News

Trigenerazione per l'autonomia energetica del settore galvanico

In un momento come quello attuale, con i costi energetici alle stelle, le imprese che hanno investito in tecnologie efficienti per l'autoproduzione di energia come la cogenerazione e la trigenerazione si ritrovano in una situazione di vantaggio concorrenziale, riuscendo a ottenere risparmi sui costi operativi e una maggiore autonomia rispetto alle fluttuazioni dei prezzi delle forniture (per sapere di più leggi anche la nostra Guida alla cogenerazione e trigenerazione nelle imprese). Con un impianto cogenerazione, infatti, si può auto-produrre la propria elettricità e il calore necessario al riscaldamento o alle lavorazioni industriali con un solo processo produttivo e un solo combustibile, abbattendo il prelievo dalla rete elettrica. Con la trigenerazione, poi, si ottiene uno sfruttamento ancora più proficuo del processo, grazie alla produzione combinata di elettricità, calore e freddo. Galvalux ha optato proprio per un impianto di trigenerazione per aumentare l'efficienza energetica del proprio stabilimento produttivo.

Galvalux è un'azienda di Pieve di Cadore, in provincia di Belluno, specializzata da quasi 50 anni in trattamenti galvanici e verniciature per una molteplicità di materiali (metalli e plastica). Divenuta negli anni un protagonista nazionale e internazionale del suo settore, conta su impianti produttivi all'avanguardia, su un laboratorio interno di ricerca e su una spiccata attenzione all'impatto ambientale.

Le aziende che eseguono trattamenti galvanici sono caratterizzate da un consumo costante e contemporaneo di elettricità e calore, per tutto l'anno. I bagni galvanici, infatti, devono essere mantenuti sempre in temperatura, anche durante la notte, consumando gas metano per evitare il raffreddamento dell'acqua. Installando un sistema di cogenerazione Galvalux ha potuto sfruttare il calore prodotto durante la generazione elettrica per questa attività, oltre che per il riscaldamento invernale degli ambienti, riducendo drasticamente la spesa annuale per l'approvvigionamento energetico. Abbinando al cogeneratore un assorbitore che converte parte del calore in energia frigorifera, (ottenendo quindi un impianto di trigenerazione) Galvalux ha messo a frutto l'energia termica prodotta dal cogeneratore anche per la climatizzazione estiva, ottenendo un rendimento globale davvero elevato e una consistente riduzione dei costi energetici e delle emissioni climalteranti. Per questo tipo di interventi esistono importanti agevolazioni: il miglioramento del livello di efficienza energetica apportato dai sistemi CAR (Cogenerazione ad alto rendimento), infatti, consente di ottenere i Titoli di Efficienza Energetica, principale meccanismo di incentivazione degli interventi in ambito industriale.

La tecnologia Viessmann per la trigenerazione in Galvalux
Il recente ampliamento della sede produttiva di Galvalux è stata l'occasione per riqualificare tutti gli impianti tecnologici in un'ottica di efficientamento energetico. Dopo un'approfondita analisi dei profili di consumo dell'azienda, il progettista DBA Group di Villorma (TV), affiancato dai tecnici Viessmann, ha optato per l'installazione trigeneratore che soddisfa buona parte del fabbisogno di energia termica/frigorifera ed elettrica, supportato da altri generatori di calore.
Viessmann ha fornito tutte le tecnologie, installate da Termoidraulica Somià di San Nicolò, Comelico (BL). In particolare, sono stati installati:

- Un cogeneratore Viessmann Vitobloc 200 EM-199/263m, un sistema indicato per le esigenze di industrie, attività commerciali e reti di teleriscaldamento, e un assorbitore con potenza frigorifera da 175 kW con torre evaporativa;
- Un generatore di calore Vitomodul 200-W, composto da 3 caldaie a condensazione Vitodens 200-W da 150 kW, e una pompa di calore Energycal AW PRO MT 235.2, modello monoblocco reversibile da esterno con espulsione dell'aria verticale.

La scelta di un solo fornitore per tutti i sistemi garantisce che i componenti interagiscano perfettamente tra di loro, assicurando la massima efficienza dell'impianto, e ha reso più snelle tutte le fasi dell'intervento, dalla gestione dell'ordine e delle consegne, al supporto all'installazione, all'avviamento e all'assistenza post-vendita.
Redazionali o presentazioni di prodotto/di azienda
Pubblicato il 24 novembre 2021
News

Prodotti per la refrigerazione e il condizionamento con tecnologie d'avanguardia

LU-VE Exchangers (Uboldo, VA, Italia), AIA/LU-VE Sweden (Asarum, Svezia), Air Hex (Alonte, VI, Italia) e Fincoil LU-VE (Vantaa, Finlandia) sono le...

Router certificato ATEX e Sim industriali con connettività sicura e affidabile per l'automazione industriale

Le soluzioni M2M e Internet Of Things sono oggi il cardine per le moderne soluzioni in rete. Nel settore dell'automazione industriale il concetto di...

Dalla semplicità alla complessità

VEGA completa il proprio portafoglio di sensori per processi igienicamente critici con nuovi sensori di pressione e interruttori di livello. La...

Ventilatori affidabili per il settore chimico

Come per la farmaceutica, il comparto chimico esige sistemi di termoregolazione molto sofisticati e affidabili. Temperature fluttuanti, infatti, sono...

Partner affidabile nella protezione contro il fulmine

La protezione contro il fulmine, soprattutto in ambienti con rischio di esplosione, è una parte fondamentale per la sicurezza degli impianti,...

Nuovo misuratore clamp-on per aree pericolose

FLEXIM è un'azienda tedesca con anima tecnologico innovativa nata negli anni Settanta nell'ex Germania dell'Est. Dopo la caduta del muro di Berlino...

Vanguard: un rilevatore di gas tossici e infiammabili unico nel suo genere 100% WirelessHART

In un periodo in cui cresce l'attenzione per la sicurezza degli impianti e del personale e in cui la società sta stimolando le aziende verso un...

Per Aree pericolose: WAGO-I/O-SYSTEM 750 XTR

Con la serie di prodotti 750 XTR, WAGO offre una soluzione che amplia la gamma di utilizzo per macchine e sistemi in relazione alle condizioni...

Nasce DATASENSING: visione, sensori e dispositivi di sicurezza per l'industria 4.0

L'automazione industriale si basa sulla rilevazione della presenza, posizione o qualità di un oggetto, in qualsiasi settore produttivo e logistico....

Ørsted, falck renewables, bluefloat energy e scottish association for marine science

Ørsted, falck renewables, bluefloat energy insieme a scottish association for marine science per studiare gli effetti ambientali dell'eolico...

Le 7 proposte del Coordinamento Free per l'Italia a 2030: il contributo dell'energia da biomasse

Nel corso del 2021 il Coordinamento Free ha promosso l'approfondimento di alcune tematiche legate alla transizione ecologica e alle opportunità...