Articolo

A 3D-CFD Methodology to Quantitatively Predict Engine-out Soot Emission in GDI Engines

(In lingua inglese) L'introduzione di sistemi ad iniezione diretta nei motori alimentati a benzina (GDI) costituisce una promettente soluzione tecnica per ridurre le emissioni di gas a effetto serra (GHG) ma, al contempo, tende a promuovere la formazione di un più alto numero di particelle ultrafini (PN) rispetto alla tecnologia ad iniezione indiretta (PFI). La comunità scientifica ha profuso un notevole sforzo nell'investigazione delle cause principali che portano alla formazione del particolato tramite simulazioni 3D-CFD. In questo lavoro, una metodologia basata sul Metodo delle Sezioni è utilizzata e validata al fine di predire quantitativamente la massa di particolato (PM), il numero di particelle (PN) e la distribuzione dei diametri delle particelle (PSDF) sulla base di misure sperimentali effettuate su un motore di ricerca GDI ad accesso ottico.
(Presentazione in inglese)
Marco Del Pecchia - La Termotecnica - https://www.latermotecnica.net
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
La Termotecnica
Pubblicato da EIOM
Ultimi articoli e atti di convegno