News

EURO 2024: il riscaldamento delle superfici erbose di REHAU presente in 7 stadi su 10 in cui si giocano gli europei di calcio

in collaborazione con mcTER News

EURO 2024 si appresta a regalare ai tifosi di tutto il mondo momenti di puro calcio spettacolo, il risultato di allenamenti svolti costantemente tutto l'anno grazie a sistemi che rendono praticabile il terreno di gioco durante la stagione invernale e il sistema di riscaldamento delle superfici erbose di REHAU torna protagonista. La speciale applicazione dei sistemi radianti dell'azienda è infatti presente in 7 stadi su 10 in cui si disputerà il Campionato europeo. Installato per la prima volta nel 1996, il sistema di riscaldamento delle superfici erbose di REHAU consente oggi di garantire le ottimali condizioni del terreno di gioco in 443 stadi a livello globale, 343 dei quali in Europa. In Italia, le strutture sportive dotate della tecnologia dell'azienda raggiungono quota 16 tra stadi e campi di allenamento completati, senza contare quelli in fase di ultimazione. Ogni progetto viene gestito tenendo in considerazione le singole esigenze dello stadio e le condizioni climatiche locali, e, grazie al supporto costante dell'azienda, la progettazione e l'installazione del sofisticato impianto di tubazioni, drenaggio, irrigazione e distribuzione, risulta pratica e priva di problematiche.

Il sistema funziona come un tradizionale sistema radiante: per coprire l'intera superficie di gioco - circa 108 m di lunghezza per 70 m di larghezza - sono necessari oltre 26.000 m di tubi RAUTHERM, l'equivalente di quanto verrebbe impiegato per il riscaldamento a pavimento di 30 abitazioni unifamiliari. I tubi REHAU in PE-Xa, resistenti al passaggio di caterpillar, vengono posati nel terreno in dimensione 25x2,3 mm mediante il sistema RAILFIX, che permette un'installazione precisa a garanzia di un riscaldamento uniforme sull'intera superficie. Le tubazioni vengono in seguito collegate a un collettore di distribuzione Tichelmann, posto sul lato lungo del campo, appositamente sviluppato da REHAU per mantenere le pressioni differenziali pressoché costanti ai capi delle serpentine e garantire, quindi, l'uniformità delle portate.

In inverno, il sistema entra in funzione quando le temperature esterne sono particolarmente rigide: il riscaldamento della superficie erbosa a una temperatura compresa tra 1 e 2°C permette il completo scioglimento di ghiaccio e/o neve sul campo da gioco, preservando al contempo la permeabilità del terreno all'acqua, consentendo alla pioggia di defluire nel sistema di drenaggio posto sotto il campo.

Il sistema REHAU garantisce le condizioni perfette, per allenarsi in inverno sulle azioni di gioco che, in estate, faranno la storia del calcio.

Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 18 giugno 2024
News

Energia: Pichetto firma decreto per "condizionalità green" imprese energivore

Si completa il quadro delle regole per le agevolazioni rivolte alle aziende a forte consumo di energia elettrica. Il Ministro: "Garantiamo...

Siemens e Osai GreenTech per l'economia circolare - il meglio delle tecnologie di automazione industriale nel recupero dei metalli preziosi

Nell'economia lineare l'estrazione, la lavorazione e lo smaltimento dei metalli preziosi comportano un consumo smisurato di risorse naturali, generano...

ABB celebra il 90° anniversario dell'iconico marchio SACE

90 anni di innovazione e visione nell'elettrificazione Fondata nel 1934, SACE con le sue persone ha guidato lo sviluppo di tecnologie innovative per...

Rohde & Schwarz si conferma leader nei test di conformità dei dispositivi per i servizi mission critical del 3GPP

Rohde & Schwarz ha validato con successo i casi di test di conformità del protocollo push-to-talk per i servizi mission-critical definiti da Global...

Contradata lancia due nuovi computer embedded compatti

Due nuovi computer embedded vengono aggiunti alla linea di prodotti DIAMOND di Cincoze. Il DA-1200 è un dispositivo palmare adatto alle applicazioni...

Iren e European Energy inaugurano un maxi parco fotovoltaico da 38,5 mwp a Tuscania

L'impianto garantirà una produzione di energia rinnovabile di 58 GWh/anno, pari al consumo medio di quasi 17 mila famiglie.

Iris Ceramica group e Edison Next realizzano la prima lastra ceramica al mondo con idrogeno verde

Al via la fase di test per l'utilizzo del blend di idrogeno verde e gas naturale presso H2 Factory per verificare che le caratteristiche tecniche e la...

Lavori in linea con i tempi per il rigassificatore di Ravenna, impianto operativo nel primo trimestre 2025

In occasione della visita del Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto Fratin ai cantieri, confermata la data del primo...

ANEV incontra l'assessore all'ambiente della Regione Sardegna Rosanna Lanconi

Avanzata richiesta da parte di ANEV a prendere parte alle prossime audizioni nella Commissione di riferimento presso il Consiglio regionale della...

Il relè PCB OMRON ad alta potenza apre la strada allo sviluppo di wallbox di ricarica EV più veloci e compatte

Omron Electronic Components Europe ha lanciato un nuovo relè PCB ad alta potenza rivolto ai progetti wallbox per stazioni di ricarica AC Mode 3 per...

Le nuove valvole pneumatiche Emerson offrono automazione più flessibile e portata ottimizzata

La serie di valvole AVENTICS XV comprende valvole di diverse dimensioni interoperabili e con portate superiori in un design compatto