 2 in propilene, faccio subito anche quello per i 2 ai pin 5 di V4 e V5 e per avere una cosa piu' stabile e duratura nel tempo cambio anche tutti gli altri visto che hanno piu' di 60 anni.

Grazie!

Buona giornata

Link to comment
Share on other sites


5 ore fa, Alig ha scritto:

cambio anche tutti gli altri visto che hanno piu' di 60 anni.

Concordo, molti problemi sono dovuti a condensatori in perdita. Diversamente da come pensano in molti le valvole danno molti meno problemi, se non vengono maltrattate o sfruttate al massimo anche dopo tanti anni sono ancora efficienti.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

Concordo, molti problemi sono dovuti a condensatori in perdita. Diversamente da come pensano in molti le valvole danno molti meno problemi, se non vengono maltrattate o sfruttate al massimo anche dopo tanti anni sono ancora efficienti.

Ok, ho capito! mi attivero' per l'ordine.

Grazie

Buona serata

Link to comment
Share on other sites

Quando ho riparato il modulo amplificatore-alimentatore del jukebox NSM Fanfare, anch'io ho trovato un sacco di condensatori completamente fuori tolleranza. Ma anche parecchie resistenze lo erano... Quindi ti consiglio di armarti di pazienza e di controllarle tutte. Dopo aver ripristinato tutti i componenti al valore corretto, ero stupito dall'assenza di rumore: non era hi-fi, in quanto a risposta in frequenza e dinamica, ma la pulizia era notevole.

Link to comment
Share on other sites

Il 17/12/2021 alle 18:18 , j-man ha scritto:

Quando ho riparato il modulo amplificatore-alimentatore del jukebox NSM Fanfare, anch'io ho trovato un sacco di condensatori completamente fuori tolleranza. Ma anche parecchie resistenze lo erano... Quindi ti consiglio di armarti di pazienza e di controllarle tutte. Dopo aver ripristinato tutti i componenti al valore corretto, ero stupito dall'assenza di rumore: non era hi-fi, in quanto a risposta in frequenza e dinamica, ma la pulizia era notevole.

Ciao j-man! I condensatori ne ho trovati un 4 fuori tolleranza, gli altri sembrano a posto ma come suggerito da REDCAT2 devono essercene almeno 2 in perdita visto le tensioni quasi a 1V che dove dovrebbero essere a 0V. Provero' a controllare anche le resistenze! Erano tanto fuori tolleranza nell'NSM?

Molto bello il Fanfare, ne avevo addocchiato uno anni fa, mi piace la struttura del caricamento dischi. Se non sbaglio è tedesco, giusto? Ho oltre al j200, appena acquistato, l'MM2 Rowe Ami con proiettore di diapositive che ora penso di vendere! 

Link to comment
Share on other sites

Il 16/12/2021 alle 15:19 , REDCAT2 ha scritto:

Concordo, molti problemi sono dovuti a condensatori in perdita. Diversamente da come pensano in molti le valvole danno molti meno problemi, se non vengono maltrattate o sfruttate al massimo anche dopo tanti anni sono ancora efficienti.

Ciao REDCAT2, una domanda, visto che è difficile trovarli. Si puo' sostituire anche i condensatori ceramici con poliestere, poliestere metallizzati o altro tipo sempre poliestere?  si rischia distorsione/rumore?

Io sapevo ad esempio, non so se è una leggenda, che i ceramici sono soggetti ad effetto microfono!

Quale tipi, anche tra gli altri condensatori che mi hai consigliato in poliestere, è meglio evitare?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

Considerato che nell'amplificatore mi sembra di avere visto solo due condensatori ceramici entrambi da 330 pF non penso sia un problema reperirli in internet, anche se penso non sia il caso di sostituirli.

I condensatori ceramici hanno una certa sensibilità alle vibrazioni.

In generale vanno tutti bene, per i cultori dell' Hi-Fi poi ci sono condensatori ad alto costo come gli Audyn o i Mundorf.

 

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

Considerato che nell'amplificatore mi sembra di avere visto solo due condensatori ceramici entrambi da 330 pF non penso sia un problema reperirli in internet, anche se penso non sia il caso di sostituirli.

I condensatori ceramici hanno una certa sensibilità alle vibrazioni.

In generale vanno tutti bene, per i cultori dell' Hi-Fi poi ci sono condensatori ad alto costo come gli Audyn o i Mundorf.

 

I condensatori a disco sono 4, due da 330pf di piccole dimensioni, 1 da 2200pf e 1 da 2700pf ...piu' grandi. 

Da quanti volt?

Ok, grazie per la delucidazione!

Alig1657843858_ImmagineAML-Copia(2).thumb.jpg.1bcf393b1ccd4908338c62043668c438.jpg

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, Alig ha scritto:

I condensatori a disco sono 4, due da 330pf di piccole dimensioni, 1 da 2200pf e 1 da 2700pf ...piu' grandi. 

Da quanti volt?

OK, me ne avevo persi due.

Uno di quelli da 330 pF è sottoposto a 150 Vdc, mentre gli altri sono su basse tensioni. Almeno quello da 330 pF sottoposto ai 150 Vdc lo cercherei da 400 Vdc, gli altri vanno bene anche da 100 Vdc.

Link to comment
Share on other sites

11 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

OK, me ne avevo persi due.

Uno di quelli da 330 pF è sottoposto a 150 Vdc, mentre gli altri sono su basse tensioni. Almeno quello da 330 pF sottoposto ai 150 Vdc lo cercherei da 400 Vdc, gli altri vanno bene anche da 100 Vdc.

io li avevo cercati da 400-600Vdc e mi veniva difficile trovarli!

In negozio mi davano solo da 25 e 50 Vdc.

Piu' tardi faro' una nuova ricerca.

Buona giornata!

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Alig ha scritto:

Piu' tardi faro' una nuova ricerca.

Non dovrebbe esserci problema a trovarli anche da 1 KV, ad esempio su Mouser electronics. Vanno bene anche ceramici multistrato.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

Non dovrebbe esserci problema a trovarli anche da 1 KV, ad esempio su Mouser electronics. Vanno bene anche ceramici multistrato.

Ottimo, grazie per la dritta!

Link to comment
Share on other sites

Il 23/12/2021 alle 13:09 , REDCAT2 ha scritto:

Non dovrebbe esserci problema a trovarli anche da 1 KV, ad esempio su Mouser electronics. Vanno bene anche ceramici multistrato.

Buongiorno REDCAT2, ho sostituito tutti i condensatori in poliestere e ceramici, mi è arrivato il modulo bluetooth e l'ho collegato.

Il dispositivo funziona bene, mi è arrivata anche la puntina e ho fatto la modifica alla t-bar e funziona bene, suono molto pulito.

Fa pero' sempre il problema con i 100hz, cioè si sentono a -43db a rele' sordina non eccitato ed è accettabile poi senza alcun motivo passa a -65db che è eccessivo...non so se ti ho reso l'idea!

Ho fatto diverse prove, lasciato acceso per un po' e rimane a -43db, facendo qualche switch tra giradischi e modulo, eccitando e diseccitando il rele' passa a -63db. Spengo e riaccendo il jukebox e permane a -63db. Dopo molto che è spento torna normale.

Ho provato con amplificatore in tensione a muovere le varie saldature ma solo una volta, muovendo gli elettrolitici su V5 spariva...riprovato diverse volte ma piu' nulla.

In tabella sotto sono tutte le tensioni che non sono propio perfette. Misurate con potenziometro volume al max, altoparlanti collegati, jack puntina scollegato e rele' sordina scollegato.

Grazie!

Alig

 

 

Immagine.thumb.jpg.49ab3eb9b9a51c776293c1a4a7d5c9d2.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Alig ha scritto:

Buongiorno REDCAT2, ho sostituito tutti i condensatori in poliestere e ceramici, mi è arrivato il modulo bluetooth e l'ho collegato.

Il dispositivo funziona bene, mi è arrivata anche la puntina e ho fatto la modifica alla t-bar e funziona bene, suono molto pulito.

Fa pero' sempre il problema con i 100hz, cioè si sentono a -43db a rele' sordina non eccitato ed è accettabile poi senza alcun motivo passa a -65db che è eccessivo...non so se ti ho reso l'idea!

Ho fatto diverse prove, lasciato acceso per un po' e rimane a -43db, facendo qualche switch tra giradischi e modulo, eccitando e diseccitando il rele' passa a -63db. Spengo e riaccendo il jukebox e permane a -63db. Dopo molto che è spento torna normale.

Ho provato con amplificatore in tensione a muovere le varie saldature ma solo una volta, muovendo gli elettrolitici su V5 spariva...riprovato diverse volte ma piu' nulla.

In tabella sotto sono tutte le tensioni che non sono propio perfette. Misurate con potenziometro volume al max, altoparlanti collegati, jack puntina scollegato e rele' sordina scollegato.

Grazie!

Alig

 

....scusa volevo dire che a -43db è eccessivo e a -63db è accettabile!

1 ora fa, Alig ha scritto:

 

 

Immagine.thumb.jpg.49ab3eb9b9a51c776293c1a4a7d5c9d2.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Alig ha scritto:

....scusa volevo dire che a -43db è eccessivo e a -63db è accettabile!

Già, te lo stavo per scrivere.

Le tensioni sono troppo alte, collega il trasformatore per i 125 Vac reali.

Una volta abbassate le tensioni verifica se continua il problema del ronzio a 100 Hz. Il ronzio misurando le tensioni nel rettangolo giallo è normale, i circuiti di griglia dei triodi sono ad alta impedenza e quindi collegando il tester pescano il ronzio. Le tensioni diverse da zero di pochi millivolt non sono un problema.

 

 

Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

Già, te lo stavo per scrivere.

Le tensioni sono troppo alte, collega il trasformatore per i 125 Vac reali.

Una volta abbassate le tensioni verifica se continua il problema del ronzio a 100 Hz. Il ronzio misurando le tensioni nel rettangolo giallo è normale, i circuiti di griglia dei triodi sono ad alta impedenza e quindi collegando il tester pescano il ronzio. Le tensioni diverse da zero di pochi millivolt non sono un problema.

 

 

Collegato alla 125 Vac reali ma il problema persiste, ( il rele' non riesce ad eccitarsi in quanto arrivano 26 V invece dei 30 V).

Ho riprovato a rifare alcune saldature, controllato i cavi, mosso i diversi componenti e le valvole, ripulito nuovamente contatti e zoccoli mentre il problema si verificava ma nulla nemmeno muovendo il jukebox, i vari connettori, filtro e altoparlanti.

Lo accendo senza alcuna fonte audio e rele' sordina staccato, dopo un po' il ronzio a 100 Hz si alza e poi riabbassa da solo e così via.

Ciao Alig

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Alig ha scritto:

Lo accendo senza alcuna fonte audio e rele' sordina staccato, dopo un po' il ronzio a 100 Hz si alza e poi riabbassa da solo e così via.

Non saprei cosa dire, se i condensatori elettrolitici sono nuovi ... Sarebbe utile provare a sostituire la raddrizzatrice 5U4 (provvisoriamente si potrebbe togliere la 5U4 e mettere due diodi 1N4007 saldati sullo zoccolo della 5U4).

Mi pare strano che il relè non si eccita con 26 V, in teoria dovrebbe essere un 24 V nominali.

Link to comment
Share on other sites

Il 18/1/2022 alle 22:03 , REDCAT2 ha scritto:

Non saprei cosa dire, se i condensatori elettrolitici sono nuovi ... Sarebbe utile provare a sostituire la raddrizzatrice 5U4 (provvisoriamente si potrebbe togliere la 5U4 e mettere due diodi 1N4007 saldati sullo zoccolo della 5U4).

Mi pare strano che il relè non si eccita con 26 V, in teoria dovrebbe essere un 24 V nominali.

Gli elettrolitici hanno :

100uF 25V        -  119 uF      ESR 0,17 ohm

22uF 450V        -  19,85 uF   ESR 1,2  ohm

 "         "             -  20,49 uF   ESR 1,7 ohm

 "         "             -  22,22 uF   ESR 2,5 ohm  *

 "        50V         -  28uF         ESR 1,2 ohm

 47uF 450V       -  47,56uF    ESR 0,94 ohm

 

Ci sono diverse tabelle per l'ESR ma ci sono molte discordanze.

Ho sostituito solo ceramici e poliestere.

Pensi sia un problema di ripple?

Oggi l'ho acceso, tenuto per 30 minuti e i 100hz erano addirittura a -70dB. Spento e riacceso 1 minuto dopo ed erano a - 53dB.

Riprovato dopo 2 ore, inizialmente -70dB poi stesso scherzo, su e giu' i 100Hz.

Come mettere i  2 diodi 1N4007 ? allego schema!

Il jukebox ha 30Vcc che fa funzionare il motorino del braccio, il cestello e il rele' di sordina. Il relè montato è un 30Vcc che chiude il contatto da circa 27,5V. Comunque ne mettero' uno a 24V con un regolatore di tensione 7824 per farlo funzionare a 125Vca effettivi come mi hai consigliato.

Grazie!

Buona serata!

Alig

 

 

Non riesco ad allegare lo schema che mi da errore 7

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Alig ha scritto:

 "         "             -  22,22 uF   ESR 2,5 ohm  *

I condensatori come ESR vanno bene, forse questo 22 uF si potrebbe tentare di sostituirlo.

Per la prova con i diodi 1N4007, dopo aver tolto la valvola 5U4G, salda un diodo tra il contatto 4 e il contatto 8 dello zoccolo con il terminale vicino alla fascetta bianca del diodo connesso al contatto 8. Poi salda l'altro diodo tra il contatto 6 e il contatto 8 dello zoccolo con il terminale vicino alla fascetta bianca del diodo connesso al contatto 8.

Collega il trasformatore per i 125 V effettivi.

1 ora fa, Alig ha scritto:

Comunque ne mettero' uno a 24V con un regolatore di tensione 7824

Probabilmente non serve mettere un regolatore a 24 V se cambi il relè con uno a 24 V, la tensione con il trasformatore a 125 V effettivi non sarà a 30 V e pochi volti oltre i 24 V sulla bobina del relè non crea problemi.

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

I condensatori come ESR vanno bene, forse questo 22 uF si potrebbe tentare di sostituirlo.

Per la prova con i diodi 1N4007, dopo aver tolto la valvola 5U4G, salda un diodo tra il contatto 4 e il contatto 8 dello zoccolo con il terminale vicino alla fascetta bianca del diodo connesso al contatto 8. Poi salda l'altro diodo tra il contatto 6 e il contatto 8 dello zoccolo con il terminale vicino alla fascetta bianca del diodo connesso al contatto 8.

Collega il trasformatore per i 125 V effettivi.

Probabilmente non serve mettere un regolatore a 24 V se cambi il relè con uno a 24 V, la tensione con il trasformatore a 125 V effettivi non sarà a 30 V e pochi volti oltre i 24 V sulla bobina del relè non crea problemi.

Quello da 22uF è quello che poteva essere un po' improbabile che avevo contrassegnato con * e l'ho sostituito in modo "volante" ma il problema non spariva. Fatto la prova nello stesso modo anche con gli altri elettrolitici ma nulla.

Pensi sia la valvola raddrizzatrice anche se almeno solo ieri per 30 minuti non ha fatto nulla?

Provo stasera con i diodi 1N4007 come mi hai indicato e in allegato come da schema se corretto?

Del rele' pensavo al regolatore perchè il suo originale aveva gli avvolgimenti della bobina completamente fusi e la sordina non funzionava. Credo fosse stato un 30V. Per ora l'ho tolto  e ho saldato i fili avendo cosi' sempre l'audio inserito. 

Grazie

Alig

 

 

Immagine.thumb.jpg.f266b15ca2cfb821e30668a94396f327.jpg

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

I condensatori come ESR vanno bene, forse questo 22 uF si potrebbe tentare di sostituirlo.

Per la prova con i diodi 1N4007, dopo aver tolto la valvola 5U4G, salda un diodo tra il contatto 4 e il contatto 8 dello zoccolo con il terminale vicino alla fascetta bianca del diodo connesso al contatto 8. Poi salda l'altro diodo tra il contatto 6 e il contatto 8 dello zoccolo con il terminale vicino alla fascetta bianca del diodo connesso al contatto 8.

Collega il trasformatore per i 125 V effettivi.

Probabilmente non serve mettere un regolatore a 24 V se cambi il relè con uno a 24 V, la tensione con il trasformatore a 125 V effettivi non sarà a 30 V e pochi volti oltre i 24 V sulla bobina del relè non crea problemi.

Ho provato con la modifica dei 2 diodi 1N4007...per 15 minuti tutto bene poi torna a fare lo stesso problema.

Tensione a 125V effettivi.

La valvola raddrizzatrice sembrerebbe buona.

Potrebbe essere qualche resistenza?

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, Alig ha scritto:

La valvola raddrizzatrice sembrerebbe buona.

Potrebbe essere qualche resistenza?

Almeno così siamo sicuri che la raddrizzatrice 5U4G non ha problemi.

Togli i diodi e reinserisci la 5U4G.

Volevo chiederti: sei sicuro che il ronzio è a 100 Hz e non a 50 Hz ?

Perchè se  fosse a 50 Hz potrebbe anche essere una valvola che ha una dispersione randomica tra filamento e catodo (nel caso V1, V2 o V3).

Non credo sia un difetto imputabile ad una resistenza ...

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, REDCAT2 ha scritto:

Almeno così siamo sicuri che la raddrizzatrice 5U4G non ha problemi.

Togli i diodi e reinserisci la 5U4G.

Volevo chiederti: sei sicuro che il ronzio è a 100 Hz e non a 50 Hz ?

Perchè se  fosse a 50 Hz potrebbe anche essere una valvola che ha una dispersione randomica tra filamento e catodo (nel caso V1, V2 o V3).

Non credo sia un difetto imputabile ad una resistenza ...

Buongiorno REDCAT2, ieri sera ho provato a spingere lato saldature i contatti degli zoccoli che nelle valvole V4 e V5 (6L6) non sono propio bloccati nello zoccolo. Riattaccando il tutto per 15 minuti prevalevano i 50 Hz poi ritornano i 100 Hz e poi fa lo stesso problema.

La cosa brutta è che si comporta sempre in modo diverso.

Se ci fosse una dispersione randomica tra filamento e catodo di V1, V2 e V3 sarebbe da imputare alle valvole o a contatti e fili?

Invertendo le 2 valvole 12AU7 si potrebbe capire qualcosa?

Ok per le resistenze, mi veniva gia' male a provarle tutte.

Ok per la valvola raddrizzatrice.

In allegato le foto della nuova situazione di ieri sera!

Buona giornata

 

 

IMG_20220120_213346.thumb.jpg.77637720a3daed30252899befe11a1b3.jpgIMG_20220120_213612.thumb.jpg.a3a6db7ae416b9885ab2b0fb90ebe682.jpgIMG_20220121_110136.thumb.jpg.005046f78f8b62f427434764f781a417.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Alig ha scritto:

Se ci fosse una dispersione randomica tra filamento e catodo di V1, V2 e V3 sarebbe da imputare alle valvole o a contatti e fili?

Invertendo le 2 valvole 12AU7 si potrebbe capire qualcosa?

Buonasera Alig, sarebbe da imputare alle valvole, ma solo se il ronzio fosse a 50 Hz. Ma qui sembra che il ronzio sia a 100 Hz, quindi generato dopo un raddrizzamento e probabilmente presente sulla tensione anodica.

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, REDCAT2 ha scritto:

Buonasera Alig, sarebbe da imputare alle valvole, ma solo se il ronzio fosse a 50 Hz. Ma qui sembra che il ronzio sia a 100 Hz, quindi generato dopo un raddrizzamento e probabilmente presente sulla tensione anodica.

 

 

 

Buonasera REDCAT2, oggi per scrupolo ho tolto tutte le valvole e ho pulito nuovamente contatti e zoccoli.

Ho lasciato il jukebox acceso per 2 ore ed è rimasto sui - 70dB non facendo variazioni sui 100Hz, foto 1.

Dopo 2 ore la situazione era come da foto 2.

Spento e riacceso subito dopo, senza aver toccato nulla, i 100 Hz erano a -55dB ( foto 3 ) successivamente stesso problema su e giu' i 100Hz ad intervalli irregolari.

Che prova sarebbe utile fare sulla tensione anodica?

Qualche saldatura?

Provare a cambiare comunque gli elettrolitici?

Non capisco perchè per 2 ore bene, poi riaccendendolo presenta il problema.

Grazie

Alig

 

 

IMG_20220121_200147.thumb.jpg.d8e5c67e35e37d0d4a4de0e61429e9b0.jpgIMG_20220121_215137.thumb.jpg.954a6704dc43b266cdded8dd36427762.jpgIMG_20220121_215254MMM.thumb.jpg.ee628e392017606abff147cf04d9c63a.jpg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...