Articolo

Strumentazione: efficienza e qualità produttiva industriale - tre domande a Gianantonio Favalessa di Ital Control Meters

In occasione della prossima XV edizione di SAVE, in programma il 26 e 27 ottobre a Veronafiere, appuntamento per i professionisti dell'Automazione Industriale, Strumentazione e 4.0, abbiamo fatto una chiacchierata con Gianantonio Favalessa, Direttore Generale e Direttore Tecnico di Ital Control Meters. Quali osservatori privilegiati qual è il vostro punto di vista sul settore della strumentazione industriale?

La mia esperienza professionale è oramai giunta alla soglia dei quarant'anni, tutti impiegati nel settore della strumentazione per il controllo dei processi nell'industria nazionale. In particolare, la società che rappresento, Ital Control Meters, sta per compiere trent'anni di vita, durante i quali ha sempre cercato di portare e rendere fruibili all'industria italiana le più sofisticate tecnologie strumentali per il controllo e l'automazione di svariati settori industriali.

Molte di queste tecnologie sono state sviluppate e rese affidabili, e quindi utili, anche grazie alle esperienze pratiche di campo e alla sempre crescente richiesta, non solo di buone prestazioni, ma anche di facilità e versatilità nel montaggio sugli impianti produttivi, nonché di robustezza ed affidabilità per garantire continuità di esercizio, minimizzando le operazioni di manutenzione.
Dal mio punto di vista, perciò, il settore della strumentazione oggi ha una posizione sinergica con gli interessi dell'industria manifatturiera, visto che strumenti affidabili e robusti sono uno dei tasselli indispensabili per l'efficienza e la qualità produttiva industriale.

Purtroppo, però, anche alla luce delle recenti difficoltà legate al Covid e alla guerra in Ucraina, abbiamo assistito ad incrementi di prezzo in tutti i settori, incluso il nostro. Ciò rischia di portare alcuni comparti industriali a fare scelte che privilegiano il risparmio economico a discapito della qualità. E questa non è certo la scelta di tendenza che io mi auguro che l'industria italiana adotti nei prossimi anni.

Quali sono le applicazioni o soluzioni presentate all'evento SAVE Verona?

Domanda impegnativa ... in realtà è difficile selezionare solo qualche specifica soluzione da mettere in risalto, questo perché abbiamo tantissime applicazioni e novità e vorremmo ovviamente presentarle tutte.

Provo quindi a citarne solo qualcuna:

- La prima tra tutte non può che essere legata ai nostri misuratori di portata ad ultrasuoni clamp-on (Flexim-Germania), si tratta di una tecnologia che da anni abbiamo sdoganato ed oggi, dopo migliaia di installazioni tutti i nostri clienti sanno quanto questi strumenti siano efficaci ed affidabili. In particolare, presenteremo le versioni sia fisse che portatili per la misura dell'energia termica su qualsiasi fluido vettore. È una soluzione ottimale, visto che le installazioni sono dall'esterno delle tubazioni di qualsiasi materiale e dimensione, quindi senza nessun fermo impianto ed in pratica senza manutenzione. Abbiamo centinaia di installazioni sia per la gestione e l'efficientamento di siti industriali che anche per il building automation.

- Per continuare con la tecnica ultrasonica vogliamo presentare una novità che abbiamo da poco introdotto nel mercato italiano, si tratta dei misuratori di portata (Transus-Olanda) per gas naturale, ma anche altri gas, certificati per impieghi fiscali secondo le vigenti normative comunitarie. Un eccellente prodotto, alternativa ai più tradizionali contalitri volumetrici, ma con capacità di misura molto più estesa e prestazioni eccellenti.

- Infine, non possiamo non presentare quello che è il nostro cavallo di battaglia per il settore del controllo delle emissioni in atmosfera. La combinazione misura di polveri (PCME/Envea-Inghilterra) e di portata (Kurz-USA) che installiamo all'uscita dei sistemi di filtrazione industriali per soddisfare le normative e le legislazioni nazionali ma anche, e direi soprattutto, per fornire al gestore dell'impianto tutte le informazioni utili ad ottimizzarne la manutenzione ed efficientarne il funzionamento con conseguenti grandi vantaggi, a volte anche inattesi, che i nostri clienti hanno potuto constatare.

Guardando al futuro quali sono i progetti di Ital Control Meters?

La nostra è una realtà in continua crescita, tutte le aree operative sono in costante e controllato sviluppo e siamo quindi costantemente alla ricerca di personale qualificato o da qualificare.
Continueremo quindi a cercare e sviluppare tecniche strumentali all'avanguardia per l'industria italiana ed a formare nuovi specialisti sia con compiti commerciali che tecnici.

Quello che però mi sento di citare in particolare è il progetto di crescita del nostro reparto tecnico, tre anni fa abbiamo costituito una società controllata, la Meterservice srl (www.meterservice.it) con lo scopo di focalizzare i nostri sforzi nella direzione di migliorare ed incrementare i vari servizi di supporto tecnico per i nostri clienti.

Naturalmente si tratta di qualcosa che già facevamo in Ital Control Meters, ma che ora ha un chiaro progetto di sviluppo per le attività di servizio in campo: avviamenti, problem solving, corsi di istruzione, calibrazioni, noleggi di strumentazione e manutenzione.

Solo per dare una indicazione di quale sia il percorso intrapreso posso citare gli oltre 100 contratti di manutenzione programmata in tutta Italia già acquisiti, con particolare riferimento ad esempio al settore siderurgico dove abbiamo centinaia di sistemi di misura della portata e delle polveri in emissione, oppure anche in altri settori dell'industria tra i quali ad esempio molti impianti chimici e petrolchimici ... ma non solo.

Se un cliente ha un dubbio o una specifica esigenza relativa all'impiego di uno strumento per controllare un processo o analizzarne l'evoluzione, un tecnico Meterservice sarà sempre disponibile per mettere le sue competenze a disposizione.
Benedetta Rampini - SAVE - http://www.exposave.com
Articoli tecnico scientifici o articoli contenenti case history
Intervista Gianantonio Favalessa di Ital Control Meters
Ultimi articoli e atti di convegno

Hybrid solutions for onboard generation in pleasure boats

(In lingua inglese) L'utilizzo di innovativi sistemi di generazione elettrica è una delle soluzioni per ridurre le emissioni inquinanti ed acustiche...

Interazione di scie in parchi eolici offshore con condizioni di vento derivate dalla mesoscala e onde marine

Si riporta uno studio sull'interazione scia-rotore tra due turbine eoliche offshore, modellate usando la teoria della linea attuatrice ed operanti in...

Oltre 90 anni di tecnologia e qualità made in Italy

Mingazzini si conferma un punto di riferimento nel panorama internazionale grazie a efficienza, sicurezza e supporto customizzato che ne...

Lo Studio ENEA sulle "Azioni per la riduzione del fabbisogno nazionale di gas nel settore residenziale"

Nell'attuale scenario geopolitico ed economico, il risparmio e l'uso efficiente dell'energia ricoprono un ruolo sempre più strategico. A livello...

Energia ed economia circolare nell'industria

Razionalizzazione dei processi produttivi e riutilizzo dei materiali a fini energetici sono due aspetti strettamente legati alla economia circolare,...

Facile & Applicazione

Il progetto Facile nasce da una visione; quella di creare un sistema adatto a semplificare il commissioning ed allo stesso tempo rendere più...

Mazzucchelli 1849: efficienza e sostenibilità con trigenerazione e solare FV

Mazzucchelli 1849, storica azienda del territorio di Varese specializzata nella produzione di semilavorati di acetato di cellulosa, progredisce...

Manutenzione Industriale: Tecnologie Wireless, AI e Machine Learning tre domande a Marco Vescovi di M.V. Industrial Group

In occasione della mostra convegno MCMA in programma il prossimo 26 e 27 ottobre a Veronafiere, appuntamento di riferimento per i professionisti della...

Strumentazione: efficienza e qualità produttiva industriale - tre domande a Gianantonio Favalessa di Ital Control Meters

In occasione della prossima XV edizione di SAVE, in programma il 26 e 27 ottobre a Veronafiere, appuntamento per i professionisti dell'Automazione...

Ritorna la grande manifestazione italiana dedicata a Manutenzione e Asset Management

Torna, naturalmente in presenza, MCMA, Mostra Convegno della Manutenzione Industriale e Asset Management, in programma il 26 e 27 ottobre a...

SAVE 2022 (26-27 ottobre, Veronafiere) - Ritorno al futuro: 4.0, Cobot, Automazione e Tecnologie Additive, Predittiva

Si preannuncia davvero importante la prossima edizione di SAVE, Mostra Convegno delle Soluzioni e Applicazioni Verticali di Automazione,...